meeting art istituzionale
Pubblicato il: mar 09 Lug 2019
Print Friendly and PDF

New York-Milano: il Guggenheim porta a Palazzo Reale i capolavori della collezione Thannhauser

Vincent Van Gogh, Montagne a Saint-Rémy, Saint-Rémy-de-Provence

*

La Fondazione Guggenheim porta a Milano i capolavori della famiglia Thannhauser. Palazzo Reale, dal 19 ottobre al 9 febbraio, accoglierà opere di Picasso, Van Gogh, Degas, Manet, Kandinsky e tanti altri.

“Dopo aver vissuto per cinquecento anni in Germania la mia famiglia è ora estinta. Per questo desidero donare la mia collezione: l’opera di tutta la mia vita trova infine il suo significato”

Justin Thannhauser, ultimo erede della famiglia Thannhauser, 1963

È inevitabile e giusto assegnare agli artisti un ruolo centrale nella storia dell’arte. Ma dopo loro, fulcro generativo della filiera, i meriti si mischiano e confondono, rendendo difficoltoso individuare una categoria la cui partecipazione al divenire artistico sia stata maggiore di un’altra. Che siano i musei? Di certo le istituzioni espositive, pubbliche e private, svolgono un ruolo importante di conservazione, ricerca, valorizzazione. Ma queste potrebbero essere ispirate, di volta in volta, da critici, esperti, storici. Ma anche i galleristi, o un più cinico mercante, possono influenzare con le loro strategie economiche i destini di un artista o di un movimento artistico. Ci sono di certo tante altre figure, attori in dinamiche complesse, in grado di muovere gli equilibri. Tra questi ci sono i collezionisti, le cui storie sono spesso poche conosciute. Vuoi perché loro stessi preferiscono l’anonimato, vuoi perché spesso finiscono all’ombra della collezione che loro stesso hanno raccolto.

The Solomon R. Guggenheim Foundation di New York non vuole assolutamente che questo accada alla famiglia Thannhauser, dopo che questa ha donato loro nel 1963 la sua importante collezione. Tardo impressionismo, espressionismo, cubismo: in poche parole, il sentiero che ha condotto all’astrattismo, vera passione dei coniugi Guggenheim. Questi i movimenti a cui si possono ricondurre le opere appartenenti alla famiglia Tannhauser e che ora, per la prima volta, si muovono dall’America per mostrarsi all’Europa. Dopo il Guggenheim Bilbao e l’Hotel de Caumont di Aix-en-Provence, è Palazzo Reale di Milano ad accogliere la mostra Guggenheim. La collezione Thannhauser, da Van Gogh a Picasso, dal 17 ottobre 2019 al 9 febbraio 2020.

Franz Marc, Mucca gialla

Franz Marc, Mucca gialla

La mostra incrocia dunque la storia dell’arte del ‘900 a quella dei Thannhauser, mediata da un grande museo, derivato tra l’altro dall’iniziativa di due collezionisti, come il Guggenheim. Da Renoir a Picasso (in mostra addirittura 13 opere!), da Manet a Braque, passando per Van Gogh e Cèzanne: gli artisti sono d’eccezione e le opere sono capolavori assoluti che tratteggiano nel dettaglio il percorso verso l’astrattismo, rappresentato su tutti da Kandinsky. Ma non si fermano qui i nomi che rendono l’attesa febbrile: Henri Rousseau, Franz Marc, Henri Matisse, Andrè Derain, Paul Klee e Edgar Degas, tra gli altri, arricchiscono il catalogo di una mostra per cui si mormora già di una chiusura posticipata.

Senza anticipare nulla di un percorso espositivo che la curatrice Megan Fontanella, esperta di arte moderna del Guggenheim, mantiene per ora riservato ma annuncia diversificarsi dalle due precedenti tappe europee, è utile citare alcune esposizioni che la famiglia Thannhauser organizzò nel corso della sua storia galleristica. Nel 1908 Heinrich Thannhauser, padre di Justin, organizza una delle più grandi retrospettive tedesche su Van Gogh; nel 1911 a Monaco presentarono la prima esposizione dedicata al gruppo Der Blaue Reiter; nel 1913 una delle prime grandi mostre su Picasso. Un’attività perpetua, spintasi fino alle soglie degli anni ’60 quando Justin, ormai senza eredi dopo la morte dei figli, donò 75 opere al Guggenheim.

A Milano avremo la fortuna di ammirare ben 49 di questi capolavori.

Paul Cézanne, Bibémus

Paul Cézanne, Bibémus

*Vincent Van Gogh, Montagne a Saint-Rémy, Saint-Rémy-de-Provence

 

GUGGENHEIM- La collezione Thannhauser. Da Van Gogh a Picasso

Milano Palazzo Reale

dal 17 ottobre 2019 al 9 febbraio 2020

Promossa e prodotta dal Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale, MondoMostre Skira e organizzata in collaborazione con The Solomon R. Guggenheim Foundation, New York

3.5 (70%) 4 votes

Autore

Commenta con Facebook

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Artslife diffonde la bellezza e la bellezza non solo salverà’il mondo ma lo condurra’.

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Cambi |istituzionale
Bertolami | 19 ott
Il Ponte
WopArt 2019
Wopart | Catalogo online
BIAF | 29 sett
Wannenes
Artcurial