meeting art istituzionale
Pubblicato il: gio 07 Mar 2019
Print Friendly and PDF

Dallo stile di Missoni all’eleganza di Armani. La storia della moda negli scatti di Bob Krieger, a Milano

Bob KriegerBob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90 - Valentino

Bob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90 –

Dall’8 marzo al 30 giugno Palazzo Morando di Milano ospita “Bob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90 “. Un magico viaggio fatto da oltre un centinaio di opere che popoleranno gli spazi del palazzo meneghino. Preziosa testimonianza di come la moda sia cambiata col tempo, abbia attraversato correnti, animi e stili che, seppur le diversità stilistiche, la rendono un fenomeno culturale più attivo e brillante che mai. Krieger collabora con i più celebri nomi e vanta successi in tutto il mondo e copertine trasformate in iconiche e brillanti.

Bob KriegerBob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

Bob Krieger Imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

Da Missoni, con il suo inconfondibile stile, a Versace, con i suoi scatti provocanti e i suoi meravigliosi abiti dove osare era la parola d’ordine. Dall’eleganza di Gianfranco Ferrè a quella di Giorgio Armani fino alle intramontabili fantasie di Etro. Presenti inoltre Dolce e Gabbana, Gucci, Laura Biagiotti, Fendi, Rocco Barocco e Moschino.

Bob KriegerBob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

Bob KriegerBob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90 – Missoni

Tutte le opere in mostra appartengono alla collezione privata del fotografo e sono state realizzate in un momento storico importantissimo. La mostra, così come evidenziato da Bob Krieger è una vera e propria testimonianza dell’eccellenza del Made in Italy che proprio in quegli anni (60′ – 90′) esplode nel mondo grazie a marchi che hanno saputo viaggiare e andare oltre la propria patria e decretarci oggi come una delle più importanti capitali della moda mondiale.

Correva il 1976 quando Vogue America intitola il suo magazine con “Italians are coming”. Proprio vero, fu la svolta e l’America riuscì a captare il meglio della nostra eccellenza creando un terreno fertile e capace di accogliere menti creative italiane e di conferire loro meriti e riconoscimento. Nonché fama, esponenzialmente in crescita.

Bob KriegerBob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

Bob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

Bob Krieger coglie l’anima della creazione, interpreta il suo tempo con carisma, abilità vantando un cospicuo numero di successi e copertine realizzate. Definisce il suo rapporto coi grandi della moda come un percorso volto ad accudirne il talento senza prevaricare. Tante le soddisfazioni, una delle più importanti (da lui definita come un Nobel) avvenne negli anni ottanta quando realizzò assieme a Giorgio Armani una copertina del Time, momento intramontabile di gloria poiché era la prima volta che uno stilita italiano compariva su un giornale americano.

Bob KriegerBob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

Bob Krieger Imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

A Palazzo Morando viviamo un pezzo della nostra storia, reso possibile grazie al Comune di Milano e al patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana. Imagine è stata organizzata da MGV Communication con il progetto d’allestimento firmato dall’architetto Carlo Colombo (che introduce nel percorso degli splendidi oggetti di design) e la curatela di Maria Grazia Vernuccio.

Il consiglio è quello di seguire il sito ufficiale che trovate in basso poiché previste attività collaterali ed eventi in collaborazione con Yamaha Musica che sfrutterà le nuove tecnologie per realizzare concerti suggestivi all’interno degli spazi.

Appassionati o meno, tra un grintoso biker in pelle e sensuali abiti che hanno segnato la storia della moda, avrete tempo fino al 30 giungo per immergervi, conoscere, approfondire e ripercorrere insieme agli scatti di Krieger questo magico mondo.

Informazioni Utili

Bob Krieger imagine. Living through fashion and music. ’60 ’70 ’80 ‘90

Palazzo Morando – Via Sant’Andrea 6 – 20121 Milano

Orari: Martedì- domenica 10.00/19.00 (ultimo ingresso alle 18.00)

Chiuso il Lunedì

Prezzi dei biglietti: 12 euro – Over 65: 10 euro – Under 26: 8 euro

Omaggio per i bambini dai 0 ai 6 anni, guide turistiche, accompagnatori disabili, giornalisti accreditati, possessori dell’abbonamento Musei Lombardia.

Per tute le altre informazioni visitare il sito ufficiale di Palazzo Morando

Valuta

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Il Ponte
Wannenes
Bertolami | 10 sett
WopArt 2019
Cambi |istituzionale