meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 07 Ott 2013
Print Friendly and PDF

Piasa: il Design Italiano totalizza € 2.375.000

Guido GAMBONE
(1909-1969)
Vase
Céramique
Pièce unique
Date de création : vers 1950-55
Répertorié dans les archives
Guido Gambone sous le n°M358
H 96 x L 360 x P 40 cm
Vendue : 84 800 €
Record mondial pour une oeuvre
de cet artiste

PIASA, 1° Ottobre 2013, Parigi

Si è tenuta martedì 1° ottobre e ha totalizzato € 2.375.000, l’asta da Piasa Rive Gauche dedicata al Design Italiano con un particolare Omaggio a Guido e Bruno Gambone. La prestigiosa selezione di mobili anni ’50, ’60 e ’70 e le eccezionali ceramiche dei Gambone, hanno sedotto il vasto pubblico che ha partecipato all’evento, nella cornice scenografica realizzata dal duo di architetti Caroline Sarkozy e Laurent Bourgois.

Leader della ceramica, Guido e Bruno Gambone impressionano per la loro grande creatività e per la diffusione delle loro opere in tutto il mondo. Piasa le offriva all’asta per la prima volta ed è stato subito successo tra i collezionisti internazionali: sono infatti stati registrati numerosi prezzi record e la maggior parte dei lotti è stata aggiudicata per cifre che superavano le stime più alte. Tra gli highlights citiamo un vaso blu, pezzo unico in ceramica, venduto per € 84.800, oltre il quadruplo della sua stima massima. Venduta anche una tela realizzata con colori acrilici da Bruno Gambone: si tratta di Tableau sculpture, aggiudicata a € 15 940.

La seconda parte della vendita ha visto protagonisti i più grandi nomi del design italiano: Gio Ponti, Max Ingrand, Franco Albini, Gino Sarfatti, Angelo Mongiarotti e altri ancora.

Dodici sedie di Gio Ponti sono state vendute per € 40.195 e un paio di poltrone per € 45.150. Questi mobili provenivano da una reception di prima e seconda classe del mitico transatlantico “Augustus” del 1952.

Buoni anche i risultati di Gino Sarfatti che con il suo lampadario Modèle 1025 ha realizzato € 35.235. Stessa cifra per un paio di poltrone di Ico Parisi, mentre un tavolo di marmo e ottone di Angelo Mangiarotti ha raggiunto la somma di €52.585.

Gabriella CRESPI
(née en 1922)
Table basse
Frêne massif et métal
Date de création : vers 1960
H 50 × Ø max 112 cm
Vendue: 55 065 €

Piasa ha inoltre messo in luce il lavoro della talentuosa designer Gabriella Crespi, classe 1922. Sposata con una delle più ricche famiglie italiane, proprietarie del Corriere della Sera e di un impero del settore tessile, Gabriella Crespi ha frequentato i più grandi nomi della sua epoca tra cui Gunther Sachs, la principessa Grazia di Monaco, Elizabeth Arden, lo Shah dell’Iran. Realizzate in serie limitata le sue creazioni sono rare e ricercate, come testimoniano i prezzi record ottenuti da questa vendita: € 55.065 per un tavolo basso in frassino e metallo; € 22.225 per un altro tavolo basso in ottone; € 11.475 per la lampada Fungo.

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Wannenes
Cambi |istituzionale
Bertolami | 10 sett
Artcurial
WopArt 2019
Il Ponte