meeting art istituzionale

Stefano Monti

Partner Monti&Taft, insegna Management delle Organizzazioni Culturali alla Pontificia Università Gregoriana. Con Monti&Taft è attivo in Italia e all’estero nelle attività di management, advisory, sviluppo e posizionamento strategico, creazione di business model, consulenza economica e finanziaria, analisi di impatti economici e creazione di network di investimento. Da più di un decennio fornisce competenze a regioni, province, comuni, sovrintendenze e ha partecipato a numerose commissioni parlamentari. Si occupa inoltre di mobilità, turismo, riqualificazione urbana attraverso la cultura. È autore e curatore di numerosi libri e frequente relatore di convegni. Il suo obiettivo è applicare logiche di investimento al comparto culturale

By Stefano Monti On martedì, giugno 4th, 2019
0 Comments

Perché la musica si è ratTRAPpita. Un focus sul panorama musicale di oggi

Attenzione. Di seguito non si esprimono gusti o pareri musicali. Si propone uno “schizzo” di una realtà tra le più composite del panorama culturale e creativo, con l’obiettivo di stimolare un dibattito ...continua

By Stefano Monti On venerdì, maggio 3rd, 2019
0 Comments

Se esportiamo più materassi che cultura

Una recente ricerca ha evidenziato i principali mercati di esportazione per differenti categorie di beni culturali: “cultura”, “design” e “moda”. La ricerca ha notevoli punti di interesse, e merita ...continua

By Stefano Monti On lunedì, dicembre 24th, 2018
0 Comments

Il futuro dei Musei in Italia

Con la riapertura delle Gare dei Servizi Aggiuntivi per i Musei, l’Italia è sul ciglio di un’opportunità fondamentale per il nostro sistema culturale. I cosiddetti “servizi aggiuntivi” rappresentano infatti ...continua

By Stefano Monti On domenica, agosto 5th, 2018
0 Comments

In Italia il contemporaneo non piace. Vanno solo i grandi nomi, da Frida Kahlo a Picasso

In Italia, diciamolo, l’arte contemporanea non è molto amata. O semplicemente non viene proposta? Il problema non è tanto stabilire se sia vero o meno, il problema è capirne il motivo. La domanda che forse ...continua

By Stefano Monti On lunedì, luglio 2nd, 2018
1 Comment

Il MIBACT fa la lista dei desideri, e confonde il mezzo con il fine

Collegio Romano Dopo pochi giorni dall’insediamento del nuovo Ministro della Cultura, una intervista rilasciata da un interlocutore istituzionale interno al MIBACT ha chiarito, da subito, quale fosse la posizione ...continua

By Stefano Monti On giovedì, maggio 24th, 2018
1 Comment

Patrimonio S.p.A. Lo spauracchio della mercificazione della cultura

© PHOTO ANDREAS SOLARO Che il MIBACT versi in condizioni di difficoltà è una cosa che, in privato, confermerà qualunque suo funzionario o dipendente. Che la “per fortuna” enorme mole di patrimonio culturale ...continua

By Stefano Monti On sabato, marzo 24th, 2018
0 Comments

Il senso dell’architettura. Dal quartiere milanese QT8 ad Amatrice

Un tempo per la Triennale di Milano si realizzavano quartieri. Esperimenti di architettura che permettevano di coniugare l’aspetto più prettamente di ricerca con una dimensione concreta che non dovrebbe mai ...continua

By Stefano Monti On martedì, marzo 13th, 2018
0 Comments

Che fine fanno i finanziamenti al cinema?

L’unico settore di produzione culturale che è stato protagonista, negli ultimi anni, di un intervento di politica pubblica e fiscale è quello cinematografico. Sono stati cambiati i criteri di assegnazione dei ...continua

By Stefano Monti On martedì, febbraio 27th, 2018
0 Comments

Beata Ignoranza, ovvero della Politica e della Cultura

Udite, udite! C’è la politica che parla di cultura! Ma dove? Ma come? Dire che la cultura è un asset importante del nostro Paese, ripetere le solite cifre sui visitatori dei musei, i turisti e gli introiti ...continua

By Stefano Monti On venerdì, febbraio 9th, 2018
0 Comments

Big Data e Cultura. Perché è urgente iniziare a parlarne seriamente

Iniziamo con una domanda: quante persone della vostra città sarebbero disposte a pagare 15 euro per un’esposizione di arte contemporanea di un artista mediamente famoso, e sia, per esempio Botto&Bruno, da ...continua