meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 15 Apr 2019
Print Friendly and PDF

Picasso all’asta: un ritratto della prima moglie Olga stima 30 milioni

Un dipinto di Picasso che ritrae la sua prima moglie Olga andrà in asta da Christie’s a New York il 13 maggio

La stima è “a richiesta” ma sembra che si aggiri sui $ 20-30 milioni. Il ritratto di Picasso è stato originariamente acquistato dalla moglie di un petroliere del Texas, Sadie Campbell, direttamente da Paul Rosenberg nel 1943 ed è rimasto nella sua famiglia da allora. La figlia Cecil Amelia Blaffer, che ha sposato il principe Tassilo von Fürstenberg, lo ha ereditato ed è diventata una grande mecenate delle arti di Houston.

Durante la Evening Sale di arte impressionista e moderna andranno in vendita 11 opere parte della sua collezione, una selezione intitolata “The Collection of H.S.H. Princess “Titi” von Fürstenberg” che racchiude opere che spaziano per tutta l’arte del XX secolo, oltre 30 lavori da Pablo Picasso a Mark Rothko e da Andre Derain a Lucio Fontana. Ulteriori lavori saranno offerti nella Day Sale del 14 maggio, nella Day Sale di arte contemporanea e del dopoguerra del 16 maggio e in una vendita parigina di arte africana nell’ottobre 2019.

La principessa “Titi” von Fürstenberg è morta nel 2006. E’ stata un’appassionata collezionista di “arte contemporanea” del suo tempo. La sua collezione fu instancabilmente messa insieme con grande estro negli anni ’50 e spazia da un monumentale Rothko a un raro dipinto collage di Dubuffet del 1956, da Ernst a Fontana. Oltre al magnifico ritratto neoclassico di Picasso di Olga intitolato “La Lettre (La Reponse)”. La collezione riflette la sua visione internazionale del mondo e la sua passione per la cultura. Durante la sua vita, ha acquisito numerosi importanti esempi da alcuni dei più grandi nomi della storia dell’arte.

Cecil Amelia Blaffer è nata a Houston nel 1919, discendente di due delle famiglie più importanti del Texas. Il padre, Robert Lee Blaffer, fu uno dei fondatori di Humble Oil, che ora è Exxon Mobile; suo nonno materno, William Thomas Campbell, fu tra i fondatori di The Texas Company, conosciuta oggi come Texaco. Gli sforzi filantropici e culturali della famiglia Blaffer hanno avuto un impatto duraturo in tutto lo stato del Texas. La madre di Titi, Sarah “Sadie” Campbell, è stata una delle più accese sostenitrici delle arti. Dopo il suo matrimonio con R.L. Blaffer, Sadie dedicò molte delle sue energie alla costruzione di una vasta collezione privata di dipinti antichi, impressionisti e moderni. Una passione che trasmise a sua figlia.

Pablo Picasso, La Lettre (La Reponse) (Estimate upon request)

Pablo Picasso, La Lettre (La Reponse) (Estimate upon request)

A condurre la vendita è proprio “Le Lettre (La Reponse)” di Pablo Picasso, 1923 (stima su richiesta). Nei primi mesi del 1923, Picasso completa tre  ritratti grandi e  raffinati di sua moglie, la ballerina russa Olga Khokhlova. Due sono resi con oli (la versione attuale e quella della National Gallery) e una con pastello. Tuttavia, tutti e tre condividono un tocco estremamente delicato e sobrio che accresce l’aria pensosa del soggetto, portando alla luce la sua realtà più intima. Nel ritratto presente, il più enigmatico del gruppo, sembra che Olga si sia fermata un momento, pensosa. I suoi pensieri privati ​​rimangono un mistero per noi, e probabilmente anche per Picasso, ma lei li condivide con qualche confidente sconosciuto.

Questa tela è stata una delle 16 opere di Picasso esposte in mostra a New York e Chicago, la primo personale dell’artista in America, durante l’inverno del 1923-1924. L’impresario dell’esposizione fu il mercante Paul Rosenberg, che rappresentò Picasso dal 1918.

Tra gli altri highlight della collezione “Les Voiles Rouges” di Andre Derain, realizzato nella primavera del  1906 e “Ciel” di Nicolas de Staël, dipinto nel 1953, durante un breve periodo in cui l’artista ha prodotto molte delle sue opere più celebri.

Andre Derain

Andre Derain

 

Nicolas de Staël

Nicolas de Staël

www.christies.com

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Bertolami | 19 ott
WopArt 2019
BIAF | 29 sett
Il Ponte
Cambi |istituzionale
Artcurial
Wopart | Catalogo online
Wannenes