Meeting Art
Pubblicato il: gio 15 Ago 2019
Print Friendly and PDF

Motori rombanti in asta in California. RM Sotheby’s ha una “scuderia” da brividi

1994 McLaren F1 'LM-Specification' $21,000,000 - $23,000,000 RM | Sotheby's - MONTEREY 15 - 17 AUGUST 2019 - Offered on Friday

1994 McLaren F1 ‘LM-Specification’
$21,000,000 – $23,000,000
RM | Sotheby’s – MONTEREY 15 – 17 AUGUST 2019 –

I gioielli a quattro ruote tornano in California. Come ogni anno, negli USA, agosto è il mese dedicato ai motori. Aste, eventi e concorsi d’eleganza attirano appassionati e collezionisti nel Golden State tutte le estati.

Gli eventi principali ruotano attorno al Pebble Beach Concours d’Elegance®, con le vendite della casa d’aste Gooding & Company, un punto di riferimento da oltre 50 anni. Ma le case d’asta a fare le proprie proposte sono molte altre, come Bonhams che torna per la 22^ edizione al Quail Lodge (venerdì 16, Carmel), RM Sotheby’s (14-17, Monterey), Worldwide Auctioneers Pacific Grove Auction (giovedì 15, Pacific Grove) e Mecum Auctions (15-17).

1962 Ferrari 250 California SWB Spider by Scaglietti $10,500,000 - $13,000,000 RM | Sotheby's - MONTEREY 15 - 17 AUGUST 2019 - Offered on Saturday

1962 Ferrari 250 California SWB Spider by Scaglietti
$10,500,000 – $13,000,000
RM | Sotheby’s – MONTEREY 15 – 17 AUGUST 2019 – Offered on Saturday

“Scuderia” da brividi quella di RM Sotheby’s, che presenta sempre un magnifico elenco di esempi “migliori della categoria”, con l’accento su auto sportive e da corsa. Come la McLaren F1 del 1994, una delle sole due ad aver ricevuto la “LM-Specification”.  La McLaren F1 è limitata a soli 106 esempi, solo 64 dei quali legali su strada, ed è una delle più rare McLaren mai realizzate. “La supercar per eccellenza. E’ stata a lungo considerata il punto di riferimento con cui vengono confrontati tutti gli altri” ha dichiarato Alexander Weaver di RM Sotheby’s. Questo modello specifico, che è stato consegnato nuovo in Giappone nel 1994 prima di essere aggiornato in due fasi nel 2000 e 2001, è stimato tra i 21 e 23 milioni di dollari.

Altre blue-chip in asta: una “Ferrari 250 GT Series I Cabriolet “del 1958 e l’originale “Aston Martin DB5” del 1965 di James Bond. La DB5 in vendita è uno dei due esempi equipaggiati con i gadget realizzati da John Stears per l’agente 007. Splendidamente restaurata, tutte le 13 modifiche sono perfettamente funzionanti tra cui una mitragliatrice Browning calibro 30 per ogni parafango, fendi-ruote nei mozzi dei cerchioni, distributori di cortina di fumo e targhe girevoli. L’iconica auto ha una stima di 4 – 6 milioni di dollari.

RM SOTHEBY'S 1965 Aston Martin DB5

RM SOTHEBY’S 1965 Aston Martin DB5

Quotazione stellare, oltre 20 milioni, anche per la “Porsche Type 64” del 1939, la prima auto in assoluto ad avere il nome Porsche. E’ l’unica sopravvissuta di tre auto Type 64 prodotte poco prima dello scoppio della Seconda guerra mondiale. Se raggiungerà la stima ipotizzata, diventerà la Porsche più costosa mai venduta all’asta (l’attuale record del marchio Porsche è di $ 14.080.000 pagati per una “Porsche 917K” del 1971). Per la cronaca, nel 2018 proprio da RM Sotheby’s a Monterey è stato realizzato il record assoluto per una macchina battuta in asta: una Ferrari 250 GTO del 1962 aggiudicata a 48,405,000!

RM SOTHEBY'S 1939 Porsche Type 64

RM SOTHEBY’S 1939 Porsche Type 64

RM SOTHEBY'S 1953 Aston Martin DB3S Works

RM SOTHEBY’S 1953 Aston Martin DB3S Works

Tornando alla Gooding & Company, tra il 16 e il 17 agosto andranno all’incanto vere e proprie icone delle automobili. In particolare per i “Ferraristi”. Spicca infatti una “Ferrari 250 GT Tour de France Berlinetta” del 1958, a lungo considerata una delle auto da corsa GT più richieste degli anni ’50, con solo 78 esemplari prodotti. L’attuale proprietario ha intrapreso un restauro completo nel 2012. Oggi è stimata 5,5–6 milioni di dollari. Nel 2019, Gooding & Company ha già ottenuto grandi successi con il marchio Ferrari, come la “Ferrari 250 GT SWB Berlinetta” del 1963 venduta per $ 7.595.000 e il record mondiale di $ 5.395.000 per una “Ferrari 250 MM Spider Serie II” del 1953 vendute a gennaio scorso (Scottsdale, Arizona).

1958 Ferrari 250 GT LWB California Spider

Ma la vera chicca è un’altra auto del Cavallino Rampante, definita da David Gooding (presidente e fondatore di Gooding & Company) “la Ferrari aperta per antonomasia”. Questa “Ferrari 250 GT LWB California Spider” del 1958 stima ben 11-13 milioni. La California Spider è un modello che era stato pensato per un segmento molto specifico della clientela americana della Ferrari: giovani entusiasti che desideravano un’auto sportiva che si potesse utilizzare sia su strada che su pista. Tra il 1957 e il 1963, la Ferrari costruì solo 106 California Spider (50 della versione originale LWB e 56 della versione finale SWB). L’auto in asta, telaio 1055 GT, è l’undicesima California Spider costruita e parte di un gruppo selezionato originariamente rifinito con i fari coperti. Tra gli altri gioielli della Rossa di Maranello ricordiamo la “Cabriolet Ferrari 250 GT serie I” del 1958 telaio 0789 GT rifinita secondo i più alti standard per uno dei clienti VIP della Ferrari, l’eccentrico aristocratico, playboy e attore Principe Alessandro “Dado” Ruspoli, che alla fine dovette vendere la Serie I per continuare a sostenere il suo stile di vita elevato. Ora ha una stima di 7-8 milioni. Per gli amanti della Formula 1, ci sarà anche una “Ferrari 312T Formula 1” guidata da Niki Lauda quotata 6-8 milioni.

1975 Ferrari 312T Winner of the 1975 French Grand Prix, Driven by Niki Lauda | An Outstanding Example of Ferrari’s Championship-Winning 312T Estimate: $6,000,000 - $8,000,000 Chassis: 022 The Pebble Beach Auctions, Gooding & Company  August 16 & 17, 2019

1975 Ferrari 312T
Winner of the 1975 French Grand Prix, Driven by Niki Lauda | An Outstanding Example of Ferrari’s Championship-Winning 312T
Estimate: $6,000,000 – $8,000,000
Chassis: 022
The Pebble Beach Auctions, Gooding & Company
August 16 & 17, 2019

1958-Ferrari-250-GT-Series-I-Cabriolet

BONHAMS porsche Spyder

 

4.5 (90%) 4 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

PANDOLFINI
ARTCURIAL
Il Ponte
Bertolami | 19 nov
Lempertz | 7 dicembre
Cambi Casa d'Aste
Wannenes