meeting art istituzionale
Pubblicato il: ven 20 Set 2019
Print Friendly and PDF

21 e 22 settembre: tornano alla Galleria Borghese le Giornate europee del Patrimonio. Tutti gli eventi

Galleria Borghese. Foto: F. Vinardi

Galleria Borghese. Foto: F. Vinardi

Sabato 21 e domenica 22 settembre la Galleria Borghese aderisce anche quest’anno alle Giornate europee del Patrimonio, l’evento culturale partecipativo di maggiore portata in Europa, con un ampio programma di iniziative.

Il 21 settembre, oltre all’apertura straordinaria serale(ore 19 – 22) al prezzo simbolico di 1 euro, il museo propone un’attività speciale alle ore 10, 30: un percorso esperienziale dedicato al Cardinale Scipione Borghese, che all’inizio del XVII secolo avviò il riordino e l’abbellimento del parco insieme alla costruzione del Casino Nobile, attuale sede del museo, per accogliere le sue straordinarie collezioni di arte e di archeologia.

L’appuntamento è alla Valle dei Platani (conosciuta dai cittadini come la “valletta dei cani”) all’ingresso di Villa Borghese (dal lato di Viale delle Belle Arti), per proseguire verso l’Uccelliera e il Grotto dei Vini su Via Pinciana e concludersi con un percorso di esplorazione tattile per persone con disabilità della vista sul piazzale davanti alla Galleria e nel portico. Il racconto sarà arricchito dalle narrazioni di persone con disabilità e fragilità con le quali la Galleria Borghese ha avviato progetti per facilitare la loro partecipazione alla vita del museo coinvolgendole in attività di mediazione culturale a contatto con il pubblico. Il percorso sarà accessibile anche alle persone sorde perché si avvale della traduzione in LIS, lingua italiana dei segni, di una storica dell’arte ‘segnante’.

L’attività è gratuita per un massimo di 40 persone con prenotazione obbligatoria: ga-bor.accessibilita@beniculturali.it

Sia il 21 settembre alle ore 16,30 che il 22 settembre alle ore 11,30 sono previste le visite guidate ai depositi svolte dagli storici dell’arte del museo. I depositi della Galleria sono tra i pochi al mondo ad offrire un allestimento concepito come una vera quadreria.

Nel grande ambiente centrale sono esposti, su due livelli, circa 260 dipinti, tra cui la grande tela di Lavinia Fontana raffigurante Minerva in atto di abbigliarsi, appartenuta al cardinale Scipione Borghese, che l’acquistò direttamente dall’artista o dai suoi eredi. Sul lato opposto il Cristo portacroce, maestoso dipinto storicamente attribuito a Sebastiano del Piombo ma il cui recente restauro ha permesso la nuova attribuzione a Giovanni De Vecchi. Nel corridoio esterno si trovano grandi tele di ambito raffaellesco, tra le quali la splendida Madonna con Bambino di Scipione Pulzone, una Venere su fondo nero di Baldassarre Peruzzi, la Madonna con Bambino di Perin del Vaga, la copia della celebre Madonna di Casa d’Alba della National Gallery di Washington.

La visita guidata è gratuita salvo i diritti di prenotazione: tel 0632810 o www.galleriaborghese.it
Nell’ambito delle Giornate europee del Patrimonio per i visitatori più giovani, il museo mette gratuitamente a disposizione la Piccola guida, pensata per bambini e ragazzi ed elaborata con un linguaggio, un formato e una grafica adeguati. Sono presentati dieci capolavori con contenuti essenziali, pensati per la visita con le famiglie.

www.galleriaborghese.it
#GalleriaBorghese

5 (100%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Aste Boetto
Bertolami | 19 nov
Wannenes
Il Ponte
COLASANTI | 23 OTT
PANDOLFINI
Cambi Casa d'Aste