Meeting Art
Pubblicato il: gio 22 Nov 2018
Print Friendly and PDF

Weekend di GRAND TOUR a Venezia. Viaggio alla scoperta dei musei di tutto il mondo

Malin-Franzen-workshop2c-photo-by-Manifesta-12-Education-Team

Malin-Franzen-workshop2c-photo-by-Manifesta-12-Education-Team

Due giorni di tavole rotonde, cucine e pranzi condivisi, narrazioni, laboratori e visite guidate. Partecipazione gratuita.

Sabato 24 e domenica 25 novembre,Palazzo Grassi – Punta della Dogana presenta la quarta edizione di Grand Tour, il viaggio alla scoperta dei servizi educativi proposti dai musei di tutta Europa.

La Biennale nomade europea che quest’anno si è svolta a Palermo ha chiuso al pubblico il 4 novembre, porta a Venezia tante proposte di workshop per pubblici differenti e occasioni di dialogo e confronto con i suoi Servizi Educativi e i colleghi di Palazzo Grassi, in pieno spirito Grand Tour!

Grand Tour è un momento di formazione e crescita che, attraverso la riflessione comune e la condivisione di pratiche sul campo, pone in dialogo musei e istituzioni culturali di tutta Europa con l’obiettivo di trasformare la visita in museo e l’incontro con l’arte contemporanea in un’esperienza ricca di valore.

Due giornate all’insegna della sperimentazione e della scoperta con tante proposte differenti: un incontro articolato in 3 fasi che approfondisce gli aspetti teorici della produzione educativa museale, riservato a operatori professionisti invitati a far parte dell’Educational Club. Seguono le attività dedicate al pubblico e suddivise per fasce d’età: il workshop narrativo per i ragazzi dagli 8 ai 14 anni, il laboratorio di stampa naturale in compagnia di MalinFranzén per i bambini dai 5 anni in su. Infine sono in programma a conclusione della giornata di domenica due speciali visite auto-guidate alle mostre in corso, aperte a tutti i visitatori muniti di biglietto d’ingresso.

Sabato 24 dalle ore 10.30 alle 11.30 il team dell’Education Club di Manifesta 12, Yana Klichuk, Rossella Pizzuto, Marie-Sophie Kammler, e i Servizi Educativi di Palazzo Grassi incontrano nel foyer del Teatrino di Palazzo Grassii rappresentanti della didattica di altre istituzioni e operatori museali, invitati a partecipare a una riflessione condivisa intorno al tema: che spazio di manovra hanno i pubblici che coinvolgiamo nei nostri progetti di comunità?

L’obiettivo è quello di aprire un tavolo di discussione circa le possibilità di azione che hanno i partecipanti a un progetto proposto da una comunità organizzata.Yana Klichuk, responsabile del settore Education and Mediation di Manifesta, racconta l’esperienza di Manifesta 12 nel contesto di Palermo.

Il dialogo si trasforma in attività pratiche sul tema dalle 11.30 alle 13.00 nell’ambito delworkshop riservato ai partecipanti dell’Education Club.

Successivamente, la discussione riprende dalle 13.00 alle 14.30 con Cook and Talk: l’intero gruppo provvederà alla preparazione di piatti freddi per un pranzo collettivo in cui il dialogo potrà proseguire in un’atmosfera del tutto informale.

Dalle 15.00 alle 17.00 tutti i ragazzi dagli 8 ai 14 anni sono invitati a prendere parte al Workshop: Narratorio tra Teatrino di Palazzo Grassi, Salizada San Samuele e Campo Santo Stefano. Divisi in gruppi da 8, i partecipanti si trasformano in detective alla ricerca delle storie che interessano il quartiere attraverso una serie di interviste ai suoi abitanti. Al termine delle indagini, ogni gruppo racconterà la sua versione della vicenda collettiva ai compagni di laboratorio.

La partecipazione è gratuita, è richiesta l’iscrizione.

Domenica 25 dalle 10.30 alle 13.00 è di scena il Workshop: VeniceHerbal – Erbario Veneziano con la guida dell’artista MalinFranzén, tra le protagoniste dell’edizione palermitana di Manifesta con il progettoPalermo Herbalallestito presso l’Orto Botanico dell’Università cittadina.

Il laboratorio si rivolge ai bambini dai 5 anni in su in veste di esploratori botanici, con la missione di mappare le piante che crescono spontanee a Venezia. Attraverso la tecnica utilizzata dal siciliano Paolo Boccone nel 1600, i piccoli partecipanti potranno sperimentare la tecnica di stampa naturale e imprimere i propri ritrovamenti.

L’attività si svolge in italiano, inglese e francese. La partecipazione è gratuita, fino a esaurimento posti. Non è richiesta l’iscrizione.

Tra le ore 11.00 e le 13.00 si tiene intanto il tour auto-guidato I amyour mediator! alla mostra Cows by the Water, personale di Albert Oehlen a cura di Caroline Bourgeois in corso a Palazzo Grassi sino al 6 gennaio 2019. L’itinerario si svolge in italiano, inglese e francese, attraverso il supporto di carte per la mediazione. Le carte offrono al visitatore una serie di suggerimenti per godere appieno dell’esperienza di visita costruendo un percorso ideale che possa essere eventualmente condiviso con altri, attraverso il supporto di un operatore museale di Palazzo Grassi.

Dalle 15.00 alle 17.00I amyour mediator! si replica a Punta della Dogana, per la visita della mostra Dancing with Myself a cura di Martin Bethenod e Florian Ebner, in corso sino al 16 dicembre 2018.

L’accesso alla visita è gratuito su presentazione del biglietto d’ingresso a ciascuna mostra. È richiesta l’iscrizione.

Tutti gli appuntamenti del Teatrino sono comunicati e costantemente aggiornati sul sito di Palazzo Grassi alla voce “calendario”: www.palazzograssi.it.

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Pubblicità

Mirco Cattai Fineart&Antiquerugs
Brafa
Cambi
Artcurial
Pandolfini
Bertolami
Eberhard
Il Ponte
WANNENES