meeting art istituzionale
Pubblicato il: ven 30 Nov 2018
Print Friendly and PDF

Sotheby’s chiude a 13 milioni i moderni e contemporanei. Conferme per Fontana, Melotti e Leoncillo

Osvaldo Licini ALBA SU FONDO ROSSO_LOT SOLD.68.750 EUR

Osvaldo Licini ALBA SU FONDO ROSSO_LOT SOLD.68.750 EUR

Sotheby’s Milano. L’asta di arte moderna e contemporanea chiude la seconda sessione con un fatturato totale di €12.844.125

29 novembre 2018. Dopo il successo della evening sale, la sessione pomeridiana conferma i risultati positivi dell’arte italiana. Il primo lotto in catalogo,  un Boetti del 1990 Divine Astrazioni, duplica le stime di € 18.000 – 25.000 raggiungendo la cifra di € 47.500.

Dopo il brillante successo della sera precedente de La luce è al margine, al confine tra finito e infinito (aggiudicato per €77.500), Antonio Calderara continua a suscitare interesse raggiungendo € 56.250 con Spazio-Luce del 1962, ben oltre le stime iniziali di € 25.000 – 35.000.

Antonio Calderara_SPAZIO-LUCE_LOT SOLD.56.250EUR

Antonio Calderara_SPAZIO-LUCE_LOT SOLD.56.250EUR

A condurre la seconda sessione è una ceramica dorata smaltata di Lucio Fontana. Ritratto, eseguito tra il 1949 e il 1950, realizza inaspettatamente €100.000 da una stima di €30.000-40.000. L’opera segue così l’andamento positivo di Fontana nella evening sale: Madonna, altra ceramica dell’artista in asta, viene acquistata per €405,000 (est. €130.000 – 180.000) mentre il Concetto Spaziale dorato occupa il terzo posto dei top lot, sfiorando il milione (€957.000).

In catalogo anche un Concetto spaziale su carta del 1951 aggiudicato durante la seconda sessione a €17.500 contro una stima di €8.000-12.000.

Lucio Fontana RITRATTO_LOT SOLD.100.000 EUR

Lucio Fontana RITRATTO_LOT SOLD.100.000 EUR

Buoni i risultati per Fausto Melotti dopo l’ottima aggiudicazione di €150,000 per La Contestazione durante la prima sessione. Il toro in ottone del 1964 raggiunge i €30.000 mentre il Senza titolo del 1968 viene acquistato per €27.500 (entrambi stimati €20.000 – 30.000). Le opere su carta dell’artista, della collezione Laura Tansini, rimangono invece invendute.

Dalla medesima collezione, una matita su carta del 1928 di Giorgio Morandi (agg. €22,500), già star della evening sale con il top lot Natura morta del 1923 da oltre 2 milioni.

In catalogo anche Arnaldo Pomodoro: un Disco del 1995 e un Foglio N.1/A del 1966 (tiratura di due esemplari), dalla Collezione romana Laura Tansini, entrambi venduti per €43.750.

Fausto Melotti_IL TORO_LOT SOLD 30.000EUR

Fausto Melotti_IL TORO_LOT SOLD 30.000EUR

Leoncillo, secondo top lot dell’asta con La grande mutilazione (€969.000), è presente nella day sale con un Senza titolo – Bozzetto per pannello, grès e smalti del 1956-57, battuto a €65.000 (est. €55.000-70.000). Buona aggiudicazione per l’olio su carta applicata su tela del 1956 di Osvaldo Licini, Alba su fondo rosso: da una stima di €40.000 – 60.000 è stato venduto per €68.750.

Emilio Scanavino_SENZA TITOLO-IMMAGINE_LOT SOLD 37.500 EUR

Emilio Scanavino_SENZA TITOLO-IMMAGINE_LOT SOLD 37.500 EUR

La grande tela di Emilio Scanavino, Senza titolo-immagine, datata 1959 e proveniente da una collezione privata, viene battuta a €37.500, da una stima iniziale di €30.000-40.000.

Segue il gesso del 1986 di Claudio Parmiggiani, Luna (versione con pigmento verde), stimato € 25.000-35.000 è stato acquistato per € 31.250.

Claudio Parmiggiani_LUNA (VERSIONE CON PIGMENTO VERDE)_LOT SOLD 31.250EUR

Claudio Parmiggiani_LUNA (VERSIONE CON PIGMENTO VERDE)_LOT SOLD 31.250EUR

Non suscitano interesse Salvo, da un’importante collezione privata, Carol Rama, Getulio Alviani, Donghi, Matta e le opere in catalogo di Mario Sironi.

Il totale realizzato di quasi 13 milioni, in linea con i risultati dello scorso aprile (€13.631.875), si lascia alle spalle il meno convincente totale delle aste di novembre 2017 (€7.788.500) lanciando segnali molto positivi per il mercato dell’arte italiana.

Alighiero Boetti_Divine astrazioni_LOT SOLD.47,500 EUR

Alighiero Boetti_Divine astrazioni_LOT SOLD.47,500 EUR

Valuta

Autore

- Laureata cum laude in Arti, Design e Spettacolo all’Università IULM di Milano, è iscritta nella stessa università alla laurea specialistica Arti, Patrimoni e Mercati. Tra le internship effettuate si segnalano quelle presso Sotheby’s e Missoni. E’ stata assistente di galleria per alcune edizioni di MIA photo fair Milano e ArteFiera Bologna. Collabora con ArtsLife come contributor da marzo 2018


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Bertolami Fine Arts
WANNENES | ISTITUZ
Cambi |istituzionale
genova | 26 aprile
WopArt 2019
Maison Bibelot
Il Ponte | 22 apr
Andrey Esionov