Meeting Art

Giulia Colletti

Nata a Palermo nel 1993, si è laureata nel 2015 in Storia dell’Arte presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia con una tesi incentrata sul ruolo della filosofia nell’interpretazione dei fenomeni di arte contemporanea. Nel 2013 ha intrapreso un percorso di didattica e comunicazione con il Museo Correr grazie al progetto Live on Art. Dal 2014 è membro dell’Associazione Lavanderia Young per la quale ha curato il ciclo espositivo AltrArte. Ha avuto modo di ampliare la sua conoscenza in ambito curatoriale lavorando per l’agenzia d’arte contemporanea ACAX a Budapest. Il suo obiettivo è riuscire a istituire una stretta connessione tra fattori storici e nuove forme di espressione artistica.

By Giulia Colletti On lunedì, settembre 5th, 2016
0 Comments

Sull’affabilità di un somaro. Intervista a Daniele Franzella

Daniele Franzella, Qualcuno non sia solo, 2013, presso Von Holden Studio (ex Zelle Arte Contemporanea) di Palermo   Daniele Franzella (1978) è un artista palermitano che da anni indirizza la sua ricerca sullo ...continua

By Giulia Colletti On mercoledì, dicembre 9th, 2015
0 Comments

Il Rinascimento di Adrián Villar Rojas in mostra a Torino

Fino al prossimo 28 febbraio la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino ospita Rinascimento, personale dell’ argentino Adrián Villar Rojas (Rosario, 1980). Adrián Villar Rojas,Rinascimento, 2015 Una realtà ...continua

By Giulia Colletti On mercoledì, dicembre 9th, 2015
0 Comments

MoRe, le infinite possibilità dell’incompiuto

Lo scorso aprile inaugurava a Roma, negli spazi della galleria Zoo/Zone Art Forum, la retrospettiva Lavori da vergognarsi, ovvero Il riscatto delle opere neglette di Cesare Pietroiusti. Una mostra focalizzata sulla ...continua

By Giulia Colletti On mercoledì, dicembre 9th, 2015
0 Comments

Intervista a Luisa Pomar

Luisa Pomar è un’artista maiorchina che da anni vive e lavora a Milano. La sua è una ricerca incentrata sull’azione e sul risultato del sovrapporre, accostare e stratificare. Lo scorso 4 novembre era in mostra ...continua

By Giulia Colletti On venerdì, novembre 20th, 2015
0 Comments

Il Post-Impressionismo in Europa. Seurat, Van Gogh e Mondrian a Verona

Georges Seurat (Parigi 1859 – 1891)Domenica a Port-en-Bessin1888Olio su tela, 66×82 cmKröller-Müller Museum, Otterlo, Netherlands© Collection Kröller-Müller Museum, Otterlo, theNetherlandswww.krollermuller.nl I ...continua

By Giulia Colletti On sabato, novembre 7th, 2015
0 Comments

Artissima 2015. La Eastwards Prospectus Gallery scommette sull’Est Europa

Nata nel 2014, la Eastwards Prospectus Gallery si presenta sulla scena artistica internazionale scommettendo sull’Est Europa. Abbiamo incontrato Andrei Breahnă ad Artissima 2015 per porgli qualche domanda. Questo ...continua

By Giulia Colletti On mercoledì, novembre 4th, 2015
0 Comments

Artissima, ai nastri di partenza. Focus sulle New Entries

La 22esima edizione di Artissima sta per aprire i battenti per il quarto anno consecutivo sotto la direzione artistica di Sarah Cosulich  e ancora una volta presso l’Oval di Torino, spazio che nel 2006 ha ospitato ...continua

By Giulia Colletti On lunedì, luglio 6th, 2015
0 Comments

Italienische Reise. Adalberto Abbate in trasferta a Düsseldorf

Adalberto Abbate, ITALIENISCHE REISE, 2015, collage digitali stampati su pvc, GartenPavillon in Malkasten, Dusseldorf In giorni così incerti per il futuro dell’Europa, un pezzo della nostra Italia è in trasferta ...continua

By Giulia Colletti On lunedì, novembre 24th, 2014
0 Comments

Imagine Architecture – Artistic Visions of the Urban Realm

“Imagine Architecture – Artistic Visions of the Urban Realm” è una delle ultime pubblicazioni della casa editrice Gestalten, co-curata da Robert Klanten e Lukas Feireiss. Copyright Gestalten 2014 Quest’ultimo, ...continua

By Giulia Colletti On sabato, febbraio 1st, 2014
0 Comments

Sebastião Salgado – Genesi

Sebastião SalgadoKafue National Park, Zambia, 2010© Sebastião Salgado/Amazonas Images Lo scopo di questo progetto è di ricongiungerci con il mondo com’era prima che l’uomo lo modificasse fino quasi a sfigurarlo Sebastião ...continua