meeting art istituzionale
Pubblicato il: ven 21 Nov 2014
Print Friendly and PDF

Al via la 32esima edizione del Torino Film Festival diretta da Emanuela Martini

Torino-Film-Festival

Prende il via oggi la 32ma edizione di Torino Film Festival che come ogni anno anima la città piemontese con il meglio del cinema indipendente internazionale.

Fittissimo il calendario dei film e degli eventi in programma per la manifestazione che si apre il 21 per concludersi il 29 novembre sotto la nuova Direzione artistica di Emanuela Martini.

179 le opere totali di questa edizione, con 65 lungometraggi tra opere prime e seconde, ben 45 anteprime mondiali, 23 anteprime internazionali, 70 anteprime italiane, tra queste “Gemma Bovery“di Anne Fontaine con Fabrice Luchini, Gemma Arterton, che sarà il film d’inaugurazione del Torino Film Festival 2014 e arriverà nelle sale italiane nei primi mesi del 2015

Torino-Film-Festival

e il film di chiusura WILD di Jean-Marc Vallée con Reese Witherspoon, e Laura Dern, che arriverà nelle sale italiane distribuito da 20th Century Fox, il prossimo 19 febbraio 2015.

Torino-Film-Festival

Come di consueto numerose e articolate le Sezioni del Torino Film Festival.

Nella sezione , dedicata ai film in concorso,  sono state raccolte opere prime, seconde e/o particolarmente interessanti di giovani talenti provenienti da Argentina, Australia, Belgio, Canada, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Nuova Zelanda, Olanda, Singapore, Stati Uniti, Svezia, Ungheria.

Nella sezione Festa Mobile, le opere fuori concorso con un ricchissimo paniere di film provenienti da tutto il mondo ancora non visti in Italia.

Nella sezione Ritratti d’Artista sei ritratti di artisti, filmati da altrettanti artisti della ripresa:

  • Tiziano Sclavi, mitico autore di Dylan Dog,  in “Nessuno siamo perfetti” di Giancarlo Soldi;
  • Nick Cave ne “20,000 DAYS ON EARTH” di Iain Forsyth e Jane Pollard,
  • il Centro Tetrale di Luca Ronconi ne “La scuola d’estate” di Jacopo Quadri;
  • Lucio Dalla nel racconto di Marco Alemanno ne “Senza Lucio ” di Mario Sesti;
  • Carlo Colnaghi ne”Il viaggio di Carlo” di Daniele Segre;
  • il filmaker Alberto Signetto in “WALKING WITH RED RHINO-A SPASSO CON ALBERTO SIGNETTO” di Marilena More,

Il Guest Director artistico Paolo Virzì ha curato personalmente anche la Sezione “Dritti e Rovesci” dedicata ai docu-film italiani, selezionando 5 storie che parlano di tutti noi, dei nostri sogni, delle sconfitte e della voglia di riscossa:

  • Let’s Go” di Antonietta De Lillo un viaggio nella memoria dell’ex fotoreporter napoletano Luca Musella, oggi disoccupato.
  • “Per tutta la vita” di Susanna Nicchiarelli che racconta la trasformazione dei costumi e della società italiana a partire dal referendum sul divorzio di quarant’anni fa.
  • “Qualcosa di noi”, di Wilma Labate, docu-film autobiografico su Jana, prostituta intelligente e spudorata che accetta di incontrare un gruppo di aspiranti scrittori per rispondere alle loro domande.
  • “Triangle” di Costanza Quatriglio che rievoca l’incendio della fabbrica newyorkese Triangle con la storia del crollo di un edificio a Barletta, nel 2011.
  • “Il viaggio di Marco Cavallo” di Erika Rossi e Giuseppe Tedeschi  ritratto di un cavallo di legno e cartapesta costruito dai pazienti del manicomio di Trieste nel 1973, divenuto il simbolo della lotta per l’abolizione dei manicomi.

Nella speciale sezione Torino incontra Berlino, tre omaggi al cinema tedesco: BAAL di Volker Schlöndorff (1969); DAS CABINET DES DR. CALIGARI di Robert Wiene (1920); DIPLOMATIE / DIPLOMACY-UNA NOTTE PER SALVARE PARIGI di Volker Schlö (2014)

Attese e interessanti come sempre le giovani proposte che saranno presentate in concorso nelle sezioni TorinoLAB, SPAZIO TORINO, ITALIANA.CORTI.

Torino-Film-Festival

Nella amatissima sezione TorinoDOC il documentario in tutte le sue espressioni, con una ricca panoramica a cominciare dall’omaggio a Ed Pincus, figura imponente del documentario americano, scomparso nel 2013. In programma tutte opere inedite provenienti dall’Italia e dal resto del mondo prodotte nel 2014.In concorso:

  • ACTRESS (ACTRESS) di Robert Greene (USA, 2014)
  • AL-RAKIB AL-KHALED (THE IMMORTAL SERGEANT) di Ziad Kalthoum (Siria, 2013)
  • ANVERJ PAKHUST, HAVERZH VERADARDZ (ENDLESS ESCAPE, ETERNAL RETURN) di Harutyun Khachatryan (Armenia, 2014)
  • BRANCO SAI PRETO FICA di Adirley Queirós (Brasile, 2014)
  • HIT 2 PASS (HIT 2 PASS) di Kurt Walker (Canada, 2014)
  • LE BEAU DANGER di René Frölke (Germania, 2014)
  • LIFE MAY BE (LIFE MAY BE) di Mark Cousins, Mania Akbari (UK, 2014)
  • SNAKESKIN (SNAKESKIN) di Daniel Hui (Singapore, 2014)
  • THE IRON MINISTRY (THE IRON MINISTRY) di J.P. Sniadecki (USA, 2014)
  • WAITING FOR AUGUST (WAITING FOR AUGUST) di Teodora Ana Mihai (Belgio, 2014)

Dalle 20.30 all’Auditorium del Lingotto la cerimonia d’inaugurazione del 32° Torino Film Festival che sarà arricchita da Giorgio Li Calzi, trombettista e compositore, con la performance musicale “Morricone-A Blind Movie”, dedicata ad Ennio Morricone. Un percorso sonoro tra musica e cinema che ripercorre i grandi temi di attualità.

Tutti i dettagli e il calendario completo sul sito ufficiale di TFF 32

3 (60%) 4 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Il Ponte
Bertolami | 10 sett
Artcurial
Wannenes
Cambi |istituzionale
WopArt 2019