meeting art istituzionale
Pubblicato il: lun 18 Feb 2019
Print Friendly and PDF

Sarà sul mercato cinese il prossimo TEFAF Art Market Report

La Cina sarà l’a protagonista dello studio del TEFAF Art Market Report di quest’’anno che sarà presentato il 15 marzo a Maastricht, durante la fiera  (16 – 24 marzo).

Intitolato TEFAF Art Market Report: The Chinese Art Market, il nuovo documento è stato redatto da Kejia Wu, Professore del Sotheby’’s Institute di New York e giornalista per il FTChinese. Il report sarà scaricabile dal sito di TEFAF a partire dalle 10 di mattina di venerdì 15 marzo.

Il mercato cinese dell’’arte ha messo a segno una straordinaria crescita negli ultimi 40 anni, divenendo il secondo del mondo. Le sue principali case d’’asta, Poly Auctions (fondata nel 2003) e China Guardian (fondata nel 1993) occupano rispettivamente la terza e quarta posizione nella classifica delle maison più importanti del mondo, alle spalle di Christie’’s e Sotheby’’s.

Attraverso una ricerca approfondita e un dialogo con i maggiori esponenti del mercato, il nuovo report si prefigge di spiegare questo fenomeno illustrando l’’evoluzione storica del commercio dell’’arte in Cina, iniziato nell’’era moderna e sviluppatosi fino alla portata odierna. Il documento include un sondaggio sottoposto ai principali collezionisti d’’arte cinesi per dimostrare cosa li spinge a collezionare, cosa collezionano oggi e cosa collezioneranno in futuro.

Il report è suddiviso in cinque capitoli:
· Capitolo uno, una panoramica delle origini del mercato cinese dell’’arte.
· Capitolo due, la descrizione di come il mercato dell’’arte sia emerso dopo la Rivoluzione Culturale (1966-1976), espandendosi nei decenni attraverso diverse fasi.
· Capitolo tre, il sondaggio sottoposto ai più importanti collezionisti e titolari di musei del mercato, per conoscere la natura del loro collezionismo e i piani per i loro musei privati.
· Capitolo quattro, una prospettiva del mercato basata sul dialogo con i suoi esponenti.
· Capitolo cinque, una serie di interviste approfondite con i principali protagonisti del mercato per capire il loro punto di vista sulla crescita degli ultimi decenni e i trend per il futuro.

“Benché il mercato cinese sia il secondo più grande del mondo la sua comprensione resta limitata”, ha dichiarato Patrick van Maris, AD di TEFAF. “La prospettiva storica e le interviste ai collezionisti e ai protagonisti dell’industria presenti nel report forniranno maggiori informazioni su questo mercato sempre più maturo”.

Il report verrà presentato durante il TEFAF Art Symposium da Kejia Wu in persona. L’’incontro vedrà anche la partecipazione di Kou Qin, presidente e AD di Guardian Investment Holdings Co. Ltd e general manager del Guardian Art Centre, e una tavola rotonda chiamata ‘Collezionisti e Collezionismo: Il Panorama del Mercato dell’Arte in Cina’ moderata da Thomas Marks, giornalista di Apollo. Sarà presente anche il noto collezionista Liu Gang. Il TEFAF Art Symposium si terrà al MECC di Maastricht il 15 marzo 2019 alle ore 10. Le registrazioni al seminario sono effettuabili sul sito TEFAF.com nella sezione ‘store’.

TEFAF Maastricht (32^ edizione)
Maastricht Exhibition and Congress Centre
dal 16 al 24 marzo 2019.

5 (100%) 1 vote

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Bertolami | 20 giu
Maison Bibelot
Cambi Casa d'Aste
WopArt 2019
Wannenes
Cambi