meeting art istituzionale
Pubblicato il: mer 05 Giu 2019
Print Friendly and PDF

50 sfumature di modernità. Da Balla a Wildt, da Guttuso ad Albers: in asta da Wannenes a Milano

Nell’asta  Wannenes di Arte Moderna e Contemporanea del 6 giugno 2019 a Milano due cataloghi per raccontare la modernità nelle sue infinite sfaccettature.

Nel primo catalogo Giacomo Balla emerge come un pioniere della modernità con un futurismo felice che ama l’industria, la velocità, le simultanee visioni di una realtà che si colora dei colori accesi della fantasia. In Tennis + paesaggio: Giocatrice di tennis del 1920, le linee si flettono per divenire sintesi giocosa di molteplici fantasie dinamiche (lotto 1, stima 40.000 – 60.000 euro).

GIACOMO BALLA Torino 1871 - Roma 1958 Tennis paesaggio- Giocatrice di tennis, 1920 circa Olio su tavola, cm 35,5 x 48,5 Firmato in basso a sinistra Stima € 40.000 - 60.000

GIACOMO BALLA
Torino 1871 – Roma 1958
Tennis paesaggio- Giocatrice di tennis, 1920 circa
Olio su tavola, cm 35,5 x 48,5
Firmato in basso a sinistra
Stima € 40.000 – 60.000

Zwei Knieende Madchenakte (Nudes Pastorale), una tecnica mista su carta blu del 1920 dell’espressionista tedesco Ernst Ludwig Kirchner, dove il cromatismo accesso e drammatico del gruppo Die Brüche si ammorbidisce in uno stile più astratto e mistico (lotto 2 stima 50.000 – 70.000 euro).

ERNST LUDWIG KIRCHNER Aschaffenburg 1880 - Frauenkirch 1938 Zwei Knieende Madchenakte (Nudes Pastorale), 1920 Tecnica mista su carta blu, cm 35,5 x 46 Firmato in basso a destra- sul retro timbro dell'artista 'Nachlass E.L.Kirchner' Stima € 50.000 - 70.000

ERNST LUDWIG KIRCHNER
Aschaffenburg 1880 – Frauenkirch 1938
Zwei Knieende Madchenakte (Nudes Pastorale), 1920
Tecnica mista su carta blu, cm 35,5 x 46
Firmato in basso a destra- sul retro timbro dell’artista ‘Nachlass E.L.Kirchner’
Stima € 50.000 – 70.000

Adolfo Wildt con la Vergine del 1925 – 1930 e la Vittoria, databile agli anni Venti, dimostra che la scultura anche nel secolo della modernità può essere ancora un linguaggio capace di rendere tangibili le emozioni profonde dell’uomo (lotto 4, stima 50.000 – 70.000 euro).

ADOLFO WILDT Milano 1868 - 1931 La Vergine, 1924-1930 Marmo bianco di Carrara patinato su lastra di fondo in marmo giallo di Carrara, cm 25 x 17,3 x 9,8, complessivamente cm 35 x 28 x 12 Firma incisa sotto il mento Stima € 50.000 - 70.000

ADOLFO WILDT
Milano 1868 – 1931
La Vergine, 1924-1930
Marmo bianco di Carrara patinato su lastra di fondo in marmo giallo di Carrara, cm 25 x 17,3 x 9,8, complessivamente cm 35 x 28 x 12
Firma incisa sotto il mento
Stima € 50.000 – 70.000

Compiuta nel 1924, la “Vergine” fu presentata nel 1925 alla Terza Biennale di Roma e qualche mese dopo all’Esposizione Internazionale d’Arti Decorative di Parigi dove, per la grazia del soggetto, inusitata per Wildt, l’opera ebbe grande fortuna di pubblico e di critica. In quest’opera dalla sapientissima patinatura in marmo di Carrara su lastra di marmo giallo di Siena proveniente dalla prestigiosa collezione di Giovanni Ulrico Hoepli (1847-1935), si coglie appieno il virtuosismo di Wildt, nella precisione dell’intaglio, nella ricchezza del segno, nella levigatura tanto estrema dal rendere il marmo diafano e riflettente.  Sempre di Wildt, e della medesima raccolta un bronzo a patina verde degli anni Venti raffigurante la “Vittoria”, emoziona per la asciutta drammaticità (lotto 5, stima 20.000 – 30.000 euro).

Il “Piccolo affresco (Venezia – Gita in barca)” del 194 di Massimo Campigli, su tela applicato su tavola, già presente alla mostra sugli Affreschi di Campigli alla leggendaria Galleria Barbadoux di Milano nel 1942, si impone per il lieve arcaismo compositivo e pittorico che rende la scena sospesa in un spazio di trasognato lirismo (lotto 9, stima 45.000 – 55.000 euro).

MASSIMO CAMPIGLI Berlino 1895 - St. Tropez 1971 Piccolo Affresco (Venezia-Gita in barca), 1941 Affresco su tela applicato su tavola, cm 89 x 118 Firmato e datato in basso a destra Stima € 45.000 - 55.000

MASSIMO CAMPIGLI
Berlino 1895 – St. Tropez 1971
Piccolo Affresco (Venezia-Gita in barca), 1941
Affresco su tela applicato su tavola, cm 89 x 118
Firmato e datato in basso a destra
Stima € 45.000 – 55.000

L’ambiguità della visione astratta è un tema fondante di Joseph Albers, che nella sua opera evidenzia una instabilità delle forme e della percezione nel rapporto con il colore. In Homage to the Square, un olio su masonite del 1954, come la sua serie più famosa “Omaggio al quadrato” iniziata nel 1949, semplici quadrati ripetuti e sovrapposti, colorati con diverse tonalità creano un effetto ottico di profondità, che ancora suscitano un effetto ipnotico di rara efficacia (lotto 13, stima 100.000 – 120.000 euro).

JOSEPH ALBERS Bottrop 1888 - New Haven 1976 Study for homage to the Square: Mild day, 1954 Olio su masonite, cm 40,6 x 40,6 Siglato e datato in basso a destra- firmato, datato e titolato sul retro Stima € 100.000 - 120.000

JOSEPH ALBERS
Bottrop 1888 – New Haven 1976
Study for homage to the Square: Mild day, 1954
Olio su masonite, cm 40,6 x 40,6
Siglato e datato in basso a destra- firmato, datato e titolato sul retro
Stima € 100.000 – 120.000

Del secondo catalogo è da segnalare una scarna “Natura morta” di Renato Guttuso del 1937 (lotto 111, stima 2.000 – 3.000 euro), e dello stesso anno, un’intima scena di “Nudi” di Carlo Levi (lotto 112, stima 6.000 – 8.000 euro). E ancora, un olio di Anton Zoran Music del 1950 raffigurante “Motif dalmate” (lotto 127, stima 15.000 – 20.000 euro), delle “Montagne” di Mario Sironi del 1950 circa (lotto 131, stima 4.000 – 6.000 euro), e un “Volto di donna” di Balthus (lotto 165, stima 4.000 – 6.000 euro).

Di graffiante ironia le “Maitresse” di Mimmo Rotella del 1968 – 1977 (lotto 171, stima 8.000 – 12.000 euro), e “Wrapped book Modern Art” di Christo, dove l’artista ricopre con una pellicola di plastica di polietilene e corda un libro d’arte (lotto 219, stima 4.000 – 6.000 euro).

 

RENATO GUTTUSO Bagheria 1911 - Roma 1987 Senza titolo, 1937 Olio su tavola, cm 50 x 30 Firmata in basso a sinistra Stima € 2.000 - 3.000

RENATO GUTTUSO
Bagheria 1911 – Roma 1987
Senza titolo, 1937
Olio su tavola, cm 50 x 30
Firmata in basso a sinistra
Stima € 2.000 – 3.000

CHRISTO Grabovo 1935 Wrapped book Modern Art, 1978 Libro, pellicola plastica in polietilene e corda, cm 33,5 x 25 x 4 Firmato e numerato sul retro Stima € 4.000 - 6.000

CHRISTO
Grabovo 1935
Wrapped book Modern Art, 1978
Libro, pellicola plastica in polietilene e corda, cm 33,5 x 25 x 4
Firmato e numerato sul retro
Stima € 4.000 – 6.000

MIMMO ROTELLA Catanzaro 1918 - Milano 2006 La maitresse, 1968-77 Tela emulsionata dipinta, cm 116 x 81 Firmato in basso a destra- datato e titolato sul retro Stima € 8.000 - 12.000

MIMMO ROTELLA
Catanzaro 1918 – Milano 2006
La maitresse, 1968-77
Tela emulsionata dipinta, cm 116 x 81
Firmato in basso a destra- datato e titolato sul retro
Stima € 8.000 – 12.000

ASTA: 6 GIUGNO 2019
ore 15:00 e ore 19:00
Auditorium
Via Cornaggia 8, Milano

CATALOGO ONLINE I
CATALOGO ONLINE II

4 (80%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Il Ponte
WopArt 2019
Artcurial
Bertolami | 10 sett
Cambi |istituzionale
Wannenes