meeting art istituzionale
Pubblicato il: mer 17 Apr 2019
Print Friendly and PDF

Mezzo milione di euro e 80% di venduto. Ottimi risultati da Colasanti Casa d’Aste

Colasanti

Zuppiera in argento, Paul Storr, Londra – 1807 venduta a € 19.840,00

Bilancio positivo per l’asta di Argenti da collezione e l’Arte della Tavola di Colasanti Casa d’Aste che ha attirato l’attenzione di una clientela prevalentemente internazionale, molto attiva sulle piattaforme online.

Un’asta, quella della Colasanti, che non ha deluso le aspettative registrando l’80 % di lotti venduti per un fatturato totale di circa € 500.000,00. Il top lot è sicuramente la coppia di grandi candelabri a quattro luci, manifattura europea del XX secolo , che partiva da una stima minima di 12 mila e ha raggiunto i 22.300 €. A riscuotere un grande successo è stata anche la sezione dedicata agli argenti russi; ci riferiamo in particolare alla bellissima coppia di saliere in argento e vermeil modellate a foggia di orso bruno, San Pietroburgo 1998 (lotto 43) e il Tankard in Vermeil, Mosca 1896 al lotto 29 battuto a € 4.460.

Per quanto riguarda la sezione dedicata agli argenti inglesi, il lotto più conteso è stato il 306: la bellissima zuppiera in argento, Paul Storr, Londra – 1807, che partendo da una stima di 10-15 mila è stata venduta a 19.840 €. A seguire un servizio di piatti in argento, Londra, 1801-1807, aggiudicato a 5.800 €, un vassoio in argento, Londra 1824, a 5.200 € e un grande salver in argento, Londra 1848 aggiudicato a 4.350 €.

Colasanti

Lotto 424: Coppia di grandi candelabri a quattro luci, manifattura europea del XX secolo aggiudicata a €22.300,00

Colasanti

Lotto 43: coppia di saliere in argento e vermeil modellate a foggia di orso bruno, San Pietroburgo 1998

Numerosi oggetti di manifattura italiana hanno attirato l’attenzione della sala: la scultura in argento firmata Vincenzo Gemito raffigurante “Giovane pescatore su uno scoglio” al lotto 515 ha raggiunto i 5.450 € superando di ben dieci volte la stima più bassa di 400 euro. E ancora ottimi risultati per il grande secchiello portaghiaccio in argento e vermeil, orafo Messulam, Milano – XX secolo e il centrotavola “Nautilus” in argento, probabilmente Buccellati – XX secolo.

Il catalogo proponeva inoltre una sezione dedicata ad una serie servizi e accessori per la tavola, tra cui i due meravigliosi servizi di piatti in porcellana Herend decoro “Fortuna” nella tonalità rispettivamente del verde (stimati 1.200-1.500 e battuti a 4.250 €) e dell’arancio (valutati 1.500-2.000 e venduti a 4.700 €). Infine una sezione dedicata ad alcuni raffinatissimi oggetti decorativi come la placca ovale in micro mosaico, Roma XIX sec, che ha più che raddoppiato la stima minima di 1.500 raggiungendo i 3.300 € e la pendola da tavolo Jager LeCoultre Atmos du Millenarie battuta a 11.200 € superando di quasi sei volte la stima minima di partenza di 2.000 €.

Colasanti

Lotto 515: scultura in argento firmata Vincenzo Gemito raffigurante “ Giovane pescatore su uno scoglio” venduta a € 5.450,00

Colasanti

Lotto 243: servizio di piatti in porcellana Herend decoro “Fortuna” tonalità arancio battuto a 4.700,00

Informazioni utili

COLASANTI CASA D’ASTE

Via Aurelia, 1249  Roma,

www.colasantiaste.com

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Bertolami | 10 sett
WopArt 2019
Wannenes
Il Ponte
Cambi |istituzionale