Meeting Art
Pubblicato il: ven 09 Ago 2019
Print Friendly and PDF

Leonardo. L’ombra della congiura. Un fumetto per i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci

Leonardo. L’ombra della congiura. Un fumetto per i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci

È arrivata in libreria e in fumetteria una versione del genio del Rinascimento tutta a fumetti. Questo omaggio a Leonardo da Vinci scritto da Giuseppe De Nardo e illustrato da Antonio Lucchi è un giallo in cui il nostro eroe indaga su un misterioso delitto.

Il 2 maggio del 1519 moriva ad Amboise Leonardo da Vinci. A 500 anni dalla scomparsa, tutto il mondo celebra uno dei più grandi artisti di sempre e soprattutto la modernità indiscussa di un genio capace di spaziare tra pittura, architettura, letteratura, ingegneria, scienze, musica, superando i confini del suo tempo.

Anche Sergio Bonelli Editore (sì, quello di Dylan Dog) si unisce ai festeggiamenti e l’11 luglio ha fatto uscire Leonardo. L’ombra della congiura, un bel volume a fumetti scritto da Giuseppe De Nardo e illustrato da Antonio Lucchi.
Nella Milano rinascimentale Leonardo da Vinci indaga sulla morte di un amico. Dietro la mano dell’assassino, sembra celarsi l’ombra di un Signore potente e spietato… Lorenzo de’ Medici.Leonardo. L'ombra della congiuraMilano è la città in cui Leonardo da Vinci (1452-1519) ha soggiornato più a lungo dopo essersi allontanato da Firenze: vi è giunto nel 1482, su invito del duca Ludovico Sforza, lasciando un segno indelebile nella storia e nella produzione artistica della città meneghina, dal sistema di navigazione dei Navigli al Cenacolo nel Refettorio di Santa Maria delle Grazie, sino alla Sala delle Asse al Castello Sforzesco, recentemente riaperta dopo il restauro.

Artista multiforme, Leonardo arriva in città portando con sé una lira d’argento a forma di teschio di cavallo: l’ha disegnata personalmente e sarà il suo dono per il duca della città, condottiero e mecenate di artisti e scienziati che sta trasformando la sua corte in un’icona di stile e in un punto di riferimento culturale.

È proprio tra la Firenze dei Medici e la Milano dei primi anni del ‘500 – splendidamente resa nelle tavole a colori di Antonio Lucchi – che Giuseppe De Nardo, abile affabulatore già autore per Sergio Bonelli Editore di Uccidete Caravaggio!, ci racconta questo Leonardo investigatore, muovendosi con agilità nelle zone d’ombra e negli interstizi della ricerca accademica ufficiale e trovando lo spazio per costruire un intreccio che appassionerà tutti i lettori.Leonardo. L'ombra della congiura

Chiude il volume la postfazione di Gianmaria Contro, con illustrazioni di Antonio Lucchi, intitolata “Leonardo popstar”.

5 (100%) 4 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Bertolami | 19 nov
Il Ponte
PANDOLFINI
Wannenes
ARTCURIAL
Cambi Casa d'Aste
Lempertz | 7 dicembre