meeting art istituzionale
Pubblicato il: mar 23 Apr 2019
Print Friendly and PDF

Ancora un giorno, al cinema il reportage di Ryszard Kapuściński

Ancora un giorno, dal 24 aprile al cinema il film, tra documentario e animazione, tratto dal reportage Another Day of Life di Ryszard Kapuściński

Ancora un giorno, premiato come Miglior film d’animazione European Film Awards 2018, è il racconto del viaggio durato tre mesi che il celebre reporter Ryszard Kapuściński ha intrapreso attraverso l’Angola, un film in sospeso tra documentario e animazione.
«Fai in modo che non ci dimentichino», questo l’imperativo che risuona nella mente del reporter Ryszard Kapuściński mentre percorre le strade sterrate e i villaggi dell’Angola in piena guerra civile per raccontare al mondo le storie di chi sta vivendo quei tragici giorni.

Come i lettori dell’omonimo romanzo di Kapuściński, anche gli spettatori di questo film inizieranno il loro viaggio nella capitale dell’Angola, Luanda, nel 1975. Il paese si trova nel bel mezzo dello sforzo per la decolonizzazione intrapreso subito dopo il successo della Rivoluzione dei Garofani. Terrorizzati dalla possibilità di un attentato alla capitale, i cittadini portoghesi si affrettano a lasciare la città, i negozi abbassano le saracinesche, le forze dell’ordine spariscono progressivamente dalle strade. Kapuściński continua imperterrito a mandare telegrammi dalla città ormai vuota, riportando aggiornamenti quotidiani all’agenzia stampa polacca.Ancora un giorno Racconta Kapuściński: «Confusao è la parola chiave, la sintesi esaustiva che comprende tutto. Questa parola ha un significato ben preciso in Angola, ma è praticamente intraducibile. In parole semplici, confusao significa coas, disordine, anarchia. Confusao è una situazione creata dalle persone, ma sulla quale esse hanno perso ogni forma di controllo e ne sono diventate a loro volta vittime».

Finché, nel suo peregrinare, il giornalista entra in possesso di una notizia che potrebbe cambiare le sorti della guerra fredda e causare la morte di migliaia di persone. Il suo dovere di cronista gli imporrebbe di diffonderla, ma come può la sua coscienza sopportare un simile peso?Raúl de la Fuente e Damian Nenow adattano il reportage di Kapuściński in un racconto emozionante in cui sequenze animate si alternano a interviste ai veri protagonisti. I due registi si sono ispirati ai fumetti e alle graphic novel, con un intenso lavoro di montaggio, oltre a un set composto da attori veri i cui gesti e movimenti sono stati poi trasposti in versione animata.
Recitazione dal vivo, montaggio e operatori – elementi di solito assenti quando si parla di produzioni
animate – sono stati mixati tra loro unendo animazionie stilizzata e riprese documentarie. Il contributo di attori come Mirek Haniszewski, Olga Bołądź e Tomek Ziętek hanno aggiunto un valore alle immagini e conferito ricchezza e completezza al tutto come se i personaggi fossero stati interpretati da attori reali.Ancora un giorno

> Ancora un giorno sarà distribuito nei cinema italiani dal 24 aprile da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection e l’edizione italiana del film sarà arricchita dal brano originale Ancora un giorno, scritto per l’occasione da The Bluebeaters e Willie Peyote.

Ancora un giorno, guarda il trailer italiano

 

5 (100%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Artcurial
WopArt 2019
Cambi |istituzionale
Il Ponte
Wannenes
Bertolami | 10 sett