meeting art
Pubblicato il: mer 11 Lug 2018
Print Friendly and PDF

Otto Naumann entra nella divisione “Dipinti antichi” da Sotheby’s

Otto Nauman. Photo: courtesy of Sotheby's

*

Otto Naumann, noto mercante esperto di arte antica, entra nella divisione “Old Master Paintings” da Sotheby’s come Senior Vice President e Client Development Director.

Naumann non è solo un mercante d’arte,  è anche un grande collezionista e studioso riconosciuto a livello internazionale. Nel suo nuovo ruolo da Sotheby’s, che assumerà alla fine dell’estate, giocherà un ruolo chiave scovando capolavori, valutando collezioni, portando nel team della casa d’aste tutta la sua esperienza e conoscenza.

George Wachter (presidente Sotheby’s America eCo-presidente mondiale del dipartimento dipinti antichi di Sotheby’s) ha commentato: «Siamo entusiasti di aver fornito una nuova casa all’incredibile talento di Otto. Con una lunga carriera alle spalle, è noto per il suo grande occhio per i capolavori e per la sua grande cultura e conoscenza»

Otto Naumann ha replicato: «Per molti anni sono stato attratto dalla forza dei grandi team delle grandi organizzazioni. Sono molto eccitato dalle possibilità e opportunità che arriveranno con questo mio nuovo ruolo e dalla prospettiva di esplorare nuovi approcci e e idee con un gruppo di colleghi con molti dei quali mi è capitato di collaborare nel corso degli anni»

Nel gennaio scorso ha venduto proprio da Sotheby’s parte della sua collezione della galleria di New York per 6,165,500 USD. Aveva già venduto con la maison nel 2007 una collezione di dipinti olandesi e fiamminghi che aveva fruttato 2,909,100 $. Naumann è noto per aver certificato attribuzioni  difficili e per aver un gran occhio per la qualità dei dipinti. Nel 1981 ha scritto una monografia su Frans van Mieris (1635 – 1681) e ha aiutato nella realizzazione della mostra del 2005 sull’artista alla National Gallery of Art di Washington.

Da sempre specializzato in arte olandese e fiamminga, dagli anni duemila ha espanso il suo interesse all’arte opere italiana, francese, spagnola e inglese, non solo antica ma anche del XIX secolo. All’inzio del 2018, dopo una lunga carriera di oltre  30 anni, Naumann aveva deciso di “ritirarsi” e di lasciare gli spazi della sua galleria al figlio Ambrose per trasformarla in “Ambrose Naumann Fine Arts”.

www.sothebys.com

*  Nella foto: Otto Nauman. Photo: courtesy of Sotheby’s

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Pubblicità

WANNENES
Arte Padova 2018
Brafa
Maison Bibelot
Bertolami
Il Ponte
Cambi
Artcurial
Cambi
Colasanti Casa dA'Aste
Curio Firenze
Eberhard