meeting art istituzionale
Pubblicato il: dom 13 Gen 2019
Print Friendly and PDF

McJesus. Censurata al Museo di Haifa l’opera con Ronald McDonald crocefisso al posto di Gesù

McJesus, l'opera di Jani Leinonen censurata al museo di Haifa

McJesus, l’opera di Jani Leinonen censurata al museo di Haifa

La mostra Sacred Goods espone anche un Ken Jesus Christ, della serie “Barbie: The Plastic Religion”, e You are not Banksy, un Gesù in croce con in mano diverse buste di confezioni regalo

C’è il Ken Jesus Christ, opera di Pool & Marianela della serie “Barbie: The Plastic Religion”. E poi c’è You are not Banksy, di Nick Stern, che raffigura un Gesù in croce con in mano diverse buste di confezioni regalo. Ma l’opera che ha maggiormente urtato la sensibilità dai visitatori del Museo di Haifa è McJesus, dell’artista finlandese Jani Leinonen, che raffigura Ronald McDonald, la “mascotte” dell’omonima catena di fast food globali, in croce al posto di Gesù.

You are not Banksy, di Nick Stern

You are not Banksy, di Nick Stern

La mostra Sacred Goods è visibile al museo israeliano fin da agosto dello scorso anno, è resterà aperta fino al prossimo 17 febbraio: ma ora i funzionari dell’istituzione hanno alzato le mani di fronte alle proteste dei cristiani d’Israele, ed hanno deciso di censurare la scultura di Leinonen. Che è stata coperta da una tenda, ma non rimossa, mentre un cartello avverte che le opere esposte in tutta la mostra potrebbero urtare la sensibilità dei visitatori…

Ken Jesus Christ, opera di Pool & Marianela

Ken Jesus Christ, opera di Pool & Marianela

2 (40%) 1 vote

Autore

- Giornalista, scrittore, critico e curatore di mostre. È nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, da 25 anni lavora per riviste d’arte prima come redattore de Il Giornale dell’Arte, poi come caporedattore delle testate Exibart, poi Artribune, attualmente ArtsLife. Ha curato il volume “Rigando dritto”, raccolta di scritti dell’artista Piero Dorazio, pubblicato nell’aprile 2005 dall’editore Silvia Editrice di Milano. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra “Artsiders”, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Nel 2018 ha curato la mostra “De Prospectiva Pingendi. Nuovi scenari nella pittura italiana”, nelle due sedi di Palazzo del Popolo e Palazzo del Vignola, a Todi, e la mostra “Beverly Pepper tra Todi e il mondo” nel Palazzo del Popolo di Todi. Nel 2019 ha pubblicato il libro “Margherita Sarfatti. Più”, presso Manfredi Edizioni.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

WopArt 2019
Cambi |istituzionale
Wannenes
Il Ponte
Bertolami | 10 sett