Meeting Art
Pubblicato il: mar 20 Mar 2018
Print Friendly and PDF

Un raro capolavoro di Rubens in asta da Sotheby’s a luglio. Stima 3 milioni di sterline

Rubens in asta

SIR PETER PAUL RUBENS, PORTRAIT OF A VENETIAN NOBLEMAN, BUST LENGTH, 1620S. ESTIMATED IN THE REGION OF £3 MILLION

Un raro capolavoro firmato Peter Paul Rubens (1577-1640) in asta da Sotheby’s il prossimo 4 luglio 2018.

Lontano dai riflettori del mercato da più di sessant’anni questo Ritratto di nobiluomo veneziano, Bust Length (1620) è stato quasi sicuramente conservato nella collezione dell’artista fino alla sua morte. Il capolavoro è un chiaro esempio della modernità senza tempo che contraddistingue Rubens e sarà tra i top lot dell’asta di dipinti antichi di Sotheby’s la prossima estate.

Il dipinto fu acquisito nei primi anni ’50 dal collezionista olandese Hans Wetzlar e rimase di proprietà dei suoi discendenti fino ad ora. Si tratta di uno dei pochi ritratti realizzati da Rubens che arriva sul mercato negli ultimi anni ed è stimato circa 3 milioni di sterline.

«Rubens è noto come il Principe dei pittori e non è facile da eguagliare. La sua immediatezza e modernità senza tempo si evincono in maniera particolare da questo dipinto che senza dubbio sintetizza diversi elementi che contraddistinguono la sua vita: una miscela di creatività, emozione e intelletto. Attraverso un’eccellente pennellata che non mostra alcun segno di esitazione, questo ritratto di uomo si mostra tanto reale ai nostri occhi quanto lo doveva essere nella mente dell’artista. A distanza di quasi 400 anni dalla sua creazione, questo è un dipinto che dà senza dubbio un immenso piacere a chi lo ammira oltre a comunicare chiaramente la gioia che provò lo stesso Rubens nel crearlo» Afferma George Gordon, co-presidente del dipartimento di dipinti e disegni antichi di Sotheby’s.

Dipinto nel 1620, al culmine della carriera di Rubens, l’opera raffigura un uomo dal portamento solenne ed evidentemente potente,  nel fiore degli anni che fissa lo spettatore con uno sguardo penetrante. Sebbene Rubens abbia quasi certamente basato questo studio su un prototipo veneziano, molto probabilmente da Tintoretto, il suo soggetto è in gran parte prodotto della sua immaginazione immensamente creativa.

Lontano dai ritratti di uomini di Tintoretto che sembrano quasi intenzionalmente oscuri, l’opera è la testimonianza dell’idea di Rubens di un potente nobile italiano, un uomo del Rinascimento abituato al potere e alla leadership. Come nei suoi migliori quadri, il Maestro fiammingo ha impregnato questo ritratto con la sua personalità. Pur non essendo un autoritratto, è uno studio di un uomo in cui Rubens sicuramente si riconosce – un altro uomo di successo dei suoi tempi, e forse anche, come Rubens, caratterizzato da un tocco eclettico.

Ecco le date del tour espositivo dell’opera, che andrà in asta da Sotheby’s il prossimo 4 luglio 2018:

  • Dubai: 20-24 marzo 2018
  • Los Angeles: 17-18 april 2018
  • New York: 19-21 maggio 2018
  • Hong Kong: 25-28 maggio 2018
4 (80%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Pubblicità

WANNENES
Eberhard
Artcurial
Cambi
Mirco Cattai Fineart&Antiquerugs
Pandolfini
Bertolami
Brafa
Il Ponte