meeting art istituzionale
Pubblicato il: mar 27 Nov 2018
Print Friendly and PDF

Nella rete di Bianco-Valente. Immagini in anteprima dell’installazione all’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

Il duo artistico napoletano Bianco-Valente ridisegna la facciata del palazzo con una rete irregolare di cavi elettroluminescenti che formano decine di intrecci

Nella sua monumentalità, è un lavoro sottile, delicato, che abbraccia l’architettura rispettandola, non si sostituisce ad essa, ma aggiunge una nuova possibilità di percezione”. Con queste parole la curatrice Adriana Rispoli presenta l’installazione Relational, pensata dal duo artistico napoletano Bianco-Valente per il Palazzo dell’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma. Una rete irregolare di cavi elettroluminescenti che formano decine di intrecci sulla facciata del palazzo, “ricalcando dal punto di vista visivo quella che fin dalla sua fondazione, esattamente 60 anni fa, è stata la sua missione: un luogo di incontro, di scambio, di condivisione”. Un dialogo con l’architettura e con lo spazio urbano che è una costante della ricerca artistica di Bianco-Valente, che hanno già realizzato questa installazione in diversi contesti, tra cui il cortile interno del Museo Madre a Napoli e la Biblioteca dalla struttura razionalista di Potenza.

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

La rete, visibile o invisibile, è diventata negli ultimi anni il segno distintivo del loro lavoro, sia che si materializzi con grande impatto visivo su monumenti pubblici o che crei intrecci di frasi e dialoghi in idiomi diversi”, chiosa ancora Rispoli. “In tutte le modalità l’obiettivo in fondo è lo stesso: attribuire, restituire – anche visivamente – un valore a un concetto fondamentalmente astratto come la relazione”. L’installazione resterà visibile in Svezia fino a febbraio 2019: qui intanto alcune immagini in anteprima…

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

Bianco-Valente, Relational
A cura di Adriana Rispoli
inaugurazione 27 novembre 2018, ore 19.00
dal 28 novembre 2018 al 10 febbraio 2019
Istituto Italiano di Cultura “C.M. Lerici”
Gärdesgatan 14 – SE115 27 Stockholm
iicstoccolma@esteri.it

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

Bianco-Valente, Relational, IIC Stoccolma, 2018

Valuta

Autore

- Giornalista, scrittore, critico e curatore di mostre. È nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, da 25 anni lavora per riviste d’arte prima come redattore de Il Giornale dell’Arte, poi come caporedattore delle testate Exibart, poi Artribune, attualmente ArtsLife. Ha curato il volume “Rigando dritto”, raccolta di scritti dell’artista Piero Dorazio, pubblicato nell’aprile 2005 dall’editore Silvia Editrice di Milano. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra “Artsiders”, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Nel 2018 ha curato la mostra “De Prospectiva Pingendi. Nuovi scenari nella pittura italiana”, nelle due sedi di Palazzo del Popolo e Palazzo del Vignola, a Todi, e la mostra “Beverly Pepper tra Todi e il mondo” nel Palazzo del Popolo di Todi. Nel 2019 ha pubblicato il libro “Margherita Sarfatti. Più”, presso Manfredi Edizioni.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

ARTCURIAL
PANDOLFINI
Il Ponte
Lempertz | 7 dicembre
Cambi Casa d'Aste
Wannenes
Viscontea | 29 nov