meeting art istituzionale
Pubblicato il: mer 18 Set 2019
Print Friendly and PDF

Finalmente (ri)abbiamo un ministro? Franceschini chiede all’Europa un commissario alla Cultura

Dario Franceschini a Milano con Stefano Boeri

Dario Franceschini a Milano con Stefano Boeri

Incontrando a Milano il Ministro della cultura della Repubblica federale tedesca, Michelle Müntefering, Franceschini ha stigmatizzato l’assenza di un commissario europeo che si occupi di cultura

Qui non è questione di gialli, verdi, rossi, con tutte le combinazioni possibili garantite dallo spettro cromatico. Anche perché i due personaggi di cui si parla, paradossalmente si trovano comunque a sedere – chi fisicamente, chi virtualmente – dallo stesso lato della scena politica che ora produce il governo Conte Bis. Qui parliamo di “piglio” con cui si approccia un ruolo politico e istituzionale, di quello dell’ex Ministro per i beni Culturali Alberto Bonisoli, di cui abbiamo più volte sottolineato il basso profilo, l’assenza dalla scena internazionale, l’attenzione prestata a gestire l’esistente, con diverse delle sue (poche) iniziative orientate semmai a scardinare quanto messo in atto dal suo predecessore. E del piglio dello stesso predecessore, che poi è anche il successore, Dario Franceschini, rispetto al cui operato non abbiamo mai nascosto un certo apprezzamento, con molti distinguo che tuttavia conservano un giudizio positivo. Giudizio che sembra potersi conservare anche per questa nuova sua esperienza al Collegio Romano: almeno a valutare le primissime uscite.

Michelle Müntefering

Come quella di ieri, quando Franceschini ha incontrato a Milano, in occasione del convegno organizzato dal Centro Italo-Tedesco per l’Eccellenza Europea Villa Vigoni, il Ministro della cultura della Repubblica federale tedesca, Michelle Müntefering. I due hanno espresso il loro comune intento “di rafforzare la cooperazione tra Italia e Germania nelle politiche culturali per farle diventare centrali nelle scelte dell’Unione europea”. Ma soprattutto nel corso del suo intervento il politico ferrarese ha stigmatizzato l’assenza di un commissario europeo che si occupi esclusivamente di cultura. “È un limite e un errore che va corretto, soprattutto perché in Europa investire in cultura significa investire anche in economia. Se ci sedessimo al tavolo con qualunque altro Paese nel mondo come Europa, saremmo infinitamente più forti“. Un protagonismo sulla scena internazionale che comunque mette l’Italia nel ruolo centrale che le spetta, e che si pone sulla scia di illustri precedenti franceschiniani, come la promozione dei Caschi Blu della Cultura. Alla fine del convegno, il Ministro ha ringraziato il Presidente della Fondazione La Triennale di Milano, Stefano Boeri, per aver ospitato l’iniziativa e con il quale si è intrattenuto per confrontarsi sui prossimi impegni della Fondazione, in particolare sul Museo del Design.

2.7 (53.33%) 3 votes

Autore

- Giornalista, scrittore, critico e curatore di mostre. È nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, da 25 anni lavora per riviste d’arte prima come redattore de Il Giornale dell’Arte, poi come caporedattore delle testate Exibart, poi Artribune, attualmente ArtsLife. Ha curato il volume “Rigando dritto”, raccolta di scritti dell’artista Piero Dorazio, pubblicato nell’aprile 2005 dall’editore Silvia Editrice di Milano. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra “Artsiders”, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Nel 2018 ha curato la mostra “De Prospectiva Pingendi. Nuovi scenari nella pittura italiana”, nelle due sedi di Palazzo del Popolo e Palazzo del Vignola, a Todi, e la mostra “Beverly Pepper tra Todi e il mondo” nel Palazzo del Popolo di Todi. Nel 2019 ha pubblicato il libro “Margherita Sarfatti. Più”, presso Manfredi Edizioni.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Aste Boetto
Il Ponte
Bertolami | 19 nov
Cambi Casa d'Aste
PANDOLFINI
COLASANTI | 23 OTT
Wannenes