Meeting Art
Pubblicato il: gio 13 apr 2017
Stampa/PDF/Email

70/mo Festival di Cannes. Nessun italiano in concorso

image70/mo Festival di Cannes. Conto alla rovescia. Annunciati i titoli in concorso, nessun italiano.

Nessun film italiano tra i 18 selezionati è in concorso per la Palma d’Oro al Festival di Cannes 2017. La selezione è stata annunciata durante conferenza stampa ufficiale a Parigi del 70/mo Festival di Cannes in programma dal 17 al 28 maggio sulla Croisette.
Presidente di giuria Pedro Almodovar, in bella vista sul bellissimo manifesto ufficiale una giovane e ridente Claudia Cardinale.

4407a1b1f2

Jasmine Trinca in Fortunata di Sergio Castellitto

Fortunata, il nuovo film di Sergio Castellitto, con Jasmine Trinca e Stefano Accorsi, è stato selezionato per sezione Un Certain Regard: Fortunata cerca di realizzare i suoi sogni, facendo del proprio meglio per essere una buona madre nonostante il rapporto difficile con il su ex-marito. Un nuovo amore cambierà la sua vita, accendendo in lei nuove speranze e una nuova possibilità di essere felice.

Nella sezione Un Certain Regard anche Après la guerre di Annarita Zambrano.

Per l’edizione numero 70 del Festival di Cannes gli organizzatori hanno deciso di fare le cose in grande più del solito: ad aprire la manifestazione sarà sarà Les fantômes d’Ismael di Arnaud Desplechin (Racconto di Natale) con Mathieu Almaric, Charlotte Gainsbourg e Marion Cotillard.

the-beguiled

Kirsten Dunst e Nicole Kidman in The beguiled di Sofia Coppola

Tanti i nomi prestigiosi che partecipano alla Selezione Ufficiale, in gara 18 film, nessun italiano: tra gli altri ci sono Sofia Coppola con The beguiled, Michael Haneke con Happy end, Todd Haynes che torna a dirigere Julienne Moore con Wonderstruck e The killing of the sacred deer di Yorgos Lanthimos.
Il regista di The Lobster dirige Nicole Kidman e Colin Farrell in un nuovo avvincente thriller psicologico in cui si intrecciano la vita di un carismatico chirurgo e quella di un adolescente inquieto le cui azioni sinistre condurranno all’impensabile… Nel cast anche Alicia Silverstone, Barry Keoghan, Raffey Cassidy e Bill Camp.

>> Nicole Kidman ovunque: con due film in concorso, The beguiled di Sofia Coppola, The killing of the sacred deer di Yorgos Lanthimos, e una serie TV, Top of the lake.
Ritroviamo Nicole anche fuori concorsso in How to Talk to Girls at Parties di John Cameron Mitchell. Elle Fanning le fa compagnia sia in questo che nel film della Coppola.

17457776_10212250233233475_1969010543698994165_n

Jérémie Renier e Marine Vacth in L’amant double di François Ozon

Torna a Cannes anche François Ozon che con  L’amant double riporta sul grande schermo Jacqueline Bisset. Nel cast anche Jérémie Renier (Ni le ciel ni la terre), attore feticcio dei fratelli Dardenne. Un thriller psicologico che vede la protagonista invischiata in una storia d’amore col proprio terapista che sembra nascondere una doppia identità.

Altro gradito ritorno quello di Naomi Kawase che nel 2015 aveva aperto la sezione Un Certain Regard con Le ricette della signora Toku.
Atteso con curiosità il nuovo film di Noah Baumbach (Mistress America, Giovani si diventa), nel cast Adam Sandler, Ben Stiller, Emma Thompson e Dustin Hoffman.

Grande attesa anche per due registi che tornano a occuparsi di serie tv: ci sarà Jane Campion -unica donna ad aver vinto la Palma d’oro nei 70 anni del Festival con Lezioni di Piano nel 1993 – per presentare la seconda stagione di Top of the lake e David Lynch con la terza, attesissima!, serie di Twin peaks di cui saranno presentati due episodi.

Cannes 70 The Killing of a Sacred Deer (Yorgos Lanthimos)

Colin Farrell in The Killing of a Sacred Deer  di Yorgos Lanthimos

70/mo Festival di Cannes: di seguito l’elenco completo dei film in concorso e delle categorie della manifestazione:

In Concorso
Loveless (Andrey Zvyagintsev)
Good Time (Benny Safdie e Josh Safdie)
You Were Never Really Here (Lynne Ramsay)
L’amant double (François Ozon)
Jupiter’s Moon (Kornél Mandruczo)
A Gentle Creature (Sergei Loznitsa)
The Killing of a Sacred Deer (Yorgos Lanthimos)
Radiance (Naomi Kawase)
The Day After (Hong Sang-soo)
Le Redoutable (Michel Hazanavicius)
Wonderstruck (Todd Haynes)
Happy End (Michael Haneke)
Rodin (Jacques Doillon)
The Beguiled (Sofia Coppola)
120 Battements Par Minute (Robin Campillo)
Okja (Bong Joon-ho)
In the Fade (Fatih Akin)
The Meyerowitz Stories (Noah Baumbach)

Fuori concorso
Blade of the Immortal (Takashi Miike)
How to Talk to Girls at Parties (John Cameron Mitchell)
Visages, Villages (Agnès Varda)
Les fantômes d’Ismaël (Arnaud Desplechin) – Film d’apertura

Special Screenings
Clair’s Camera (Hong Sang-soo)
Napalm (Claude Lanzmann)
Promised Land (Eugene Jarecki)
Sea Sorrow (Vanessa Redgrave)
Demons in Paradise (Jude Ratman)

Un Certain Regard
After the War (Annarita Zambrano)
April’s Daughter (Michel Franco)
Beauty and the Dogs (Kaouther Ben Hania)
Before We Vanish (Kiyoshi Kurosawa)
Closeness (Kantemir Balagov)
The Desert Bride (Cecilia Atan & Valeria Pivato)
Directions (Stephan Komandarev)
Dregs (Mohammad Rasoulof)
Jeune femme (Léonor Serraille)
L’Atelier (Laurent Cantet)
Fortunata (Sergio Castellitto)
The Nature of Time (Karim Moussaoui)
Out (Gyorgy Kristof)
Western (Valeska Grisebach)
Wind River (Taylor Sheridan)

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Immagine CAPTCHA
*

Eventi sponsorizzati

Vuoi inserire i tuoi eventi d'arte? Con 50 euro l'anno puoi farlo liberamente! Clicca qui e registrati ora come gestore eventi ArtsLife.

Pubblicità

Pubblicità

Eberhard
Il Ponte