meeting art istituzionale
Pubblicato il: ven 07 Giu 2019
Print Friendly and PDF

735.300 euro per Jean Dubuffet da Dorotheum a Vienna


Dubuffet

L’asta serale di Arte Contemporanea del 5 giugno 2019 a Dorotheum a Vienna ha premiato Jean Dubuffet.

Proprio all’apertura dell’asta, una battaglia di offerte al telefono si è scatenata per “Bon Espoir. Paysage avec personnage” di Jean Dubuffet, il fondatore dell’“Art Brut”. La lotta si è conclusa soltanto dopo 15 minuti, e ben al di sopra del valore stimato, con 735.300 euro.

Altri prezzi di spicco dimostrano la vastissima gamma dell’asta: 479.100 euro per “Judy Garland and Liza Minnelli” di Andy Warhol, una serigrafia del 1978. Per la sofisticata “Turris eburnea” di Piero Dorazio, un olio del 1957, la campanella dell’asta è suonata a 271.700 euro.

Un’opera di Günther Förg è stata battuta per 247.300 euro, superando così di gran lunga ogni aspettativa. Un offerente al telefono si è assicurato il “Feuergouache” dell’artista del gruppo Zero Otto Piene per 243.811 euro.

Tra le opere di artisti austriaci che hanno riportato particolare successo all’asta figurano Arnulf Rainer, Franz West, Otto Muehl e Heimo Zobernig.

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Wannenes
Artcurial
WopArt 2019
Cambi |istituzionale
Il Ponte
Bertolami | 10 sett