meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 22 Lug 2019
Print Friendly and PDF

Riapre la Cripta di San Sepolcro: arte e storia nella Milano sotterranea

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

La Cripta di San Sepolcro di Milano riapre dopo il restaura che ha riportato alla luce affreschi e decorazioni. Tra arte e storia il luogo millenario si integra nel complesso della Pinacoteca Ambrosiana, dove in autunno arriverà Marina Abramovic.

Si scende a riveder le stelle. Non è solo una bizzarra variazione del celebre verso dantesco ma una vera e propria possibilità che da oggi si apre a Milano. Non si tratta di un maestoso cielo notturno che illumina la città, ma del ciclo ornamentale databile fine 1200 che ritorna visibile ai visitatori della Chiesa ipogea di San Sepolcro. Situata al di sotto della Chiesa del San Sepolcro, dietro alla Pinacoteca Ambrosiana, la cripta torna al suo antico splendore dopo i lavori di restauro iniziati nel 2018 e condotti dalla Soprintendenza di Milano e dal MiBAC. A seguito degli interventi che hanno interessato tutto il complesso, gli affreschi e le decorazioni sono riemersi ridando luce e lustro all’ambiente millenario. Ad estendersi lungo tutta la superficie è proprio il tappeto stellare che, insieme a quello vegetale, compone il tessuto decorativo che si muove dalle volte ai soffitti.

All’interno di questo motivo artistico si nascondono gli affreschi – situati ora a riempire una volta, ora a comparire dietro un insenatura, ora a stagliarsi su una parete da lontano creduta spoglia – che compongono il vero tesoro della cripta. Tra questi troviamo le due bellissime e intense Crocifissioni (una nella scala a scendere, l’altra trecentesca nel presbiterio), le tre figure in piedi di Maddalena, Giovanni Battista ed Elena, la madre di Costantino (o forse santa Caterina d’Alessandria) e La cena in Casa di Simone nell’ala sinistra del presbiterio, gli affreschi cinquecenteschi della Madonna di Loreto e La Madonna e Santi Rocco e Giovanni Battista nell’atrio e gli stucchi e decorazioni seicentesche dell’abside con raffigurati gli strumenti della passione.

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Nella cripta arte e storia si incontrano rinnovando continuamente il fascino di un luogo che nel corso dei secoli ha vissuto diversi cambiamenti. Nel quadrilatero dove oggi sorge la Biblioteca Ambrosiana e la chiesa di San Sepolcro, in epoca romana (dalla fine del I secolo a. C.) sorgeva il foro, il centro della città; nel 1030 venne edificata la chiesa intitolandola alla Santa Trinità, mentre la cripta sarà dedicata al Santa Sepolcro dopo le crociate, cambiando nome all’intero complesso. L’altare della cripta ha stesse dimensioni e caratteristiche di quello di Gerusalemme, creando così un ponte tra Milano e la Terra Santa. La fama e l’importanza del luogo è testimoniata anche dai disegni che Leonardo da Vinci realizzò analizzando la sua struttura, oltre che alla considerazione con cui la tenevano in conto grandi nomi del passato. Come Carlo Borromeo, che definiva la chiesa l’ombelico della città, in virtù sia della sua origine romana sia dell’affetto con cui la scelse come personale luogo di preghiera.

Il rinnovato splendore della cripta ne ha esaltato l’appeal, tanto che dal 18 ottobre al 31 dicembre 2019 è già in programma una mostra d’eccezione. In un percorso che occupa l’intero percorso della Pinacoteca Ambrosiana, cripta di San Sepolcro compresa, The Kitchen. Homage to Saint Therese è la mostra che vedrà protagonista Marina Abramovic. La celebre artista si relaziona qui con una delle più importanti figure del cattolicesimo, Santa Teresa d’Avila. L’opera si compone di tre video, che documentano altrettante performance tenute nel 2009 dall’artista nell’ex convento di La Laboral a Gijón, in Spagna. Curata da Casa Testori e prodotta dal Gruppo MilanoCard, l’esposizione segue gli esperimenti intrapresi nel 2017 con Bill Viola e proseguita poi con Michelangelo Antonioni e Andy Warhol.

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

 

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

 

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

 

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Cripta della Chiesa di San Sepolcro, MIlano

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Bertolami | 10 sett
Artcurial
WopArt 2019
Wannenes
Cambi |istituzionale
Il Ponte