meeting art istituzionale
Pubblicato il: ven 14 Dic 2012
Print Friendly and PDF

Arti decorative e Design del XX secolo. Arte Moderna e Contemporanea

WANNENES. Genova, 12-13 dicembre 2012

A ribadire un interesse crescente per l’offerta Wannenes, le due aste del 12 e 13 dicembre 2012 di Arti Decorative e Design del XX Secolo (116) e di Arte Moderna e Contemporanea (117) che hanno totalizzato un totale di € 1.054.309.

Dinamica ed eterogenea l’asta di Arti Decorative e Design del XX Secolo, che si impone per eccellente risultato totale di € 552.209, con percentuali per lotto del 76, 7% e per valore del 169.7% Come top price si segnala una sedia di legno di quercia di Carlo Mollino (lotto 256) proveniente dagli arredi della “Casa del Sole” di Cervinia che tra il 1947 e il 1954 impegnò l’originale architetto e design torinese nel suo primo progetto di unità abitativa arredata con mobili funzionali da realizzarsi in serie: stimata € 7.000 – 8.000 a raggiunto € 27.280.

 Carlo Mollino  (lotto 256)

Al posto d’onore una ‘spaziale’ lampada a plafone Stilnovo anni ’50 a € 11.160 (lotto 96), che precede una severa lampada da terra di Gino Sarfatti del 1948 (lotto 241) in ottone e alluminio verniciato, oggetto essenziale quanto paradigmatico della ‘maniera’ di uno dei maestri del design italiano, recentemente celebrato con una mostra monografica al Design Museum della Triennale di Milano che ha realizzato € 8.184.

Improntata alla conferma dei maestri storicizzati del XX secolo l’asta di Arte Moderna e Contemporanea, che ha visto spiccare su tutte le opere in catalogo, un raro quanto intenso “Concetto Spaziale” del 1959 realizzato da Lucio Fontana su carta intelata (lotto 433), supporto usato per un breve periodo e di cui si conosce un corpus assai raccolto. Donato all’amico e compatriota Federico Brook come segno di stima da una quotazione di € 100.000 – 150.000 è stato esitato a € 186.000. Del ‘Pictor Optimus’ Giorgio de Chirico “Ippolito e il cavallo” (lotto 431) – opera tipica del periodo barocco che caratterizza tutti gli anni cinquanta e questa tela che possiamo collocare alla fine del decennio, dove l’artista di Volos dopo le temperie metafisiche si riappropria del piacere della pittura e ripercorre a ritroso un viaggio della memoria che lo porta alla fanciullezza, ai miti classici, alla luce calda dell’amata Grecia e all’abbraccio del Mediterraneo – che ottiene un ottimo aggiudicazione a € 58.280.

Lucio Fontana (lotto 433)

WANNENES

Palazzo del Melograno, Piazza Campetto 2 – 16123 Genova
tel +39 010 2530097 – fax – +390102517767
info@wannenesgroup.com www.wannenesgroup.com

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Cambi |istituzionale
Wannenes
WopArt 2019
Il Ponte
Bertolami | 10 sett