meeting art istituzionale
Pubblicato il: gio 02 Lug 2015
Print Friendly and PDF

Warmbad-Villach, alle sorgenti dell’arte

Warmbaderhof hotel, esterni

Warmbaderhof hotel, esterni

Ci sono luoghi che offrono un’esperienza sia fisica che culturale, con un trattamento completo anche per la mente che, mentre il corpo si riposa e rigenera, è libera di vagare sui sentieri dell’arte e percorrere lunghi chilometri di storia. E’ questo il caso del Resort termale di Warmbad-Villach, in Carinzia, al confine tra Austria, Italia e Slovenia: un complesso di strutture ricettive, mediche e termali di alto livello, da più di 200 anni di proprietà della stessa famiglia: i Lukeschitsch (che oggi lo amministrano insieme ai Mayerhofer).

Thermenhotel Karawankenhof con torre degli scivoli

Thermenhotel Karawankenhof con torre degli scivoli

Un posto noto non soltanto per i 10 milioni di litri d’acqua-  dagli effetti benefici soprattutto per muscolatura e articolazioni- che ogni giorno sgorgano dalle sue cinque sorgenti, per l’ampia Spa e l’area giochi e divertimento per i più piccoli, ma anche e soprattutto per il viaggio artistico- dalle opere dell’antica Roma a Maurizio Cattelan, passando per arredi e oggetti di design- che propone al visitatore, senza prezzo aggiuntivo.

Design di Moroso al  Karawankenhof  hotel

Design di Moroso al Karawankenhof hotel

“La soddisfazione del cliente passa anche per l’arte” spiega Leonore  Lukeschitsch, responsabile cultura e ambiente del resort e moglie del direttore (ruolo che condivide con la dott.ssa Susanna Mayerhofer) Georg Lukeschitsch, dottore primario con la passione per pittura, fotografia e composizione musicale.

Laureata all’Università di Vienna con una tesi sull’opera pittorica di Arnold Clementschitschs (originario di Villach), Leonore  Lukeschitsch nel 2009 ha ricevuto il premio austriaco Maecenas, riservato ai promotori d’arte e cultura, in virtù del fatto che, sotto il suo impulso, il ThermenResort Warmbad-Villach ha dedicato all’arte molti spazi espositivi nei bagni termali, nell’hotel a 5 stelle Warmbaderhof e nel ThermenParkHotel Josefinenhof, con esposizioni permanenti costantemente ampliate da prestiti e mostre temporanee. Senza contare che tre anni dopo questo riconoscimento, nel 2012, nasceva, accanto all’edificio delle terme, il nuovo Thermenhotel Karawankenhof, con una spiccata vocazione artistica annunciata già nella struttura futuristica, progettata all’architetto Titus Pernthaler e ispirata al vicino monte Dobratsch, con forme irregolari della roccia combinate con un gioco di trasparenze e nel design in terno curato dal brand italiano Moroso.

Vista dalle Kärnten Therme sul Thermenhotel Karawankenhof

Vista dalle Kärnten Therme sul Thermenhotel Karawankenhof

Grazie all’impegno della famiglia proprietaria nella conservazione dell’esistente e nell’acquisizione del nuovo, il complesso termale di Warmbad-Villach è così diventato una vera e propria galleria d’arte con opere che partono dall’epoca dei Romani che per primi scoprirono e apprezzarono questa zona termale. Nel foyer del Kurzentrum, vicino alla piscina costruita direttamente sulla fonte termale,  sono esposte due autentiche lapidi votive romane e frammenti di altre sculture dedicate a Vittoria e a Vibe, divinità delle fonti venerata prima dai Celti e poi dai Romani, fatte costruire, come ex voto, nel IV d.C, da Caius Decius Succesinus, “aedil” (sindaco) di Claudium Virunum, capitale dell’antica provincia del Noricum, in Carinzia.

Thermenresort, Warmbad Villach Körnten Therme , Karawankenhof Foto Copyright by Johannes Puch    www.johannespuch.at

Thermenresort, Warmbad Villach
Körnten Therme , Karawankenhof
Foto Copyright by Johannes Puch www.johannespuch.at

Con un tuffo dal passato al presente, il bar ParkLounge e il giardino di fronte, nell’elegante Warmbaderhof hotel, espongono le famose “sfere metalliche” di Maurizio Cattelan, oltre che numerosi lavori di maestri vetrai di Murano e due istallazioni della coppia di artisti Hechl-Kreuter & Samyi, realizzate nel 2009, in occasione della “Lunga notte dei musei”, cui prese parte l’albergo. Evento che si ripeterà il 3 ottobre di quest’anno, sotto l’egida organizzativa della Verein Kultur Warmbad, con il titolo “Spurensuche 1” (ricerca di tracce) e che per un mese intero porterà al Warmbaderhof le opere di Detlef Löffler, Herwig Steiner, Valentin Oman ed Elisabeth Wörndl che declineranno, ciascuno a modo proprio, il tema dello spazio infinito della nostra natura, visto  attraverso la vegetazione, le strutture in parchi, boschi, formazioni di pietre e la presenza umana.

Detlef Löffler, Kaltbach

Detlef Löffler, Kaltbach

Herwig Steiner Kaernten Therme Eroeffnung

Herwig Steiner Kaernten Therme Eroeffnung

Mohnblumen Bild Valentin Oman 1

Mohnblumen Bild Valentin Oman

Elisabeth Woerndl, Highline

Elisabeth Woerndl, Highline

L’Italia, per cui la dott.ssa Leonore  Lukeschitsch ha un debole, la fa da padrona nell’ambito della collezione artistica del complesso termale: provengono dal Bel Paese molti arredi, così come alcune importanti opere, quali le sculture  a forma di cuscini di Emanuela Cammacci, poste nel giardino.

“Mi piace giocare con arte e natura e coltivare entrambe con grande amore- dichiara Leonore  Lukeschitsch- sono poi fiera di ospitare, di anno in anno, nuovi talenti, austriaci o internazionali e di contribuire attraverso azioni di mecenatismo alla loro crescita e visibilità professionale”.

Terme di Warmbad-Villach, esterno

Terme di Warmbad-Villach, esterno

C’è poi un altro incredibile spettacolo artistico che contorna il Resort termale di Warmbad-Villach: quello dell’antistante parco naturale di 20 ettari, con oltre 50 km di sentieri segnalati per corsa, passeggiate, jogging ed escursioni, piste ciclabili, campi da tennis, golf e una grande varietà di specie animali e vegetali. Parco destinato a divenire presto parte della variegata galleria artistica del complesso termale, dal momento che entro il mese di luglio inaugurerà un percorso archeologico sui luoghi dei Romani che popolarono questa zona, dalle ville dei governatori ai resti di villaggi e insediamenti.

Warmbad-Villach

Vista notturna ThermenResort Warmbad-Villach

www.warmbad.at

 

Valuta

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Wannenes
WopArt 2019
Il Ponte
Colasanti
Bertolami | 10 sett
Cambi |istituzionale