meeting art istituzionale
Pubblicato il: gio 28 Feb 2019
Print Friendly and PDF

Christie’s vende per 165,7 milioni £. Guidano l’asta le pesche di Cezanne e il tramonto di Signac

Serata altalenante da Christie’s a Londra, con alcuni invenduti e tre lotti ritirati. I tre cataloghi battuti stasera nelle sale di King Street hanno totalizzato 165.674.500 sterline (149.8 milioni nelle evening del febbraio 2018). Nuovi record per Signac (£19,501,250/$25,839,156) e Caillebotte (£16,663,750/$22,079,469)

Questa è stata la prima asta importante dopo l’annuncio, dal 1° febbraio, dell’aumento del buyer’s premium e un cambiamento delle soglie entro le quali i diversi tassi vengono applicati (leggi qui dettagli).  Il primo catalogo, in particolare, ha visto diversi invenduti: i suoi ventitrè  “Tesori nascosti” non hanno convinto appieno i collezionisti e molti (9) sono rimasti al palo (totale 50,552,000£). Come le ninfee di Monet (“Saule pleureur et bassin aux nymphéas”). Se ieri sera da Sotheby’s ha fatto faville con una veduta di Venezia a oltre 27,5 milioni £, oggi con uno tra i suoi  soggetti più iconici non ha trovato un acquirente, fermandosi a 36 milioni £. Il dipinto era presentato con stima a richiesta ma sembra che si aggirasse intorno ai 40 milioni.

Stessa sorte per la prostituita ritratta da Vincent van Gogh: “Portrait de femme: buste, profil gauche” del 1885  era stimata £8,000,000-12,000,000 ed è andata invenduta. Tornava sul mercato a 74 anni di distanza dall’ultima apparizione. L’opera era considerata tra le più importanti del periodo di Anversa, dove van Gogh aveva incontrato la donna ritratta in un cabaret. Poco dopo averla conosciuta, l’aveva descritta in una delle lettere inviate al fratello Theo come “una danzatrice con un’intensa attività lavorativa nelle ore notturne. Non importa come queste ragazze si guadagnano da vivere. I loro volti sono così profondamente veri ed espressivi che tutti li vorranno, se ne innamoreranno”. Ma come non avevano venduto i ritratti allora,  così anche oggi l’unsold sembra confermato che van Gogh si sbagliasse…

Successo invece per l’appetitosa frutta di Paul Cézanne: “Nature morte de pêches et poires”, offerta con stima a richiesta (sembra sui 20 milioni), è passata di mano per  21,203,750 sterline. Forse avrà aiutato anche l’illustre provenienza, le pesche e le pere furono infatti acquistate dal noto mercante Ambroise Vollard direttamente dall’artista.

Molto bene anche per il paesaggio di Pierre Auguste Renoir battuto al di sopra delle aspettative a  £12,691,250. “Kopf eines Jungen Mädchen” di  Emil Nolde  è andato ben oltre la stima più alta di 180 mila sterline fermandosi a £611,250 (nuovo record mondiale per un’opera su carta dell’artista).  Tra gli altri invenduti eclatanti, si segnala la snodata ballerina di Matisse (quotata 4.5-7 milioni).

La classica Evening Sale (71,306,250£) è stata guidata da un romantico  paesaggio di Paul Signac parte di un gruppo di opere intitolato “An Adventurous Spirit: An Important Private Collection Sold to Benefit a Charitable Foundation” che comprende anche dipinti di  Gustave Caillebotte, Félix Vallotton, Édouard Vuillard e Giovanni Boldini.  Arrivato in asta dopo 20 anni, “Le Port au soleil couchant, Opus 236 (Saint-Tropez)” è una delle prime opere dell’artista dipinte a St Tropez.  La stima, su richiesta, era intorno ai 12-14 milioni di sterline.  Il delicato tramonto è stato battuto a  19,501,250 sterline, superando così il record dell’artista del maggio dello scorso anno, quando “Portrieux. La Comtesse (Opus no. 191)” del 1888 era stato venduto da Christie’s a New York per 13.812.500 $ (10.188.376 £) nell’asta Rockefeller.  Le tre ballerine di  Edgar Degas, “Danseuses in un salle d’exercice (Trois Danseuses)”, del 1873, da £ 800 mila sono arrivate 4,178,750. E la passeggiata al sole di Gustave Caillebotte ha fatto £16,663,750, nuovo record per l’artista.

L’ultima asta della serata, The Art of the Surreal, ha totalizzato 43,816,250 £. Dei sette lavori di René Magritte in catalogo, “Le lieu commun” è stato il top price con l’aggiudicazione a 18,366,250.  Raffigura  uno dei classici uomini con il cappello a bombetta così iconici della produzione di Magritte. Mai offerto prima all’asta,  era stimato tra i 15 e i 25 milioni £.

 

Hidden Treasures: Impressionist & Modern Masterpieces from an Important Private Collection| London 27 February

 

Impressionist and Modern Art Evening Sale

London 27 February

 

The Art Of The Surreal Evening Sale
27 February 2019, London

 

3.8 (76%) 5 votes

Autore

- Giornalista pubblicista. Laureata in Scienze dei Beni Culturali (curriculum Storia dell’Arte) con specializzazione in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Cambi |istituzionale
WopArt 2019
Il Ponte
Bertolami | 10 sett
Artcurial
Wannenes