meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 29 Apr 2019
Print Friendly and PDF

Spazialismo d’Italia! L’Ambasciata dedica una mostra alla corrente artistica italiana, a Londra

Pino Manos, Sincronicità azzurro blu iridescente

Pino Manos, Sincronicità azzurro blu iridescente

Fontana, Castellani e gli altri spazialisti. Spaziale! li racconta nella mostra che l’Ambasciata italiana a Londra ha organizzato insieme a Opera Gallery. Dal 17 al 29 maggio nella capitale inglese.

I tagli nella tela, la tela estroflessa, le estroflessioni monocrome. Lo Spazialismo per la prima volta prende vita in ogni sua forma alla Opera Gallery di Londra. Spaziale! (17 – 29 maggio 2019) si configura come un sunto dell’opera artistica del movimento che prese piede in Italia negli anni ’50 del ‘900. In collaborazione con l’Ambasciata d’Italia di Londra, la galleria londinese esporrà circa 40 opere di artisti del XX secolo aderenti allo Spazialismo.

Turi Simeti, 5 Ovali rossi

Turi Simeti, 5 Ovali rossi

Tra gli artisti in esposizione saltano all’occhio il capofila indiscusso, Lucio Fontana, il padre dello Spazialismo, attualmente protagonista di un’importante retrospettiva al Metropolitan Museum di New York, che si sposterà al Guggenhaim di Bilbao in maggio; Enrico Castellani, le cui opere fanno parte delle collezioni permamenti del MoMA, Solomon Guggenheim Museum, Centre Pompidou, Stedelijk Museum e la Fondazione Prada a Milano; Agostino Bonalumi, membro del movimento ZERO che ricevette il prestigioso premio del Presidente della Repubblica nel 2001; Pino Manos, uno degli ultimi eredi viventi dello Spazialismo.

Presenti i celebri Concetti Spaziali di Fontana, solchi nella tela che aprono a misteriose alterità, rintracciabile nelle successive sperimentazioni di Bonalumi: estroflessione che spingono i confini della tela verso l’esterno, avvicinandosi fisicamente all’attenzione dell’osservatore. La bidimensionalità è esaltata e sfidata dalla prevalente monocromia delle opere esposte. La superficie pittorica viene analizzata e sconvolta da una corrente artistica che ha ridisegnato l’intero approccio all’opera d’arte e che continua a focalizzare l’interesse di appassionati e studiosi.

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Cambi |istituzionale
Bertolami | 10 sett
Wannenes
Il Ponte
WopArt 2019
Colasanti