meeting art istituzionale
Pubblicato il: mar 15 Dic 2009
Print Friendly and PDF

DIPINTI ANTICHI, DIPINTI DEL SECOLO XIX, ARREDI E MAIOLICHE

SOTHEBY’S. Milano, 15 dicembre 2009
Totale: 2,141,600 Euro
Lots Sold/Unsold: 75/74 of 149
World record d’asta per un gioiello neoclassico a firma di Louis Gauffier Roma 1791Il dipinto di copertina di questo catalogo pre-natalizio ha attirato su di sé l’attenzione dei collezionisti già nelle giornate d’esposizione, ed in asta è stato conteso da 5 diversi bidders andando raggiungere la cifra world record di oltre 500.000Euro. Proveniente da una collezionista privata italiana, la tela, in splendido stato di conservazione e con un soggetto di notevole suggestione “Ulisse scopre Achille tra le figlie di Licomede” è realizzata dal pittore francese – che vinse il Grand Prix de Peinture nel 1784 – con modi di grande eleganza.

Lotto 52
Louis Gauffier

Ulisse scopre Achille tra le figlie di Licomede
Olio su tela
Cm 81.5 x 114
Stima: euro
100,000 – 150,000
Da collezione privata milanese.
Esemplare tra i migliori della produzione di Gauffier che vince nel 1784 il Grand Prix de Peinture e lavorerà a Parigi, Roma e Firenze.
Opera di squisito gusto neoclassico.
AGGIUDICATO A:  504,750 EURO
Anche la sezione dell’Ottocento di quest’asta ha avuto il suo “premio”: una bella versione degli “Scavi di Pompei” di Filippo Palizzi da 60.000Euro è andata ad un collezionista privato europeo a 186.750Euro (si ricordi la versione venduta da Sotheby’s Milano nel 1994, lotto 466, Scavi di Pompei, datata 1870, olio tela, 118×85 cm. per 200 milioni di lire ca.).
Di provenienza Durand-Ruel, “Signora che dispone i fiori “ del 1899 è una tela che appartiene alla piena maturità di Federico Zandomeneghi, trasferitosi nel 1874 a Parigi e che qui aveva trovato fortuna: il prezzo di 216.000 Euro è al centro tra la stima minima e massima data dagli esperti al dipinto.
Lotto 87
Federico Zandomeneghi

Signora che dispone i fiori
Olio su tela
Cm 54.5 x 46
Stima: euro
180,000 – 250,000Proviene dalla Collezione Durand-Ruel, Parigi.
Opera databile al 1899, negli anni della piena maturità dell’artista che si era trasferito a Parigi nel 1874
AGGIUDICATO A: 216,750 EURO
E’ piaciuto anche il bronzo di Paolo Troubetzkoy: un Enrico Caruso all’apice della sua carriera, quando nel 1910 al Metropolitan di NY trionfò alla prima mondiale della Fanciulla del West. Lo scultore, amico di Puccini, modellò la statuetta a New York nel 1912 prima che la tournè approdasse in Italia. Da una stima di 20/30.000Euro è stato venduto a 70.000Euro. Collezionisti privati europei, dealer ed Istituzioni tra i compratori di questa vendita.
Lotto 93
Paolo Troubetzkoy
Enrico Caruso nei panni di Dick Johnson ne’La Fanciulla del West
Bronzo 1912
Cm 55
Stima:euro
20,000 – 30,000
Un Enrico Caruso all’apice della sua carriera, quando nel 1910 al Metropolitan di NY trionfò alla prima mondiale della Fanciulla del West.
Lo scultore, amico di Puccini, modellò la statuetta a New York nel 1912 prima che la tournè approdasse in Italia.
AGGIUDICATO A: 70,350 EURO

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Andrey Esionov
Artcurial | 27 marzo
Cambi Casa d'Aste
Bertolami Fine Arts
WANNENES | ISTITUZ
Miart 2019
Il Ponte | 22 mar