meeting art istituzionale
Pubblicato il: dom 11 Ago 2019
Print Friendly and PDF

Santa Carola Rakete. L’ultimo murale di TVBOY imbrattato da un esponente leghista a Taormina

SANTA CAROLA PROTETTRICE DEI RIFUGIATI (PARTICOLARE) Tecnica mista su muro Via Crocefisso / Porta Catania - Taormina

SANTA CAROLA PROTETTRICE DEI RIFUGIATI (PARTICOLARE), Tecnica mista su muro, Via Crocefisso, Porta Catania, Taormina – Courtesy Image l’artista

Un esponente leghista di Taormina ha imbrattato con vernice spray nera l’ultimo murale di TVBOY dedicato a Carola Rackete

Dopo nemmeno 48 ore di vita,  la  ‘Santa Carola protettrice dei rifugiati‘,  il murale di  TVBOY apparso il 6 ottobre a Taormina – insieme a quello dedicato a Camilleri e il cantante Mahmood sul fil rouge del tema dell’immigrazione- è stato imbrattato – da quanto riporta l’Ansa – da un esponente locale della Lega  che prima della ‘censura’ operata a colpi di spray nero ha affisso un foglio bianco sul murale con scritto: ”  Noi stiamo con lo Stato italiano e la guardia di finanza, gli assassini in galera. Prima gli italiani e chi li difende. Grazio Matteo”.

SANTA CAROLA PROTETTRICE DEI RIFUGIATI, Tecnica mista su muro, Via Crocefisso, Porta Catania, Taormina - Courtesy Image l'artista

SANTA CAROLA PROTETTRICE DEI RIFUGIATI, Tecnica mista su muro, Via Crocefisso, Porta Catania, Taormina – Courtesy Image l’artista

Non entrando nel  merito della questione Sea Watch, della quale ognuno può avere la sua legittima opinione, non c’è dubbio che il gesto offende quello che di più sacro rimane ancora – nonostante le sue cicliche crisi d’identità –  nell’arte contemporanea: la libertà di espressione. Quel foglio bianco apposto vicino al murale poteva, a sua volta – sempre non entrando nel merito della questione politica e umanitaria – diventarne un contributo se solo l’esponente della Lega non avesse pensato bene di imbrattare l’opera che riprende Carola Rackete, – ribattezzata dallo street artist ‘la vera  capitana’ con chiaro  riferimento  a Salvini – con in braccio un bambino immigrato e la valigetta di soccorso. La reazione dello street artist è stata pacata e per questo ancora più tagliente:

““Santa Carola” è stata censurata da chi pensa che salvare vite umane sia da assassini. L’opera è durata meno di 48 ore”. Poi, dopo le numerose attestazioni di solidarietà  ha aggiunto in un post su Facebook: “Grazie a tutti per i vostri commenti, per le vostre riflessioni e messaggi. Non esiste un unico punto di vista e la street art serve proprio a porre delle domande e a generare dibattito pubblico. L’opera di ‘Santa Carola’ ha raggiunto dunque il suo obiettivo, al di là di ogni censura, minaccia o forma di repressione. Noi non ci lasciamo intimidire e continuiamo”.

Del resto lo street artist (che opera attraverso un collettivo con base a Barcellona) – come del resto tutti i suoi ‘colleghi’ artisti di strada – è abituato a confrontarsi con la vita breve delle sue opere, soprattutto quelle apparse (e rimosse a tempo di record) a Roma, alcune delle quali rivolte sempre al ‘quasi ex’ (considerata la crisi di governo in corso) vice- premier Salvini.

La Dittatura del Selfie (Particolare) Tvboy Tecnica mista su muro Courtesy image l'artista

La Dittatura del Selfie (Particolare), Tvboy, Tecnica mista su muro, Courtesy image l’artista

Non è la prima volta, infatti, che lo street artist  si occupa del leader della Lega – dal Salvini come la volpe al Salvini affacciato sul balcone di Piazza Venezia –  anche se l’iconico bacio che segnò l’inizio dell’avventura che  portò alla formazione del governo gialloverde, è sicuramente il più conosciuto e nelle prossime ore sarà  ripreso dai media di tutto il mondo per ironizzare sulla fine di quella che, a detta dei protagonisti, doveva essere una intesa duratura e che invece li vede protagonisti di duri attacchi reciproci come nel più classico ‘divorzio all’italiana’.

Murale Tvboy Di Maio Salvini

Fonte della foto : pagina fb Corriere della Sera

 

5 (100%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Artcurial
Cambi |istituzionale
Wannenes
WopArt 2019
Il Ponte
Bertolami | 10 sett