meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 22 Mag 2017
Print Friendly and PDF

ARTCITY Estate 2017: a Roma e dintorni c’è un mare di cultura

Castel Sant'Angelo

Balletto di Roma 28_5_Castel Sant’Angelo
Foto: © Matteo Carratoni

 

Presentato a Palazzo Venezia il programma di iniziative del Polo Museale del Lazio

Nella splendida Sala Delle Battaglie di Palazzo Venezia è stato presentato ARTCITY Estate 2017, un progetto organico di iniziative culturali composto da più di 100 manifestazioni di arte e architettura ma non solo: letteratura, musica, teatro, danza e audiovisivo saranno i protagonisti di una serie di eventi realizzati dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli. Il programma, partito il 20 maggio, durerà fino al 21 settembre, ampliando i confini dei musei ed estendendo gli appuntamenti con la bellezza a tutto il Lazio.

artcity-estate-2017-arte-musica-e-spettacoli-a-roma-e-nel-lazio_civita_news_full

Per quanto riguarda l’audiovisivo si comincia proprio da Palazzo Venezia, che dal 23 giugno al 17 settembre ospiterà una installazione a cura di Luca Brinchi e Daniele Spanò intitolata Il Giardino Dei Sogni: l’obiettivo è immergere idealmente il pubblico nelle atmosfere di un vero e proprio giardino cinquecentesco. La spettacolare Terrazza Italia del Vittoriano, invece, si trasformerà in location d’eccellenza per alcune rassegne cinematografiche: innanzitutto un omaggio all’indimenticabile Anna Magnani, che non si limiterà alla mostra realizzata presso la Sala Zanardelli del Vittoriano dal 20 luglio al 22 ottobre e firmata da Mario Sesti. Infatti, alle ore 21:00 del 24 luglio, del 31 luglio e del 7 agosto l’attrice romana sarà ricordata con la proiezione di capolavori come Bellissima di Luchino Visconti, Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini e L’Amore di Roberto Rossellini.
Sempre nello stesso luogo ma il 21 giugno, il 26 giugno e il 4 luglio Giuliano Montaldo proporrà David di Donatello: Documentari, tre film scelti tra quelli presentati nel corso dell’edizione di quest’anno. Infine, nuovamente a Palazzo Venezia ma nella Sala Regia, il 21 settembre Daniele Ciprì presenterà Il Palazzo del Tempo: un documentario appositamente pensato e realizzato per accompagnare il visitatore lungo la storia dell’edificio, dal suo fondatore – il cardinale Pietro Barbo – fino ai nostri giorni.

Arte, amore e architettura saranno celebrati in un affascinante intreccio che parte dalla mostra internazionale Labirinti del Cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma nel ‘500. Prendendo le mosse dal Doppio Ritratto di Giorgione da Castelfranco, il tema dei sentimenti verrà approfondito attraverso grandi opere di maestri cinquecenteschi e sviluppato tra Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo: l’esibizione aprirà i battenti il 23 giugno, sarà curata da Enrico Maria Del Pozzo e allestita dallo studio De Lucchi. Si dialogherà, inoltre, di architettura con esponenti contemporanei di chiara fama: a Palazzo Venezia verrà indagato Il nuovo nell’antico il 18 giugno con Fabrizio Cellini, il 25 giugno con Eduardo Souto De Moura e il 6 settembre con Stefano Boeri; il Vittoriano, invece, sarà sede di Con gli occhi delle donne: qui Annalisa Sonzogni il 27 giugno, Benedetta Tagliabue e Claudia Mattogno l’11 luglio e Johanna Muszbeck il 25 luglio discuteranno del design più attuale.

Giorgione

Doppio Ritratto – Giorgione, 1502 – 80 cm x 75 cm

Anche la letteratura avrà il giusto risalto: il 23 luglio, grazie al coordinamento di Anna Maria Belardinelli e alla traduzione di Giuseppe Mastromarco, chi lo desidera potrà assistere a Tesmoforiazuse di Aristofane nella suggestiva cornice del Museo Archeologico e Santuario della Fortuna Primigenia a Palestrina. Tamburi di Pace 2.1 rappresenta, invece, un’occasione per raccontare il cammino lungo le vie d’Europa e mettere insieme narrazione e musica grazie a Paolo Rumiz e ESYO, L’European Spirt Of Youth Orchesta: il tutto il 4 agosto in Piazzale Del Bollettino. Il 15 luglio, negli spazi di Castel Sant’Angelo, con Prigionieri illustri a Castello Maurizio De Giovanni rievocherà la misteriosa vicenda di Cagliostro mentre il 31 agosto sarà Michela Murgia a dar voce alla straziante storia di Beatrice Cenci. Ad Antonio Audino, invece, il compito di animare Una Notte con l’Angelo al Castello: una serie di letture d’autore con esponenti del cinema e del teatro alle prese con testi che hanno come oggetto le forme angeliche.

Paolo Rumiz

Paolo Rumiz

Oltre alla ormai classica Notte Europea dei Musei – che si è svolta il 20 maggio – continua l’impegno per valorizzare e rendere sempre più fruibili i poli regionali. Ecco allora i Nuovi Percorsi Museologici: quello del Museo Delle Navi Romane Di Nemi a cura di Gabriella Musto, inaugurato il 5 agosto, o quello rivoluzionario di Castel Sant’Angelo che dal 13 luglio sarà caratterizzato da un inedito percorso e nuovissimi pannelli, WI-FI e app gratuiti insieme a un attualissimo sistema di e-beacon. Palazzo Venezia continua il suo itinerario di rinascita – fortemente voluto dalla direttrice Sonia Martone – con la presentazione il 23 maggio della Sala Delle Fatiche Di Ercole, appena restaurata grazie al sostegno della Fondazione Silvano Toti. A Breve, inoltre, sarà permesso ai visitatori di accedere per la prima volta in assoluto al cammino di ronda sui merli e ai sottotetti, fino ad arrivare a godere della stupefacente vista dall’altana panoramica.

Davvero lunghissimo, infine, il programma delle arti performative: Il Giardino Ritrovato di Palazzo Venezia ospiterà tra il 14 giugno e il 15 settembre diciannove spettacoli di danza, teatro e musica. Alcuni dei protagonisti saranno il Ballet National De Marseille, Alessandro Sciarroni, Michele Di Stefano, Fabrizio Bosso & Paolo Silvestri Orchestra, Peppe Servillo & Solis String Quartet, Fabrizio Arcuri, Michelangelo Campale, Emma Dante. Il 28 maggio presso Castel Sant’Angelo, più precisamente all’interno della Sala Paolina, si svolgerà Reveals #3, una coreografia del Balletto Di Roma, mentre dall’8 luglio al 10 settembre l’associazione culturale teatrOrtart curerà un ciclo di cinquanta visite animate di grande raffinatezza. Ed ancora, dal 29 giugno al 14 settembre con Sere D’Arte saranno sedici gli appuntamenti di teatro. E le sette note? L’immancabile Ernesto Assante sarà il padrone di casa di Musica Al Vittoriano, presentando quattordici concerti che, dal 9 luglio al 1° settembre, alterneranno il jazz alla musica classica. Il Museo Boncompagni Ludovisi – spesso ingiustamente trascurato dal grande pubblico – sarà protagonista e interlocutore di Stanze, una serie di tre coinvolgenti spettacoli: il 12 luglio Destinatario Sconosciuto, con la regia di Rosario Tedesco; il 17 luglio Sostakovicil Folle Santo, con la regia di Francesco Saponaro; il 25 luglio Amore Ai Tempi Del Colera, con la regia di Cristina Pezzoli.

Peppe Servillo & Solis String Quartet

Peppe Servillo & Solis String Quartet

Per concludere, altri imperdibili appuntamenti dal 24 luglio al 2 settembre con In Musica, una rassegna di musica classica di età storica e caratterizzata da strumenti originali a cura di Cristina Farnetti: l’evento non resterà circoscritto alla sola Capitale con i concerti presso la Galleria Spada o Castel Sant’Angelo, ma raggiungerà anche il Castello di Giulio II a Ostia Antica, Villa Lante a Bagnaia, la chiesa di San Pietro a Tuscania, Palazzo Farnese a Caprarola, il Museo Archeologico Nazionale di Sperlonga, l’Abbazia di Casamari e la Rocca Albornoz, sede del Museo Archeologico Nazionale di Viterbo.

Con ARTCITY, dunque, quest’estate trovarsi a Roma e girare per il Lazio sarà ancor più bello. E istruttivo.

ARTCITY Estate 2017. Arte, Musica e Spettacoli a Roma e nel Lazio

Valuta

Autore

- Laureato con lode in Filosofia delle Religioni ha frequentato un master in Scrittura Creativa e Pubblicitaria presso lo IED Istituto Europeo di Design. Copywriter freelence e con la passione per l'Arte Greca e Romana, il cinema in bianco e nero, il teatro e i concerti vive tra Messina, Roma e New York senza soluzione di continuità. Però continua a scrivere, qui e altrove.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Andrey Esionov
Bertolami Fine Arts
Artcurial | 27 marzo
WANNENES | ISTITUZ
Cambi |istituzionale
genova | 14 luglio
Il Ponte | 22 mar
Miart 2019