meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 10 Giu 2019
Print Friendly and PDF

Design, Photo, Paper. L’orbita di Art Basel 2019: tutte le fiere satellite che rendono Basilea il centro del mondo artistico

Art Basel, Greene Naftali Gallery

*

Art Basel abbraccia una serie di iniziative collaterali che consentono a Basilea di farsi per una settimana centro dell’arte mondiale. Siamo entrati nel giugno dell’arte svizzera, caratterizzato da uno spirito fieristico sempre più contaminato dalla necessità di ampliare la proposta culturale e diversificare il mercato.

La stagione artistica è quasi scalata e ci avviciniamo all’apice: Art Basel. La manifestazione artistica più importante al mondo è l’ultimo grande evento prima dell’estate e l’interesse dell’intero sistema ha già iniziato ad orbitare insistentemente intorno a Basilea. Cosa ci dobbiamo aspettare? Sicuramente un grande evento mondano, uno specchio dove il mondo dell’arte si incontra e si confronta, si fa bello davanti a se stesso. Punto di partenza e di svolta, termometro dello spirito e dei progetti di galleristi, artisti e collezionisti, Art Basel rimane tesa tra l’essere la migliore proposta commerciale a livello artistico e il tempio dissacrante della massima mercificazione dell’opera. Consumismo, interesse culturale, feticismo, riflessione: gli ingredienti di un rito pagano le cui cerimonie si alternano senza sosta e (forse) distinzioni dal 13 al 16 giugno. Quattro giorni che, aldilà delle credenze personali, meritano in ogni caso attenzione.

DesignMiami/Basel

DesignMiami/Basel

Solitamente la folta folla che si aggira per gli stand svizzeri si divide in due tipologie nettamente distinte: da una parte i curiosi turisti ammirati e confusi, dall’altra i grandi collezionisti pronti ad investire cifre esorbitanti nel bazar più ricco e costoso dell’arte. Ultimamente sembra però che una middle class, o una high-middle class, possa essere intercettata grazie ad (relativo) livellamento verso il basso dei prezzi. Tendenza all’apertura per un mercato che si è storicamente spinto sempre più in alto, provando ad assecondare principalmente il facoltosissimo collezionista. Da questo 2019 al contrario ci possiamo aspettare una svolta democratica e orizzontalizzante del mercato: almeno questo è ciò che emerge dai report del Financial Times, per esempio, ma anche dagli stessi risultati di altre grandi fiere come Frieze.

A variegare ulteriormente la fauna turistica di questo giugno basilese ci pensa il contorno fieristico che accompagna la più rinomata Art Basel. Almeno altre cinque fiere contornano l’evento principale, attirando ulteriori schiere di interessati e possibili compratori. Probabilmente appartenenti proprio a quella classe medio-alta che reclama il suo spazio e che il mercato, assecondando le sue ineluttabili leggi, non può che concedergli.

LISTE, Art Fair Basel, Exterior

LISTE, Art Fair Basel, Exterior

Photo Basel

Fiera internazionale dedicata alla fotografia, Photo Basel mira a condensare nei suoi spazi tutte le gallerie più importanti del panorama artistico di settore. Si tratta allora del luogo perfetto per attrarre tutti gli attori interessati, dando loro l’opportunità di incontrarsi ad un evento d’eccellenza. Un’ulteriore occasione per l’arte fotografica di allinearsi con i movimenti dell’arte più rinomata e di scalare gradini nella considerazione degli appassionati. Dall’11 al 16 giugno Basilea si porta al centro dell’obbiettivo.

Design Miami/Basel 

Sempre al fianco di Art Basel, sia nell’edizione europea che in quella americana (Miami), la fiera dedicata al Design è riuscita ad emergere come principale piazza d’incontro per quanto riguarda il design. Il principale vanto risiede nel bilanciamento tra l’aspetto commerciale e quello culturale, proponendo esposizioni di livello museale in un percorso che non può prescindere dalla crescita artistica. Questo garantisce inoltre eterogeneità nella proposta economica, che si indirizza sia al grande collezionista che al semplice amatore alla ricerca del pezzo giusto per aprire la sua collezione.

VOLTA, Basel

VOLTA, Basel

VOLTA

Dal 2005 VOLTA è la fiera della ricerca, uno spazio volta alla scoperta. Posizionata a metà strada tra le giovani promesse di LISTE e i giganti di Art Basel, la fiera si propone come piattaforma di incontro tra i galleristi e tutti gli interessati che a loro ruotano intorno. Situato nell’ex centro di distribuzione COOP, quest’anno si tiene dal 10 al 15 giugno. Non dubitiamo possa confermare nuovamente la sua natura: il più giovane hub culturale di Basilea, specializzato in eclettiche e dinamiche esposizioni, con una forte attenzione alle presentazioni soliste.

LISTE 

LISTE è la fiera internazionale leader per le nuove scoperte dell’arte contemporanea. Ogni anno dal 1996, una nuova generazione di gallerie espone artisti che rappresentano le ultime tendenze nell’arte contemporanea. Per i galleristi, partecipare a LISTE è un’opportunità per fare rete a livello globale e presentare il loro programma ai maggiori professionisti e amanti dell’arte, che si riuniscono a Basilea durante la settimana più importante del calendario artistico internazionale. Per i visitatori, significa sperimentare posizioni artistiche internazionali di prima mano che non sono solo focalizzate sul presente, ma lo stanno anche creando attraverso nuove estetiche, media e valori.

Paper Positions Basel

Paper Positions Basel

Paper Positions Basel 

Nella settimana delle fiere trova il suo ampio spazio anche il disegno, insieme all’arte su carta generalmente intesa. 30 gallerie internazionali presentano infatti il meglio della loro selezione cartacea, esaltando un medium che alla semplicità aggiunge caratteristiche intriganti: la fragilità, la versatilità, il sapore artigiano. Il ristretto numero di gallerie partecipanti a Paper Positions è un ulteriore indizio che lascia immaginare una fiera che tralascia le tentazioni mercificatrici a favore di un’impostazione che si avvicini a una grande mostra tematica.

*Art Basel, Greene Naftali Gallery

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Wannenes
Bertolami | 10 sett
Il Ponte
Cambi |istituzionale
WopArt 2019