meeting art istituzionale
Pubblicato il: gio 27 Dic 2018
Print Friendly and PDF

Da Ghirri a Gardin, da Jodice a Scianna. Racconti fotografici, 24 giganti della fotografia al nuovo museo M9 di Mestre

Il secolo breve in mostra, eternato dai filtri espressivi dei più grandi fotografi del Novecento italiano. 24 autori -per un totale di 230 immagini– sono i protagonisti che inaugurano la prima mostra temporanea del neonato Museo M9, prodotta per l’occasione dalla Casa dei Tre Oci – Civita Tre Venezie, dal 22 dicembre 2018 al 16 giugno 2019.

Luigi Ghirri, Scardovari 1988 © Eredi di Luigi Ghirri

L’esposizione, curata da Denis Curti, è ospitata al terzo piano del complesso museale e si pone come completamento ideale della narrazione multimediale della mostra permanente sul XX secolo dei primi due piani. Ogni obiettivo fotografico, pur nella peculiarità della propria ricerca, si inserisce in una corale lettura visiva che ripercorre da vari punti di vista la storia del Novecento e le sue trasformazioni. Così, le 24 “voci” narranti presentano specifici progetti: Letizia Battaglia – La mafia a Palermo; Olivo Barbieri – Artificial Illuminations; Gianni Berengo Gardin – Morire di classe; Gabriele Basilico – Milano. Ritratti di Fabbriche 1978-1980; Luca Campigotto – Venetia Obscura; Lisetta Carmi – I travestiti; Carla Cerati – Morire di classe e Mondo Cocktail; Giovanni Chiaramonte – Nascosto in prospettiva. Viaggio nella rappresentazione; Mario Cresci – Ritratti reali, Tricarico 1967-1972; Mario De Biasi – Anni Cinquanta; Franco Fontana – Inventare lo spazio; Maurizio Galimberti – Viaggio in Italia; Arturo Ghergo – I divi dagli Anni Trenta agli Anni Cinquanta; Luigi Ghirri – Il profilo delle nuvole; Mario Giacomelli – Io non ho mani che mi accarezzino il volto; Mimmo Jodice – Vedute di Napoli; Francesco Jodice – Cartoline dagli altri spazi; Nino Migliori – Gente dell’Emilia; Riccardo Moncalvo – Le vacanze; Ugo Mulas – Bar Jamaica; Fulvio Roiter – Intorno al Neorealismo; Ferdinando Scianna – Feste religiose in Sicilia; Tazio Secchiaroli – Tazio Secchiaroli e Federico Fellini; Massimo Vitali – Le spiagge e le discoteche italiane. Il racconto fotografico è accompagnato, inoltre, da una selezione di 100 libri in libera consultazione che completano la narrazione da un punto di vista storico-documentario insieme ad un ricco palinsesto di video interviste agli autori.

Riccardo Moncalvo, Piccolo solitario. Monte Santangelo 1956 © Archivio Riccardo Moncalvo

Il Museo M9 è il regalo che la Fondazione di Venezia ha realizzato per contribuire alla rigenerazione urbana della terra ferma veneziana: inaugurato a Mestre il primo dicembre 2018, si ispira alle realtà museali d’avanguardia internazionali – la sua architettura è stata progettata dallo studio berlinese Sauerbruch Hutton-, dedicandosi alla cultura multimediale, all’architettura sostenibile e alla tecnologia, tutto posto a servizio dei cittadini, per la crescita e il benessere della collettività. Come punto di partenza il Museo inaugura la sua attività proponendo, infatti, un percorso espositivo che sondi e presenti, nella sua esplosione e contraddittorietà, il secolo che ha creato la nostra identità, in una prospettiva di riscoperta del passato che sia utile, nello stesso tempo, alla costruzione del futuro.

Mimmo Jodice, Vedute di Napoli, Opera 8 – edizione vintage 1980 © Mimmo Jodice

 

Informazioni utili

L’Italia dei fotografi. 24 storie d’autore
22 dicembre 2018 – 16 giugno 2019

Museo M9
via Giovanni Pascoli 11
30171 Venezia Mestre

Biglietti:
intero 10 €; ridotto: minori under 18, studenti under 26 (con Carta dello Studente o tesserino / libretto universitario), over 65, disabili 8 €; ridotto gruppi 8 €; ridotto Scuole 6 €; ridotto Famiglia 2 adulti + 1 minore under 18 23 €, per ogni minore under 18 in aggiunta + 3 €.

Contatti:
T +39 041 2387230
Sito web

[Didascalia prima immagine: Nino Migliori, Il tuffatore 1951 © Fondazione Nino Migliori]

Racconti fotografici. 24 autori e il Novecento italiano, al museo M9 di Venezia Mestre

4 (80%) 1 vote

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Cambi Casa d'Aste
Artcurial | 27 marzo
Miart 2019
WANNENES | ISTITUZ
Bertolami Fine Arts
Il Ponte | 22 mar
Andrey Esionov