meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 04 Feb 2019
Print Friendly and PDF

Milano Art Gallery, tra Sanremo e Milano gli eventi di febbraio

Mappa non disponibile

Data
Data - 4 Feb 2019 until 13 Mar 2019

Luogo

Categoria/e
contemporanea

Artista

Curatore

Web:-


Milano Art Gallery: Sanremo apre il 69° Festival con Spoleto Arte di Sgarbi

Manca davvero poco all’apertura della mostra dal titolo “Festival dell’Arte”, il prossimo appuntamento di Spoleto Arte, a cura del noto critico, il professor Vittorio Sgarbi. L’evento, che si terrà dal 4 febbraio al 3 marzo 2019, in concomitanza con il 69° Festival di Sanremo, avrà luogo nell’esclusiva sede ligure della storica Milano Art Gallery, la galleria Bonbonniére. Situata nel cuore di Sanremo, in corso degli Inglesi, 3, di fronte al famoso Casinò, l’esposizione è stata ideata e organizzata dal manager della cultura e direttore delle Milano Art Gallery, Salvo Nugnes.
Il vernissage è previsto per il 4 febbraio alle ore 18 e il catalogo vedrà il contributo di molte personalità quali: il mitico cantante Al Bano, il soprano Katia Ricciarelli, il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, Vittorio Sgarbi, lo stilista internazionale Alviero Martini, noto per la linea 1ª Classe, e il fotografo di fama internazionale Roberto Villa.
Salvo Nugnes spiega: “La mostra si svolge proprio in concomitanza con il famoso Festival della Canzone. Questa scelta non è ovviamente casuale. Abbiamo voluto dare ulteriore visibilità alle opere dei talentuosi artisti e creare un simbolico ponte di collegamento tra arte e musica, due linguaggi da sempre fondamentali, che non hanno barriere di condizionamenti e possono penetrare libere nel cuore e nell’anima di tutti”.
Per qualsiasi informazione potete chiamare il numero 0424525190, scrivere all’indirizzo org@spoletoarte.it o visitare i siti www.milanoartgallery.it o www.spoletoarte.it.

 

Francesco Alberoni alla Milano Art Gallery per inaugurare la mostra Amore nell’Arte

Con l’approssimarsi del giorno dedicato a tutti gli innamorati, la Milano Art Gallery ospiterà un incontro memorabile. Mercoledì 13 febbraio infatti, alle 18, nella sede in via Ampère 102 (MI), il professore Francesco Alberoni presenterà il suo ultimo libro, scritto assieme a Cristina Cattaneo: Amore mio come sei cambiato (Edizioni Piemme). Esattamente quarant’anni dopo il successo internazionale di Innamoramento e amore. Per l’occasione si festeggerà l’inaugurazione della mostra con tema attinente, Amore nell’Arte, che resterà visitabile fino al 7 marzo 2019.
L’organizzatore dell’evento, il direttore delle Milano Art Gallery Salvo Nugnes, manager di note personalità del mondo dello spettacolo e della cultura, ha voluto riportare l’attenzione su due tematiche sempre attuali. L’amore e l’arte, il cui accostamento si rinnova con il passare dei secoli senza mai esaurirsi, verranno pertanto indagati sotto vari aspetti, in tutte le loro sfumature.
L’incontro del 13 febbraio, vera e propria apertura di un piacevole discorso sulla situazione attuale delle relazioni, non poteva iniziare se non con la figura del sociologo, docente e pioniere degli studi sull’amore.
Il suo sguardo, puntato tanto sul presente quanto sul futuro, saprà illustrare con lo stile che da sempre lo contraddistingue il frutto dei suoi ultimi studi. Pubblicato da Edizioni Piemme, Amore mio come sei cambiato si propone di evidenziare la trasformazione delle relazioni amorose fra uomini e donne negli ultimi decenni. Si tratta di un tema “da affrontare con sguardo puro, perché in questo campo è avvenuta una vera rivoluzione tanto sessuale quanto sentimentale che ha liberato straordinarie potenzialità ma creato anche nuovi problemi e nuove nevrosi” spiega la coautrice. E aggiunge: “È un libro scritto da un uomo e una donna insieme perché né un maschio da solo, né una femmina da sola avrebbero potuto farlo, perché nessuno ha vissuto le delicatissime esperienze e i problemi dell’altro sesso. Ma soprattutto, noi abbiamo competenze complementari: Cristina Cattaneo è psicologa e psicoterapeuta, Alberoni sociologo, teorico dei movimenti collettivi e studia da tutta la vita l’innamoramento”.
Per maggiori informazioni è possibile chiamare lo 0424 525190, il 388 7338297, scrivere a info@milanoartgallery.it oppure visitare il sito www.milanoartgallery.it.

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

WANNENES | ISTITUZ
Bertolami Fine Arts
WopArt 2019
genova | 26 aprile
Cambi |istituzionale
Il Ponte | 22 apr
Maison Bibelot
Andrey Esionov