meeting art istituzionale
Pubblicato il: dom 12 Mag 2019
Print Friendly and PDF

DA VENEZIA. Da Quinn a Büchel, il peggio di Biennale Arte & C. secondo la stampa internazionale

Building Bridges, l’installazione con 12 mani di Lorenzo Quinn in occasione della Biennale

Building Bridges, l’installazione con 12 mani di Lorenzo Quinn in occasione della Biennale

Scadenti installazioni e mostre d’arte emergono a Venezia ogni due anni in concomitanza con la Biennale. Eccone una selezione stilata dai media internazionali

Building Bridges è solo uno spettacolare esempio della moltitudine di scadenti installazioni e mostre d’arte che emergono a Venezia ogni due anni in concomitanza con la Biennale”. In queste giornate di opening della Biennale di Venezia noi di ArtsLife ci siamo meritati l’appellativo di polemisti e disfattisti, visto che in più di un’occasione abbiamo sottolineato aspetti che non ci convincevano, o trovavamo deboli o magari strumentali. E allora abbiamo cercato “conforto” nella stampa internazionale, volendo rimarcare “il peggio” visto a Venezia: e capita che qualcuno sollevi gli stessi rilievi avanzati da noi. Come nel caso delle parole citate sopra, dedicate da The Art Newspaper alle grandi mani piazzate da Lorenzo Quinn all’Arsenale Novissimo: “Quinn ha detto che le sue ispirazioni sono artisti come Michelangelo e Bernini, ma il suo ultimo contributo al paesaggio veneziano deve molto meno al Rinascimento e al Barocco italiano e più al gigantismo troppo letterale tanto amato dai despoti come Saddam Hussein”, arriva a dire la rivista inglese.

Il Padiglione Egitto alla Biennale Arte 2019

Il Padiglione Egitto alla Biennale Arte 2019

Che poi mette in fila diversi eventi bollati come “worst”: “un anno particolarmente negativo per i padiglioni nazionali”. dalla Romania, che secondo il TAN mette in mostra “una gigantesca pozzanghera sul pavimento con alcune lavatrici in un angolo”, all’Egitto – e qui condividiamo in pieno – che presenta “un’immaginaria tomba faraonica che sembra il set rifiutato per il film di Cleopatra di Liz Taylor, con una fila di sfingi con schermi video e parabole satellitari al posto volti”. E non risparmia nemmeno un nome celebrato come quello di Christoph Büchel, The Art Newspaper, sottolineando il pessimo gusto di esporre all’Arsenale il peschereccio che affondò nel Mediterraneo durante il suo viaggio dalla Libia a Lampedusa causando la morte di un migliaio di persone senza nemmeno una targhetta che spieghi l’accaduto, e il valore simbolico di quella barca. Il “Leone nero” per i padiglioni nazionali? Lo assegna il Guardian: “Se ci fosse stato un premio per il peggior padiglione – e la competizione è molto accesa – sarebbe sicuramente andato al giardino austriaco, con la selva di fiori scarlatti a forma di vagina con stami di acciaio lucido. Decisamente volgare”.

3 (60.87%) 23 votes

Autore

- Giornalista, scrittore, critico e curatore di mostre. È nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, da 25 anni lavora per riviste d’arte prima come redattore de Il Giornale dell’Arte, poi come caporedattore delle testate Exibart, poi Artribune, attualmente ArtsLife. Ha curato il volume “Rigando dritto”, raccolta di scritti dell’artista Piero Dorazio, pubblicato nell’aprile 2005 dall’editore Silvia Editrice di Milano. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra “Artsiders”, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Nel 2018 ha curato la mostra “De Prospectiva Pingendi. Nuovi scenari nella pittura italiana”, nelle due sedi di Palazzo del Popolo e Palazzo del Vignola, a Todi, e la mostra “Beverly Pepper tra Todi e il mondo” nel Palazzo del Popolo di Todi. Nel 2019 ha pubblicato il libro “Margherita Sarfatti. Più”, presso Manfredi Edizioni.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

WopArt 2019
Il Ponte
BIAF | 29 sett
Wannenes
Artcurial
Wopart | Catalogo online
Cambi |istituzionale