Meeting Art
Pubblicato il: sab 21 Lug 2018
Print Friendly and PDF

Schiaffo a Trump. La Camera USA boccia i tagli al National Endowment for the Arts

Donald Trump

Donald Trump

I tagli proposti per National Endowment for the Arts e National Endowment for the Humanities erano di 23 milioni di dollari. Su bilanci che ammontano a 153 milioni, lo 0.0004% della spesa federale

La politica fiscale di Donald Trump subisce un grave colpo. Come annunciato fin dalla prima ora del suo mandato, The President era intenzionato a mettere in atto i tagli ai contributi – ritenuti di importanza non primaria – al National Endowment for the Arts e al National Endowment for the Humanities, e invece la House of Representatives (la Camera nell’ordinamento USA) ha bocciato sonoramente il provvedimento. 297 voti contrari, contro 114 a favore. Le cifre di cui si parla? Gli ultimi bilanci di entrambe le agenzie ammontano a 153 milioni di dollari, la bellezza dello 0.0004% della complessiva spesa federale. Ed i tagli proposti erano del 15%, circa $ 23 milioni. Briciole, oggettivamente: importanti solo a livello propagandistico. E che proprio su questo ora si ritorcono contro l’azione di Trump: che per un’impuntatura su cifre così insignificanti si ritrova a fronteggiare uno smacco che invece ha grande impatto a livello di immagine. La verità, tuttavia, tutti la conoscono: l’ostinazione del presidente contro NEA e NEH trova le sue basi alla campagna elettorale, quando i rappresentanti dell’intellighenzia – attori, registi, artisti visivi – furono fra i maggiori e più mediaticamente attivi avversatori dell’ascesa del tycoon alla Casa Bianca…

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Pubblicità

Aste Boetto
WANNENES
Eberhard
Il Ponte
Artcurial
Pandolfini
Il Ponte
Gotha
Cambi Casa d'Aste