meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 18 Giu 2018
Print Friendly and PDF

Thelma porta al cinema l’oscura natura del desiderio

fileID5249185682Thelma, dal 21 giugno al cinema il nuovo film di Joachim Trier. I cupi meccanismi del desiderio

Thelma è un thriller soprannaturale che pesca a piene mani da De Palma e Hitchcock (lo hanno già scritto tutti, ma è vero), guarda però anche a Yorgos Lanthimos (in uscita italiana il 28/06 con Il Sacrificio del Cervo Sacro) e David Robert Mitchell, quello di It Follows.
Magistrale summa di queste influenze è la scena a teatro, da brivido, dove l’occhio del regista non guarda solo ai classici dei grandi maestri, ma anche agli esiti più recenti delle loro filmografia: Passion di De Palma, ad esempio.

Il regista scandinavo Joachim Trier si conferma un autore gelido e inquieto, un cinefilo appassionato fan di Bergman e Antonioni e conoscitore del cinema di genere italiano degli anni ’70, Bava e Argento. Proprio Dario Argento in Segreti di Famiglia è omaggiato con un frammento di Opera (la scena cult del proiettile nello spioncino) e Thelma, la giovane protagonista del film, non può che riportare alla mente sia la Carrie di De Palma (e prima ancora di Stephen King) che la Jennifer Corvino di Phenomena (Jennifer Connelly). Il potere dell’adolescenza è quello dello stravolgimento. Joachim Trier thelmaThelma è una giovane studentessa universitaria che vive lontano da casa, introversa si apre all’amore e al desiderio quando conosce una compagna di corso, Anja.

Tra le due scatta la scintilla, ma Thelma è vittima di visioni inquietanti e attacchi epilettici.  Cerca di sopprimere le proprie pulsioni, l’educazione religiosa che le è stata impartita glielo impone. Fenomeni inquietanti si verificano attorno a lei. I suoi genitori cercano di intervenire, ma così tornano a galla dal passato dei ricordi rimossi e un segreto agghiacciante.

Come in Segreti di famiglia (Louder Than Bombs), il passato torna di prepotenza nel presente dei protagonisti per sconvolgere (nuovamente) le loro esistenze, in una maglia ordita con incubi, misteri, desideri e privazioni. Joachim Trier thelmaI desideri più profondi sono quelli che spesso non conosciamo nemmeno noi, quelli che neghiamo a noi stessi: questo è il dramma incontro a cui va la giovane protagonista di questo horror raffinatissimo che apre gli spazi del Nord Europa a servizio di un atmosfera composta ma perennemente palpitante.
Prendere coscienza dei propri desideri è quello che porterà Thelma a diventare adulta, a prendere consapevolezza di sé stessa, ad accettare la propria natura, a costo di scelte spaventose.

Thelma, guarda il trailer italiano

5 (100%) 7 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Artcurial
Wannenes
Bertolami | 10 sett
WopArt 2019
Il Ponte
Cambi |istituzionale