meeting art istituzionale

ipotesi fotografiche



a cura di Andrea Tinterri

Francesco Jodice. L’equivoco come forma di ricerca, suono assordante che brucia la fotografia

Francesco Jodice, What We Want, Jerusalem, R31, 2010 Un errore. Un errore di valutazione. Per scarsa ricerca, presumo. Più di dieci anni fa, ho fatto la mia prima intervista a Francesco Jodice, mi ricordo solo l’esordio, quell’equivoco in cui sono inciampato parlando dell’eredità della scuola di paesaggio italiana, quella, per intenderci, nata ...continua

di Andrea Tinterri | Pubblicato 3 giorni fa
di Andrea Tinterri domenica, 28 aprile 2019
0 commenti

Cosa succede tra un atto e l’altro? I leggeri traumi poetici di Beatrice Meoni

Studio di Beatrice Meoni, fotografia di Nicolò Cecchella Cosa succede tra un atto e l’altro? Lo studio è affollato, ma raccolto in un’unica ampia stanza, come una piccola città circondata da mura che si riconosce ...continua

di Andrea Tinterri domenica, 21 aprile 2019
0 commenti

Corpo e contraddizione. “Approccio” a Ivana Spinelli, problemi di memoria

Ivana Spinelli, One word one pin (2011)  Il primo approccio, forse la prima intervista, anche se ad ora non credo (ne sono certo) di averla mai conclusa, è stato telefonico, o meglio, la prima volta che ho sentito ...continua

di Andrea Tinterri giovedì, 11 ottobre 2018
0 commenti

La fotografia di Arturo Delle Donne. Racconti e diorami, composizioni che precedono scatti

Arturo Delle Donne,The samesea – Different Point of View – #2, 2017 (dittico) Mi ha sempre interessato la scrittura di Gadda e credo che una buona percentuale del mio interesse derivi dal fatto che fosse ...continua

di Andrea Tinterri mercoledì, 11 luglio 2018
0 commenti

Esplosioni nucleari multiple. Stefano Serretta, la percezione del potere

We Last, 2017Incisione a punta seccaSerie di 23 (in corso) – courtesy immagini UNA Poco prima delle 18,30, il marciapiede era parzialmente occupato dalla mia bicicletta, dall’altro lato auto parcheggiate ...continua

di Andrea Tinterri giovedì, 28 giugno 2018
0 commenti

Il racconto fotografico di Paola Mattioli, un archivio ragionato di parole necessarie

Il frutto del fuoco/6, 2003 Piazzale Cadorna, Milano. Uno strano sentore pop di quel filo e ago sproporzionati, una scultura da cartoon colorato, sparata a metri di altezza. Un gigantismo che mi fa rimpiangere le ...continua

di Andrea Tinterri domenica, 10 giugno 2018
1 commento

Memorie collettive. L’archeologia cartacea di Gianluigi Colin

“The Wall”, (installazione di 350 tele con inserimenti di carta) al Museo Madre di Napoli nella mostra “Dèi”, a cura di Barbara Rose, 2011 Ormai qualche mese fa, non saprei quantificare, ma ricordo che ...continua

di Andrea Tinterri giovedì, 26 aprile 2018
0 commenti

Luigi Bussolati: ricerche luminose per sottrarre l’inquadratura dalla propria Storia.

Luigi Bussolati; “Genius Luci”, 2005 Stranamente ritorno nella bassa, vicino al Po, sono luoghi che ho frequentato poco seppure Colorno sia vicino a Parma; un contatto più mitologico che reale, tutto ...continua

di Andrea Tinterri giovedì, 26 aprile 2018
0 commenti

Viaggio senza ritorno. Scatole che contengono fotografie, di Gianni Pezzani

Gianni Pezzani, Viaggio senza ritorno, 1978 Ho conosciuto Milano arrivando da Parma. Autostrada, tangenziale, uscita Corvetto, direzione Moscova. Ho iniziato a capire che le grandi città contengono piccoli paesi ...continua