Meeting Art
Pubblicato il: gio 07 dic 2017
Stampa/PDF/Email

SCOPE Miami Beach 2017. Tra pop e kitsch (e qualche bella sorpresa). Le 10 cose (+1) da vedere

Być, Burqa selfie, 2017

Być, Burqa selfie, 2017 da LAURENT MARTHALER CONTEMPORARY

Art Fair on the beach, capitolo due. SCOPE ritorna anche quest’anno sulla spiaggia di Miami Beach per la sua diciasettesima edizione. Altra mega tensostruttura, altra fiera. Come per UNTITLED, da una parte l’oceano, dall’altra Ocean Drive. Leggermente più in basso, qualche civico più in giù direzione South Point. Esattamente all’incrocio con la ottava, dove i terrazzini art déco color pastello con le finestrelle inscritte tra fiori e fogliami tropicali rendono il contorno speciale. Per fortuna. Perché la sorellastra di Untitled è parecchio bruttina, o meglio è “divertente” e assai “simpatica”. E si sa che significa quando la si mette in questi termini nel mondo dell’arte (e non solo). SCOPE è l’apoteosi del pop, del kitsch e del trash in salsa americana, con tanti bei faccioni metallizzati appesi ovunque e troppi smile appiccicati sulla tela.

Ma non tutto è da buttare: tra le 140 gallerie si trova della piacevole street art, quando non pensa solamente e inutilmente a provocare, vedi le tragiche e poetiche bimbe di Banksy, Dotmaster e Steve Johnston, e soprattutto una galleria italiana che sembra essere venuta da un altro pianeta. Leggi Stand H07: un momento intimo e raccolto nella baraonda glitterata. Una narrazione di carta che si svolge per affinità di materiale e colore, rilegata e allestita certosinamente alla parete. Da Pietrasanta con amore, catapultati in un’altra dimensione: Barbara Paci presenta il duo Sara Lovari e Andrea Collesano per la migliore proposta della fiera. Per tutto il resto vale il discorso fatto ieri per la dirimpettaia Untitled: alla quarta emoticon gigante spiattellata da qualche parte, si punta dritti il mare. E ci si butta.

Di seguito le 10 cose da vedere (+ 1, il progetto da non perdere della Barbara Paci di Pietrasanta) a SCOPE ART FAIR 2017

La serie di essenze di Axel Crieger. Abbiamo scelto la boccetta di COCAINE N°5 – ART ANGELS (Los Angeles)

Axel Crieger, N°5 Series

Axel Crieger, N°5 Series

I lavori di Sara Lovari e Andrea Collesano alla galleria Barbara Paci (Pietrasanta). Una parete per ciascuno, incontro a meta nella superficie-parete di mezzo. Una narrazione intima sviluppata sulla fragilità della carta.

Sara Lovari (Barbara Paci)

Sara Lovari (Barbara Paci)

Andrea Collesano

Andrea Collesano (Barbara Paci)

La sfilata di bombolette di grafite di DotDotDot – THINKSPACE (Los Angeles)

DotDotDot, Sprayon 711

DotDotDot, Sprayon 711

Steve Johnston, Banksy, Catman e Dotmaster per una parata di street e urban art coi fiocchi – GRAFFIK GALLERY (Londra)

Steve Johnston

Steve Johnston

Dotmaster

Dotmaster

L’algoritmo inciso su masonite di James Kennedy – CALLAN CONTEMPORARY (New Orleans)

Algorhythmn di James Kennedy

Algorhythmn di James Kennedy

Lo special project “unafilliate.us” di Tom Fruin, curato da Colin Beatyy e Craig Smith (Column Health), con i neon usati non per fare le solite e noiose scrittine da selfie.

Tom Fruin

Tom Fruin

I Donuts di ceramica smaltata con cristallini Swarovsky (per non farsi mancare nulla) di Yae Jonk Jim – ANTHONY BRUNELLI FINE ARTS (Binghamton, NY)

I Donuts di Jae Yong Kim - ANTHONY BRUNELLI FINE ARTS

I Donuts di Jae Yong Kim – ANTHONY BRUNELLI FINE ARTS

La pittura baconiana di Florian Eymann – AVANT GALLERY (Miami)

Florian Eymann, Untitled, 2017

Florian Eymann, Untitled, 2017

Banksy, Mr Brainwash (e non solo loro) da Taglialatella Galleries di Palm Beach

Banksy

Banksy

Mr Brainwash

Mr Brainwash

Lo spaccato di pittura figurativa italiana contemporanea proposto dalla galleria londinese Ransom (Roberta Coni, Tommaso Ottieri, Massimo Giannoni, Marco Grassi)

Roberta Coni

Roberta Coni

Gli ormai celebri orsetti vandali di gomma di WhIsbe, sotto arresto in varie forme, dimensioni, colori – CASTLE FITZJOHNS GALLERY NY

WhIsbe, Vandal Gummy, 2017

WhIsbe, Vandal Gummy, 2017

Il solo show ironico e patinato di Ben Frost alla Vertical Gallery (Chicago)

Ben Frost

Ben Frost


 

SCOPE ART FAIR MIAMI BEACH 2017

SCOPE ART FAIR MIAMI BEACH 2017

SCOPE ART FAIR MIAMI BEACH 2017

SCOPE ART FAIR MIAMI BEACH 2017

Informazioni pratiche – https://scope-art.com/shows/miami-beach-2017/show-info/

Scope

801 Ocean Drive, Miami Beach

Dal 6 al 10 dicembre 2017

Autore

- Giornalista, ha studiato filosofia estetica e storia dell'arte presso l’Università degli Studi di Milano


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Eventi sponsorizzati

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Pubblicità

Pandolfini
IL PONTE | 20 dic 17
Cambi
modenantiquaria
Eberhard
Brafa