Meeting Art
Pubblicato il: dom 17 Feb 2019
Print Friendly and PDF

Berlino 69: Orso d’oro a Synonymes, a Saviano premio per la miglior sceneggiatura

Berlino 69: Orso d'oro a Synonymes di Nadav Lapid, a Saviano premio per la miglior sceneggiaturaBerlino 69: Orso d’oro a Synonymes di Nadav Lapid, a Saviano premio per la miglior sceneggiatura

L’Orso d’Oro della 69 edizione del Festival di Berlino è andato Synonymes di Nadav Lapid. Il premio della Giuria è stato assegnato invece a Grace a Dieu di Francois Ozon (FrantzUna nuova amica); il premio per la miglior regia è andato a Angela Schanelec per il film serbo-tedesco I was at home, but.
Premiati come miglior attrice e miglior attore Yong Mei (The Assassin) e Wang Jingchun per la loro interpretazione in So Long, My Son di Xiaoshuai Wang (Le biciclette di Pechino, Red Amnesia). Il premio Alfred Bauer, per il film più innovativo, è andato a System Crasher di Nora Fingscheidt.Berlino 69: Orso d'oro a Synonymes di Nadav Lapid, a Saviano premio per la miglior sceneggiaturaIl premio per la miglior sceneggiatura è stato assegnato a La Paranza dei bambini, film di Claudio Giovannesi (Fiore), tratto dal libro omonimo di Roberto Saviano – sceneggiatore insieme al regista e a Maurizio Braucci. «Dedico questo premio alle Ong che salvano le vite nel Mediterraneo – ha dichiarato Roberto Saviano durante premiazione del Festival di Berlino – Raccontare la verità nel nostro Paese è diventato molto complicato».
La Paranza dei bambini è uscito in sala il 13 febbraio, ambientato a Napoli, racconta la storia di sei quindicenni – Nicola, Tyson, Biscottino, Lollipop, O’Russ, Briatò – che vogliono fare soldi, comprare vestiti firmati e motorini nuovi. Giocano con le armi e corrono in scooter alla conquista del potere nel Rione Sanità. Con l’illusione di portare giustizia nel quartiere inseguono il bene attraverso il male. Sono come fratelli, non temono il carcere né la morte, e sanno che l’unica possibilità è giocarsi tutto, subito. Nell’incoscienza della loro età vivono in guerra e la vita criminale li porterà a una scelta irreversibile: il sacrificio dell’amore e dell’amicizia.Berlino 69: Orso d'oro a Synonymes di Nadav Lapid, a Saviano premio per la miglior sceneggiatura

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

WopArt 2019
Bertolami | 21 mag
Bertolami Fine Arts
Blindarte
Il Ponte
Cambi |istituzionale
Aste Boetto
Wannenes
Maison Bibelot
PANDOLFINI