Meeting Art
Pubblicato il: dom 14 gen 2018

Tre cose che farò nel 2018. Alberto Salvadori

Alberto Salvadori

Alberto Salvadori

Scopriamo i progetti per l’anno appena iniziato dei protagonisti del sistema dell’arte italiana: critici e storici dell’arte, direttori di museo, artisti, galleristi, collezionisti, operatori culturali

1. viaggiare. Tornare in Giappone prima possibile, è il luogo che insieme a New York amo di più. Può apparire banale ma da decenni è per me così.

2. progetti futuri. Finalizzare un progetto iniziato nel 2017 e farlo diventare una realtà nel 2018, poi in un futuro prossimo se ne potrà parlare.

3. scrivere. Dedicarmi ai i libri che sto finalmente riuscendo a scrivere avendo più tempo per farlo. Finché sei coinvolto con le istituzioni è difficile continuare a fare ricerca, il tuo tempo viene assorbito da burocrazie e burocrati e da molta politica, in senso ampio del termine.


Alberto Salvadori è uno storico e critico d’arte, attualmente impegnato come Established Masters and Decades Curator per la fiera miart. In precedenza ha ricoperto i ruoli di direttore del Museo Marino Marini di Firenze e di direttore dell’Osservatorio per le Arti Contemporanee Ente Cassa di Risparmio di Firenze.

www.miart.it

Autore

- É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.


Commenta con Facebook

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Se posso intervenure nel dibattito, io di cose ne ho fatte una sola : riportare l’arte contemporanea italiana in cima al mondo, e questo mi sembra già un risultato significativo vedi su http://armellin.blogspot.com (e senza aspettare la fine del 2018!)

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Artcurial
Cambi Casa d'Aste
Colasanti Casa d'Aste
IL PONTE
Pandolfini
WANNENES
Eberhard
Hammer Partners
FOTOGRAFIA EUROPEA 2018
Il Ponte