Meeting Art
Pubblicato il: lun 08 mag 2017
Stampa/PDF/Email

Biennale di Venezia 2017. 57^ edizione, VIVA ARTE VIVA. Guida completa

 13 maggio > 26 novembre 2017
Giardini, Arsenale, Venezia

GUIDA COMPLETA

ALLA 57^ BIENNALE DI VENEZIA

Tutte le informazioni pratiche e i link necessari per visitare la Biennale veneziana di Arti Visive
C
ommenti & approfondimenti


Da Ferrovia S.Lucia passando per il Canal Grande linea 1 più lenta ma permette di effettuare fermate intermedie per visitare altri eventi
Linea 2 più veloce per Arsenale e fermata Giardini
Prezzi biglietti 7.50 € a corsa. Possibilità costi più convenienti con abbonamenti giornalieri

<Biglietteria>
<Prenotazioni alberghiere>
<Previsioni meteo in laguna>
<Cerca un treno per Venezia>

 

Biennale 57

57^ Biennale

Ultimi articoli

UNO DEI MIGLIORI PADIGLIONI DI QUEST’ANNO: Arte e sciamanesimo. Il Padiglione Mongolia alla 57a Biennale di Venezia

FUORI BIENNALE. Vita, metamorfosi, morte. Jan Fabre torna a Venezia, tra ossa e vetro

Venezia: i 5 padiglioni top della Biennale Arte 2017

FUORI BIENNALE. Minimo e massimo. Il colto “giocare” di Alighiero Boetti ricama Venezia

L’arte, specchio della Storia. L’Armenia alla 57^ Biennale di Venezia

FUORI BIENNALE. Un arazzo di volti umani. The Home of My Eyes di Shirin Neshat al Correr

PREMI DELLA 57^ BIENNALE (e relative MOTIVAZIONI)

Leone d’oro per la miglior Partecipazione Nazionale:

GERMANIA

Padiglione Germania, Biennale Arte 2017

Padiglione Germania, Biennale Arte 2017

Leone d’oro per il migliore artista della mostra Viva Arte Viva a:

Franz Erhard Walther

Leone d’oro alla carriera a:

Carolee Schneemann (USA)

TUTTI I PREMI DELLA 57^ BIENNALE


unwujrydph84986

MOSTRA INTERNAZIONALE – VIVA ARTE VIVA

Arte e coscienza civile. La Biennale di Venezia di Christine Macel

Approccio innovativo della curatrice francese, che costruisce una mostra corale, recuperando il senso della comunità artistica dedita al bello e al progresso civile…

Dalla qualità delle opere, ma anche dall’allestimento (che a tratti suggerisce un organismo pulsante), si percepisce l’idea dell’arte che respira in sintonia con la Terra, in quanto modalità espressiva che traduce in immagini la bellezza della natura e della civiltà, che appunto dalla Terra traggono origine..

Leggi tutto cliccando qui


La 57^ Biennale di Venezia tra arte e ricerca (vana?) di un nuovo umanesimo – La riflessione di Pierangelo Sapegno

Christine Macel, curatrice della 57ma edizione della Biennale di Venezia, ha detto che questa sarà «una Biennale con gli artisti, degli artisti, per gli artisti», un lungo viaggio fino al 26 novembre che apre alla possibilità di un nuovo umanesimo. Ha molto insistito su questo punto: «L’arte di oggi di fronte ai conflitti del mondo, testimonia la parte più preziosa dell’umanità», in un momento in cui l’umanesimo è messo in pericolo.

Ma davvero l’arte contemporanea può assolvere a questo compito?

Mentre, se si vuole difendere davvero l’umanesimo, come si auspica Christine Macel (e anche il presidente della Biennale, Paolo Baratta: «Il mondo dell’arte è un mondo di coraggio, di capacità di resistenza, per non cedere alla banalità e ai vizi della nostra vita quotidiana»), la prima cosa è che bisogna assolutamente tornare a essere accessibili.

Leggi tutto cliccando qui


Biennale 57. Viva Arte Viva… je veux seulement oublier, et puis je fume – I “lagunari saluti” di Lucien de Rubempré

Ho voluto attendere prima di cedere al primo istinto e raffreddare il giudizio per cercare ragioni che la mia debole mente non trovava. Niente da fare, nisba, un progetto cretino con dei lampi di imbecillità, per dirla alla Marinetti (…)

(…) Nessun fil rouge collega le opere degli artisti invitati e tantomeno queste ad un progetto che prevedeva il ritorno alla figura dell’artista ed il suo porsi dinnanzi alla pratica del fare arte.

Tutti a lagnarsi di questo porco mondo ricco popolato però da fancazzisti che spendono una bella fetta di tempo a seguire le peripezie di questi presunti eroi.

Leggi tutto cliccando qui


VIVA L’ITALIA VIVA! (prime considerazioni intorno a una Biennale anomala)

E’ davvero l’apertura della Biennale quella che ho visto in questi giorni di tempo bizzarro e gelido, in questi giorni in cui le mostre “off” superano di gran lunga la qualità dell’ammiraglia, in questi giorni in cui l’evidente scrematura di inviti ha prodotto più vantaggi che svantaggi?

Ai Giardini e all’Arsenale sembra di percorrere la prova d’esame di curatela di un pool di giovani dell’Accademia che, provvisti di commovente energia e genuina voglia di fare, ma atterriti al pensiero di compiere un guizzo, un inciampo, un passo più lungo della gamba, collezionano per ogni sezione il numero corretto di artisti che “davvero usano le trame e gli orditi tessili” o che “davvero hanno come punto di riferimento la riflessione intorno al rapporto uomo-natura” o che “certamente approfondiscono il tema dell’artista sciamano” e via così cantando.

Leggi tutto cliccando qui

Christine Macel Biennale di Venezia

Christine Macel, photo Andrea Avezzù, courtesy of La Biennale di Venezia

IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE di VIVA ARTE VIVA

120 artisti partecipanti, provenienti da 51 Paesi; di questi, 103 sono presenti per la prima volta nella Mostra Internazionale del curatore che sarà affiancata da 85 Partecipazioni Nazionali negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia. Sono 3 i paesi presenti per la prima volta: Antigua e Barbuda, Kiribati, Nigeria. Il Padiglione Italia alle Tese delle Vergini in Arsenale è curato quest’anno da Cecilia Alemani.

A CASA DI CECILIA ALEMANI (Living Corriere)

IL PADIGLIONE ITALIA

(Il “mondo magico” di Cecilia Alemani)

Giorgio Andreotta Calò | Padiglione Italia Biennale 57

Giorgio Andreotta Calò | Padiglione Italia Biennale 57

(…) Un Padiglione Italia che partendo da Ernesto de Martino, riflette intorno alla crisi della nostra civiltà e prova attraverso l’immaginazione e la magia a re-interpretare e creare il mondo. Giorgio Andreotta Calò, Roberto Cuoghi e Adelita Husni-Bey, chiamati a rappresentare l’Italia all’Esposizione Internazionale di Arte di Venezia, si riappropriano del magico come mezzo cognitivo ed espressivo per ricostruire la realtà secondo le personali modalità. In questo modo non si identificano più, e solo, come artisti artefici di opere d’arte, ma diventano attivi creatori del mondo (…)

Leggi tutto cliccando qui (TUTTE LE FOTO DELLE OPERE)


La Biennale di Venezia 2017 su ArtsLife
Una selezione di alcuni articoli pubblicati sulla 57^ Esposizione d’Arte

ARTE e POLITICA

La difficile vita dell’arte. Il Padiglione azero alla 57^ Biennale di Venezia

L’arte, specchio della Storia. L’Armenia alla 57^ Biennale di Venezia

ARTE e MEDIA

La stampa internazionale boccia la Biennale Arte 2017

57 biennale viva arte viva mostra internazionale venezia

Sheila Hicks alla 57a Biennale di Venezia

Il Mondo Magico del Padiglione Italia alla Biennale di Venezia
Il titolo della mostra “Il Mondo magico” prende ispirazione dall’omonimo libro dell’antropologo napoletano Ernesto de Martino (1908-65), pubblicato subito dopo la seconda guerra mondiale e dedicato allo >>>

Focus Biennale 2017. I 3 artisti italiani scelti per il Padiglione Italia
Giorgio Andreotta Calò, Roberto Cuoghi e Adelita Husni-Bey. Chi sono i tre artisti scelti per rappresentare l’Italia alla Biennale d’Arte 2017? >>>

Al Padiglione Italia torna di scena l’arte impegnata, hard, più parole che fatti, più fumo che arrosto. E l’unica cornice che vedremo è quella degli studi anarco-collettivisti 
Non ci permetteremmo mai e poi mai di criticare le scelte di Cecilia Alemani, curator designato per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2017, nonché moglie di Massimiliano Gioni curator della Biennale >>>

Andreotta Calò, Cuoghi e Husni-Bey: i tre nomi del Padiglione Italia alla Biennale Venezia 2017
Giorgio Andreotta Calò, Roberto Cuoghi e Adelita Husni-Bey. Sono gli artisti selezionati da Cecilia Alemani per rappresentare l’Italia alla 57. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia >>>

Cecilia Alemani o del Cigno di Caianiello
Ha fatto appena in tempo ad arrivare la notizia della nomina di Cecilia Alemani a curatrice del Padiglione Italia alla Biennale del 2017 che subito sui social si è scatenato il cinguettio festante delle suffragette >>>

Cecilia Alemani curatrice del Padiglione italia alla Biennale 2017
Dieci nomi rappresentativi del panorama artistico nazionale, un vincitore: “Sarà Cecilia Alemani la curatrice del Padiglione Italia alla 57esima esposizione internazionale d’arte di Venezia del 2017”>>>

Christine Macel curatrice 57. Esposizione Internazionale d’Arte del 2017 a Venezia
Il Cda della Biennale di Venezia si è riunito venerdì 22 gennaio e, su proposta del Presidente Paolo Baratta, ha deliberato di nominare Christine Macel, Direttore del Settore Arti Visive con lo specifico incarico >>>

Christine Macel presenta la sua Biennale di Venezia
Il Presidente della Biennale di Venezia, Paolo Baratta, accompagnato dalla Curatrice della 57. Esposizione Internazionale d’Arte, Christine Macel, ha incontrato a Ca’ Giustinian i rappresentanti di 57 Paesi >>>


La mappa della Biennale (clicca sulle immagini per ingrandirle)

 

Venezia, mappa

 

Giardini, Padiglione centrale, Arsenale

 

Padiglione centrale

 

Corderie

 

Giardino delle vergini

 

Arsenale Giardini

 


 

Gli approfondimenti sul sito della Biennale di Venezia 2017 

>Intervento di Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia
>VIVA ARTE VIVA – 57. Esposizione Internazionale d’Arte
>Intervento di Christine Macel, Curatrice della 57. Esposizione
> Artisti invitati
>Partecipazioni nazionali
>Eventi collaterali
>Biennale Sessions
>Educational
>Visite guidate (Arsenale)
>Biglietteria

Katherine Nunez - Issay Rodriguez - In Between the Lines 2015-2017 Courtesy La Biennale di Venezia Ph Francesco Galli Courtesy La Biennale di

Katherine Nunez – Issay Rodriguez – In Between the Lines 2015-2017 Courtesy La Biennale di Venezia Ph Francesco Galli Courtesy La Biennale


FUORI BIENNALE

LE MOSTRE DA NON PERDERE A VENEZIA DURANTE LA BIENNALE

Dal Rinascimento a Bukowski. Philip Guston pittore-poeta a Venezia

Acide iperrealtà. David LaChapelle in prima mondiale a Venezia

Damien Hirst, Omero contemporaneo. A Venezia con una mostra epica

Damien Hirst cavalca l’epica nella sua mostra veneziana. Critica della Ragion del Fantasy

L’architettura specchio delle ambizioni della civiltà, nella pittura di Valery Koshlyakov

Un americano a Venezia. William Merritt Chase in mostra a Ca’ Pesaro

A Venezia i disegni delle collezione Prat, da Poussin a Cézanne

Il delicato intervento di Marzia Migliora nella casa del Settecento veneziano

Jean Clair porta i Ritratti di Venezia (e altri ritratti) di Roger de Montebello al Correr

Regia, fotografia e scenografia. Mondi artistici in dialogo a Venezia (Fondazione Prada)

Alberto Giacometti: individualità e modernità a Venezia

Palazzo delle Zattere. Nuova sede per la V-A-C Foundation a Venezia

Law of superposition a Venezia racconta la società ebraica

Fondazione delle arti. Il nuovo progetto di Venezia

Serenissime trame. Intrecci e colori alla Ca’ d’Oro di Venezia

Du champ magnétique. Pablo Echaurren a Venezia

Le visioni “allucinatorie” di Gosha Ostretsov a Venezia

Tele vibranti e paesaggi visionari. Gli Attimi Sospesi di Gino Baffo a Venezia

Pro Biennale di Sgarbi a Venezia


Fuori Biennale tra artigianalità artistica e design: 9 indirizzi da non mancare

 


UNA SELEZIONE DEI MIGLIORI VIDEO DELLA 57a BIENNALE

Katherine Nuñez & Issay Rodriguez (performance)

Biennale Arte 2017 – Mondrian Fan Club (performance)

Biennale Arte 2017 – ZHOU Tao

Biennale Arte 2017 – Kiki Smith (Tavola Aperta)

THE PLAY (performance)

Ernesto Neto (performance)

IL CANALE VIDEO UFFICIALE DELLA BIENNALE

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Eventi sponsorizzati

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Pubblicità

Il Ponte
Bertolami Fine Arts
Wannenes
Pandolfini
Aste Boetto
Maison Bibelot
Artcurial
biennale milano
Eberhard