meeting art istituzionale
Pubblicato il: mer 22 Mag 2019
Print Friendly and PDF

Le grandi donne del cinema, un libro racconta 30 attrici che hanno lasciato il segno

Le grandi donne del cinema Marta PeregoLe grandi donne del cinema. 30 attrici uniche, rivoluzionarie e indimenticabili che hanno lasciato il segno sul grande schermo, ma non solo

Sceglierne solo 30 non deve essere stato compito facile per Marta Perego, perché le attrici che hanno fatto grande il cinema sono innumerevoli e travalicano epoche, mode e hasthag. Ma il cinema, e molto spesso tendiamo a dimenticarcene, è anche una questione di affetto, di trasporto (sull’amore e la devozione verso le sue attrici preferite Almodovar ci ha costruito un’intera cinematografia). E poi, le liste sono da sempre croce e delizia di ogni vero cinefilo che si rispetti e in questo libro edito da DeAgostini, Le grandi donne del cinema, Marta Perego (giornalista e conduttrice televisiva) ci regala la sua lista di 30 grandi attrici che hanno lasciato (o che stanno lasciando) un segno importante nel mondo del grande schermo. Sceglie quelle che hanno rappresentato qualcosa per lei e per il periodo in cui hanno lavorato, quelle che più di altre, personaggio dopo personaggio, film dopo film, hanno contribuito a cambiare l’immagine della donna sia al cinema, ma anche nella vita reale: donne e attrici che sono state libere, ribelle e rivoluzionarie. Anche grazie al cinema, un mondo in cui tutto è possibile, queste icone hanno rotto gli stereotipi regalandoci storie e avventure indimenticabili.

Sulla copertina rosa shocking campeggia Uma Thurman con l’indimenticabile tuta gialla e la katana di Kill Bill, attrice feticcio di registi come Tarantino e Von Trier, i due “ragazzi” terribili del cinema per eccellenza, non poteva essere una scelta più azzeccata per rappresentare questo gruppo ben nutrito di attrici che hanno ridefinito la definizione stessa di “attrice”.

«Recitare può essere un processo antropologico. Non voglio essere pomposa, ma per me interpretare ruoli significa questo: studiare le persone». Cate  Blanchett

Marta PeregoIl volume si apre con il capitolo dedicato a Audrey Hepburn, simbolo di stile e femminilità per intere generazioni: «Icona straordinaria e inarrivabile, che ha interpretato ruoli che hanno cambiato non solo la storia del cinema ma anche quella del costume, hanno influenzato donne e uomini, e, ancora oggi, vengono citati, presi come esempio».
Segue, subito dopo, Carrie Fisher, abbinamento bizzarro, si potrebbe dire, per biografia, carattere e filmografia (dalle eroine romantiche di Colazione da Tiffany o Sabrina si passa subito alla principessa intergalattica di Guerre Stellari): «raccontare Carrie Fisher non è semplice, perché le definizioni si confondo, le parole non bastano, servono le sfumature».

E poi ancora, solo per citarne alcune, Mariangela Melato, Sopiah Loren, Monica Vitti e Valeria Golino tra le attrici italiane più amate; Emma Watson, Jennifer Lawrence e Emma Stone tra le “nuove leve”; Vivien Leigh, Bette Davis e Katherine Hepburn tra grandi icone degli d’oro di Hollywood. Marta Perego di ognuna di loro ci racconta aneddoti sulla carriera e sulla vita privata, restituendoci la forza e il valore rivoluzionario di ognuna di loro.

Ognuna di queste grandi attrici è stata, sì, l’eroina di grandi pagine di cinema, ma soprattutto della propria vita, perché il cinema parla di donne, dentro e fuori dallo schermo.

Le grandi donne del cinema Marta Perego

Marta Perego è giornalista, autrice e conduttrice televisiva. Fin dagli inizi della carriera si è occupata di cultura, arte e spettacolo: dal 2013 ha dato vita al programma settimanale Adesso cinema, con approfondimenti sui film in uscita, speciali dai principali festival cinematografici e interviste con i grandi protagonisti del cinema mondiale. Attualmente collabora, tra gli altri, con Mediaset-Iris, La5, ‘Supercinema’ e ‘TGcom24’ e LaEffe, dove racconta il mondo culturale italiano. Con DeAgostini ha già pubblicato La felicità è a portata di trolley.

 

5 (100%) 3 votes

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Bertolami | 10 sett
WopArt 2019
Cambi |istituzionale
Wannenes
Il Ponte