Meeting Art
Pubblicato il: dom 03 Feb 2019
Print Friendly and PDF

Fragile. Le ceramiche e gli smalti di Ettore Sottsass in mostra da Phillips a Londra

Ettore Sottsass

*

Phillips presenta una mostra dedicata all’architetto e designer Ettore Sottsass, con ceramiche e smalti prodotti tra il 1955 e il 1970, provenienti da due importanti collezioni private.

Nella sua sede londinese in Berkeley Square, la casa d’aste Phillips presenterà, dal 4 al 15 febbraio, pezzi fondamentali della produzione di Ettore Sottsass (1917 – 2007), precedentemente esposti anche a Parigi, Milano, oltre ad alcune ceramiche presenti nel padiglione Olivetti disegnato da Carlo Scarpa per la Biennale di Venezia.

Ettore Sottsass, Yantra series. Cast vases in white clay. Distributed by Poltronova Design Centre. Agliana, 1969

Ettore Sottsass, Yantra series. Cast vases in white clay. Distributed by Poltronova Design Centre. Agliana, 1969

La mostra, dal titolo Ettore Sottsass: Fragile – curata dallo storico Fulvio Ferrari e dal collezionista Charles Zana – presenterà per la prima volta insieme due iconiche serie di Sottsass, mai esposte:

“Probabilmente uno dei più grandi teorici di architettura e design del XX secolo, Ettore Sottsass è stato uno tra i più radicali e i suoi risultati, nel campo della ceramica e degli smalti, verranno celebrati in questa mostra. Sottsass ha dedicato gran parte della sua carriera al mezzo della ceramica, dove sono state raggiunte alcune, se non le più alte espressioni del suo linguaggio stilistico. Verrà presentata una serie di esempi tratti dalle serie più importanti del designer”. Domenico Raimondo, Capo dipartimento Phillips

La produzione di Sottsass ha sicuramente generato interesse a seguito delle recenti mostre al Met Breuer di New York (dove è in corso una grande mostra su Lucio Fontana) e alla Triennale di Milano, entrambe in occasione dei 100 anni dalla sua nascita. Anche il mercato dell’artista è in crescita: nel 2018 da Phillips è stato raggiunto il suo record d’asta per Composizione di elementi di legno colorato e specchio (1959), che ha più che triplicato la sua stima iniziale, raggiungendo la cifra di 309,000£.

Ettore Sottsass, Cast vases. Biscuit, mat platinum, gloss black. Galleria Il Sessante, Milano, 1962-63

Ettore Sottsass, Cast vases. Biscuit, mat platinum, gloss black. Galleria Il Sessante, Milano, 1962-63

In mostra saranno esposti importanti lavori datati tra il 1955 e il 1970, anni cruciali per la prodizione dell’artista. Sottsass ha sicuramente contribuito a costruire una delle pagine più rilevanti della produzione di ceramiche nel XX Secolo in Italia, con oltre 1000 diversi pezzi. Parlando dei suoi smalti, fu invece l’unico architetto italiano capace di utilizzare la difficile tecnica della smaltatura a fuoco.

 

Ettore Sottsass: Fragile. Ceramics – Enamels, 1955 – 1970

4 – 15 febbraio 2019, Phillips London
30 Berkeley Square, London, W1J 6EX

 

* Ettore Sottsass surrounded by some of his designs at Los Angeles County Museum of Art. Sottsass is recognized as a major figure in architecture and design. His work is currently on exhibition until June 2006 at Los Angeles County Museum of Art. (Photo by J. Emilio Flores/Corbis via Getty Images)

Valuta

Autore

Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

PANDOLFINI
Wannenes
Il Ponte
WopArt 2019
Cambi |istituzionale
Aste Boetto
Maison Bibelot
Bertolami Fine Arts
Bertolami | 21 mag
Blindarte