Meeting Art
Pubblicato il: gio 17 Ott 2019
Print Friendly and PDF

Tenerezza e nostalgia. “Sur La Terrasse” di David Hockney star da Christie’s a 25-45 milioni

Nascosta agli occhi del pubblico da 50 anni, Sur la Terrasse di David Hockney sarà tra le star della Evening Sale di Christie’s di arte contemporanea e del dopoguerra a novembre.

Il 13 novembre il dipinto di Hockney, del 1971, sarà tra i protagonisti dell’asta della maison di Pinault. E’ stimata $ 25-45 milioni. La tela è davvero enorme, una visione piena di sole resa a grandezza naturale, Sur la Terrasse è stata iniziata da Hockney nel marzo del 1971 e completata quell’estate,  durante la fine della sua relazione con Peter Schlesinger: il suo primo amore e la più grande musa.

Questa svolta degli eventi è diventata una pietra miliare nella vita personale dell’artista, provocando un periodo intenso che ha reso  strazianti alcuni suoi dipinti.

David Hockney Sur La Terrasse christie's

David Hockney Sur La Terrasse

 

Il lavoro in arrivo in asta è rimasto in una collezione privata per quasi mezzo secolo e non è mai apparso all’asta. Il 15 ottobre, “Sur la Terrasse” è stato esposto da  Christie’s a Los Angeles,  la prima volta che è stato visto in pubblico dal 1973!

Ana Maria Celis (Head of Evening Sale, Post-War and Contemporary Art), ha osservato: “Sur la Terrasse è un’opera straordinariamente bella, che fornisce una finestra sulla conclusione del lungo rapporto d’amore di David Hockney con la sua musa Peter Schlesinger. Questo lavoro segna una svolta epocale nella vita personale e professionale dell’artista. La tenerezza e la nostalgia di questo momento è inconfondibile nella posizione di Schlesinger con le spalle rivolte all’artista, mentre osserva le terre selvagge che si trovano oltre la terrazza dell’hotel a Marrakech”

Infuso di nostalgia e romanticismo, Sur la Terrasse rappresenta l’ultima rappresentazione di Schlesinger di Hockney durante il loro tempo insieme. Si basa su una serie di fotografie scattate sul balcone della stanza della coppia all’Hôtel de la Mamounia di Marrakech, dove avevano trascorso due settimane a febbraio. Visto attraverso le porte-finestre aperte, Schlesinger è in piedi con le spalle all’artista, immerso in lunghe ombre. Lussureggianti giardini fioriscono davanti a lui, come se lo attirasse verso nuovi mondi. Posizionandosi oltre la cornice, Hockney si lancia come un voyeur, offrendo un addio privato al suo amante. È un ritratto profondamente commovente di estraniamento, i cui temi sarebbero stati rivisitati nell’iconico dipinto del 1972 Ritratto di un artista (Pool with Two Figures) che è stato venduto sempre da Christie’s a New York per 90,312,500 nel novembre del 2018, rendendo (per pochi mesi) Hockney l’artista vivente più caro venduto in asta.

David Hockney (b. 1937) Portrait of an Artist (Pool with Two Figures) acrylic on canvas 84 x 120 in. (213.5 x 305 cm.) Painted in 1972.

David Hockney (b. 1937)
Portrait of an Artist (Pool with Two Figures)
acrylic on canvas
84 x 120 in. (213.5 x 305 cm.)
Painted in 1972.
Price realised
USD 90,312,500

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Wannenes
PANDOLFINI
Bertolami | 19 nov
Il Ponte
Cambi Casa d'Aste
ARTCURIAL
Lempertz | 7 dicembre