meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 01 Lug 2019
Print Friendly and PDF

Diario di uno scandalo. Kathleen Newton, l’amore perduto di James Tissot

Kathleen Newton e  James Tissot, storia di un amore scandaloso nell’Inghilterra vittoriana

In una calda giornata estiva, nella sala da pranzo di un hotel sul mare, una giovane donna è seduta a leggere e godersi la fresca brezza dell’oceano attraverso la finestra aperta. Il tavolo è apparecchiato per un pranzo leggero, ma né lei né il suo vecchio accompagnatore sembrano interessati a mangiare. Sono assorti nelle loro attività, nel libro e nel giornale, noncuranti di tutto quello che accade attorno a loro. La giovane è vestita in modo sontuoso, ma austero, avvolta in un abito in tartan verde abbottonato fino al collo e lungo fino alle caviglie. I suoi capelli sono ordinatamente raccolti e non mostra gioielli visibili, se non un semplice braccialetto d’oro.

Sicuramente sembra una ragazza rispettabile, forse accompagnata da suo padre in vacanza al mare. La reputazione della bellissima modella che posava per “Room Overlooking the Harbour” -che andrà in asta da Sotheby’s a Londra il prossimo 11 luglio 2019 a una stima di 400-600 mila sterline – in realtà non era altrettanto chiara… La donna è infatti Kathleen Newton. Musa, amante e grande amore di James Tissot.

JAMES-JACQUES-JOSEPH TISSOT, ROOM OVERLOOKING THE HARBOUR. ESTIMATE 400,00-600,000.

JAMES-JACQUES-JOSEPH TISSOT, “ROOM OVERLOOKING THE HARBOUR”. In asta da Sotheby’s a Londra il prossimo 11 luglio 2019. STIMA 400,00-600,000 sterline.

 

Tissot (1836 – 1902) è stato un pittore dell’Ottocento, figlio di un commerciante di stoffe (Marcel Théodore) e di una modista disegnatrice di cappelli (Marie Durand). Grazie al lavoro della madre ha sviluppato l’accortezza per i dettagli dei vestiti. Al principio i suoi dipinti erano prevalentemente di carattere storico ed erano stati esposti al Salon del Louvre nel 1859. Presto Tissot cambia però il soggetto delle sue opere, dedicandosi alla rappresentazione di ambienti e personaggi della Parigi mondana, esprimendo magistralmente il fascino femminile. La sua precisione è così realistica da far apparire i suoi ritratti come fotografie: costumi e accessori, sono resi con ricchezza e dovizia di particolari. Tissot si afferma come uno dei ritrattisti più talentuosi della sua generazione. I suoi quadri diventano i soggetti per copertine di libri e riviste.

Nel 1873 lascia Parigi e si trasferisce a Londra. Qui si avvicina alla tecnica dell’acquaforte: disegna caricature, dipinge ritratti e soggetti caratterizzati dalla fedeltà realistica e dalla morbida resa cromatica. Ed è proprio qui, nella città del Tamigi, che incontra il suo grande amore, Kathleen Newton. 

L’anno esatto è il 1876.  La giovane donna irlandese ha alle spalle una storia di adulterio. Per via di una relazione, divorzia dal marito Ufficiale dell’Esercito Inglese. Una volta tornata a casa, viene esclusa dalla buona società vittoriana. Questo non è l’unico scandalo che si scatena intorno alla ragazza. Kathleen diventa infatti modella e amante di Tissot che, per amor suo, trascura i salotti londinesi. Il pittore la accoglie con i suoi due figli nella casa di Saint John’s Wood, che si trasforma così in un nido familiare.

James Tissot Portrait of Kathleen Newton, 1877

James Tissot
Portrait of Kathleen Newton, 1877

Kathleen è nata nel 1854 in India, da genitori irlandesi – suo padre era un ufficiale dell’esercito impiegato dalla Compagnia delle Indie Orientali che si era ritirato a Londra con la sua famiglia nel 1860. Quando aveva sedici anni, il padre le fece sposare Isaac Newton, un chirurgo del Servizio Civile Indiano e fu inviata in India. Durante il viaggio la giovane Kathleen cede alle avance di un altro viaggiatore, il capitano Palliser. Fu proprio la sera del matrimonio con Newton che, dopo aver consultato un prete, confessa il suo legame con Palliser al novello sposo che chiede prontamente il divorzio e la rimanda a Londra.

Il ritorno a casa era stato pagato dallo Palliser in cambio della promessa della giovane di diventare la sua amante. Ma la ragazza, rimasta incinta, rifiuta di sposarlo. Il 20 dicembre 1871  partorisce una figlia illegittima. Si trasferisce con sua sorella a St John’s Wood ed è proprio qui che incontra Tissot, che viveva nelle vicinanze.

James Tissot. Portrait of Mrs. Kathleen Newton in a red dress and black bonnet, 1880

James Tissot. Portrait of Mrs. Kathleen Newton in a red dress and black bonnet, 1880

Fu amore a prima vista. La loro storia, durata sette anni, non fu affatto facile. Tutt’altro. Fu continuamente messa alla prova dalla società che non avrebbe mai permesso un matrimonio con un’adultera divorziata.

Kathleen e James non si danno per vinti. Incuranti delle malelingue, decidono di andare a vivere insieme. Kathleen si trasferisce nella casa di Tissot al numero 17 di Grove End Road e nel 1876 nasce loro figlio Cyril. Sebbene fosse comune per gli artisti di questo periodo avere amanti, Tissot si comportava in maniera insolita in quanto viveva apertamente con Kathleene la dipingeva ripetutamente in ambienti domestici piuttosto che nelle scene dell’alta società. Gli inviti cessarono di arrivare a Grove End Road e la gente attraversava la strada per evitarlo.

James Tissot Kathleen Newton at the Piano, c.1881

James Tissot
Kathleen Newton at the Piano, c.1881

La loro intensa storia d’amore ha avuto una fine drammatica e tragica. Kathleen si ammala, probabilmente di tubercolosi, e nel 1882, a solo ventotto anni, si toglie la vita, sembra per salvare Tissot dall’agonia di vederla declinare.

Lui ne fu devastato. Trascorse quattro giorni seduto accanto alla sua bara e abbandonò Londra per Parigi il giorno dopo il suo funerale. Non riusciva più a sopportare il vuoto della casa. I pettegolezzi di Londra su Kathleen si esaurirono presto. A Parigi in pochi seppero  dell’amore perduto di Tissot.

Tissot non si riprenderà mai più della sua perdita. La crisi mistica che deriva dal lutto per Kathleen segna anche la sua arte: la definitiva conversione al cattolicesimo lo porta a passare il resto della sua vita a illustrare la Bibbia e a viaggiare per dieci anni in Medio Oriente e in Palestina. Muore improvvisamente nell’agosto del 1902.

 

5 (100%) 2 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Cambi |istituzionale
Il Ponte
Artcurial
Wannenes
WopArt 2019
Bertolami | 10 sett