meeting art istituzionale
Pubblicato il: mar 29 Ott 2019
Print Friendly and PDF

L’età giovane, il nuovo film dei fratelli Dardenne

L'età giovane, il nuovo film dei fratelli Dardenne

L’età giovane, dal 31 ottobre al cinema il nuovo film dei fratelli Dardenne

Jean-Pierre e Luc Dardenne (gli “abbonati al Festival di Cannes”) tornano al cinema con un nuovo film: L’età giovane. Nel Belgio della nostra contemporaneità mettono in scena il ritratto del giovane Ahmed, 13 anni, combattuto tra gli ideali di purezza professati dal suo imam e i richiami della vita adulta alla quale si sta affacciando.

L’età giovane (titolo originale Le Jeune Ahmed, che probabilmente suonava troppo “sinistro” per l’Italia del buongiornissimo caffè) può essere visto come la storia dei tentativi compiuti da una serie di personaggi per dissuadere Ahmed, giovane fanatico, dal portare a termine un piano assassino. Ognuno di questi personaggi – Inès la sua professoressa, sua madre, suo fratello, sua sorella, il suo educatore, il giudice, la psicologa del centro di detenzione, il suo avvocato, i proprietari della fattoria dove viene collocato, etc.  – non riesce a scalfire e a entrare in comunicazione con il nocciolo duro e misterioso di questo ragazzo pronto a uccidere la sua professoressa in nome dei suoi convincimenti religiosi.

L'età giovane, il nuovo film dei fratelli Dardenne

L'età giovane, il nuovo film dei fratelli DardennePersino Youssouf, l’imam della moschea integralista, il seduttore che ha captato l’energia degli ideali adolescenziali per canalizzarla e metterla al servizio della purezza e dell’odio nei confronti dell’impurità, rimane sorpreso dalla determinazione del suo discepolo. Potrebbe esserci un esito differente quando il fanatizzato è così giovane, poco più di un bambino?

fratelli Dardenne (Rosetta, Il figlio) tornano a uno dei temi centrali della loro poetica autoriale, la vulnerabilità e la forza della gioventù problematica. L’età giovane è un film che gioca sull’ambiguità, prima fra tutte l’età del protagonista: è un bambino o un adulto? I registi belgi dirigono nuovamente un thriller sociale che ruota attorno a un protagonista emotivamente complesso, in cui suspense e coming of age vanno a braccetto.

5 (100%) 3 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Lempertz | 7 dicembre
PANDOLFINI
Cambi Casa d'Aste
ARTCURIAL
Viscontea | 29 nov
Il Ponte
Wannenes