Meeting Art
Pubblicato il: sab 04 Nov 2017

Tiziano illumina il Natale di Milano, la Pala Gozzi a Palazzo Marino

Milano. Come da tradizione ritorna, dal 5 dicembre al 14 gennaio 2018, l’appuntamento natalizio con l’arte a Palazzo Marino. L’esposizione –giunta alla sua settima edizione- porterà nella Sala Alessi un capolavoro di Tiziano del 1520, la “Sacra Conversazione” o “Pala Gozzi”.

Sacra Conversazione 1520 Tiziano Pala Gozzi

Sacra Conversazione 1520, Pala Gozzi

L’importanza storica e artistica del dipinto si lega in questo caso anche ad una causa sociale: la pala infatti proviene dalla Pinacoteca Civica “Francesco Podesti” di Ancona, città recentemente colpita –insieme al territorio marchigiano- dal terremoto, alla quale Milano vuole dimostrare la sua vicinanza.

La mostra –curata da Stefano Zuffi- grazie al progetto di allestimento dell’architetto Corrado Anselmi, offre ai visitatori una possibilità unica, quella di osservare il retro della tavola su cui sono presenti schizzi a matita realizzati da Tiziano per l’opera stessa, tra cui un bozzetto per la testa del Bambino. La particolare illuminazione a luce miscelata –composizione di luci calde e fredde- renderà inoltre particolarmente brillanti i colori della pala.

Dipinta nel 1520 da un giovane Tiziano –aveva trent’anni- la pala era destinata all’altare principale della chiesa di San Francesco ad Alto ad Ancona e creata per il per il mercante di Dubrovnik Luigi Gozzi, da qui il nome “Pala Gozzi”.

Tiziano per la prima volta data e firma una sua opera, con un cartiglio –nella parte bassa- che recita “ALOYXIUS GOTIUS RAGOSINUS / FECIT FIERI / MDXX / TITIANUS CADORINUS PINSIT.”

Il genere iconografico è quello della pala d’altare, svincolata però dagli schemi architettonici e prospettici del Quattrocento, ed ispirata alla “rivoluzione” iniziata da Leonardo con la Vergine delle Rocce.

Il gruppo della Madonna con il Bambino è immerso in un cielo infuocato dai colori del tramonto, un paesaggio in cui risulta ben visibile la città di Venezia con San Marco, il Palazzo Ducale e il suo campanile. Protagonisti i giochi di sguardi tra i personaggi che abitano la pala; il Bambin Gesù punta il suo all’esterno della scena, sullo spettatore, che diviene così attivo partecipe dell’opera.

Informazioni utili

5 dicembre 2017 – 14 gennaio 2018

Milano, Palazzo Marino, Sala Alessi
Piazza della Scala 2

Ingresso libero

Orari di apertura al pubblico
Tutti i giorni dalle ore 9.30 alle ore 20.00
(ultimo ingresso alle ore 19.30)
Giovedì dalle ore  9.30 alle ore 22.30
(ultimo ingresso alle ore 22.00)

Chiusure anticipate
7 dicembre chiusura ore 12.00 (ultimo ingresso alle ore 11.30)
24 e 31 dicembre 2016 chiusura ore 18.00
(ultimo ingresso alle ore 17.30)

Festività
8 e 25 dicembre, 1 e 6 gennaio aperti dalle ore 9.30 alle ore 20.00 (ultimo ingresso alle ore 19.30)

Tel. 800.167.619
www.comune.milano.it
mostre@civita.it
(Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, sabato dalle 9.00 alle 12.00)
Prenotazioni possibili solo per le scuole.

5 (100%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Pubblicità

Bertolami Fine Art
Artcurial
Wopart 2018
Il Ponte
WANNENES
Cambi Casa d'Aste
Eberhard
WANNENES
 Il Ponte
mercanteinfiera