meeting art istituzionale
Pubblicato il: gio 11 Apr 2019
Print Friendly and PDF

Un Balthus simile a quello dello scandalo del Met andrà in asta da Christie’s. Sarà record?

Balthus, Thérèse sur une banquette (1939). Courtesy of Christie's.

Balthus, Thérèse sur une banquette (1939). Courtesy of Christie’s.

Un dipinto Balthus “Thérèse sur une banquette”,  andrà in asta da Christie’s il prossimo maggio a una stima di 18 milioni $

Fa parte della stessa serie che ha scatenato una bufera di proteste contro il Met di New York due anni fa. Ricorderannoin molti il clamore che aveva suscitato il  dipinto “Thérèse dreaming”, che raffigura una ragazzina in atteggiamenti provocanti esposto al Metropolitan Museum.  Nel dicembre del 2017 era stata lanciata una raccolta firme per rimuovere l’opera di Balthus dal museo perché «promuove la pedofilia». La petizione aveva riscosso grande successo, era stata firmata da oltre 10.000 persone, ma il Metropolitan aveva rifiutato di spostare il dipinto.

Balthus Thérèse Dreaming, 1938 Jacques and Natasha Gelman Collection, 1998 © 2018 Artists Rights Society (ARS), New York

Balthus
Thérèse Dreaming, 1938
Jacques and Natasha Gelman Collection, 1998
© 2018 Artists Rights Society (ARS), New York

Il dipinto è il top lot della collezione Dorothy e Richard Sherwood e si intitola”Thérèse sur une banquette”. E’ una tela del 1939 che ritrae una ragazza di 14 anni in bilico su una panchina, si intravede la biancheria intima anche se non quanto in “Thérèse Dreaming” del museo newyorkese e sarà offerta nell’asta serale di Christie’s di “Impressionist and Modern Art” il  prossimo 13 maggio.

È una delle tante note opere della collezione di Richard Sherwood, avvocato californiano che è stato presidente del Los Angeles County Museum of Art, e che è morto negli anni Novanta. Anche la moglie Dorothy è stata un’appassionata d’arte ed è scomparsa lo scorso autunno. Altre opere della loro collezione appariranno nelle vendite di arte americana, indiana e del sud dell’Asia, giapponese e coreana e quella dedicata alle ceramiche di Picasso.

“Thérèse sur une banquette” è l’ultimo di una serie di 10 ritratti di Balthus  della sua musa Thérèse Blanchard. Per alcuni, questa serie è una delle più importanti dell’era moderna. E’ stimato tra i 12 e i 18 milioni di dollari (garantito da terza parte), ed è quasi impossibile che non rompa il record d’asta dell’artista, fermo a  $ 9,9 milioni  per “Lady Abdy” (1935), venduto da Christie’s nel 2015.

Max Carter (International Director, Head of Department, Impressionist and Modern Art, New York) ha commentato: “Questo straordinario dipinto è stato appeso nel soggiorno degli Sherwood per quasi sessant’anni ed è stato visto pubblicamente solo come copertina della mostra “Cats and Girls” al Metropolitan Museum of Art nel 2013. Non c’è Balthus migliore che sia mai apparso in asta”.

www.christies.com

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Wannenes
Colasanti
WopArt 2019
Cambi |istituzionale
Bertolami | 10 sett
Il Ponte