meeting art istituzionale
Pubblicato il: sab 13 Ott 2018
Print Friendly and PDF

Ma ArtVerona ha superato Arte Fiera Bologna? Immagini dalla fiera scaligera edizione 2018

Piero Dorazio, Artverona 2018

Piero Dorazio, Artverona 2018

Prime immagini dalla fiera ArtVerona, che inaugura un’edizione 2018 rafforzata, ben allestita e con una griglia di espositori ormai di ottimo livello

Serve a poco girarci attorno: il discorso più ricorrente durante il primo giorno della fiera ArtVerona, inaugurata ieri e aperta fino a lunedì 15, era questo. La rassegna scaligera ha già superato, sta superando o comunque supererà la “cugina” Arte Fiera di Bologna? Già, perchè le prime impressioni dalla rassegna della città di Giulietta sono di un’edizione 2018 decisamente rafforzata, benissimo allestita, con ottimi nomi tra gli espositori e molte perle anche fra le gallerie più “giovani”, da The Gallery Apart a Marignana Arte, a Marcolini. E l’abituale attenzione agli spazi indipendenti (strepitoso lo stand “retrospettivo” di Zoo Zone).

Bertille Bak, Artverona 2018

Bertille Bak, The Gallery Apart, Artverona 2018

E se si pensa alla crisi – soprattutto di identità – che ormai da anni attanaglia la fiera bolognese, lo scenario prospettato è plausibile. Certo, Arte Fiera conta ancora sugli oltre 40 anni di storia, e sull’affezione di un collezionismo che ancora le attribuisce fiducia, ma questi trend possono mutare col tempo… Quale che sia la vostra impressione, avete ancora tre giorni per verificarla sul campo: noi intanto di anticipiamo qualche immagine…

 

Mustafa Sabbagh, Artverona 2018

Mustafa Sabbagh, Artverona 2018

http://www.artverona.it/

Artverona 2018

Artverona 2018

Artverona 2018

Artverona 2018

5 (100%) 1 vote

Autore

- Giornalista, scrittore, critico e curatore di mostre. È nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, da 25 anni lavora per riviste d’arte prima come redattore de Il Giornale dell’Arte, poi come caporedattore delle testate Exibart, poi Artribune, attualmente ArtsLife. Ha curato il volume “Rigando dritto”, raccolta di scritti dell’artista Piero Dorazio, pubblicato nell’aprile 2005 dall’editore Silvia Editrice di Milano. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra “Artsiders”, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Nel 2018 ha curato la mostra “De Prospectiva Pingendi. Nuovi scenari nella pittura italiana”, nelle due sedi di Palazzo del Popolo e Palazzo del Vignola, a Todi, e la mostra “Beverly Pepper tra Todi e il mondo” nel Palazzo del Popolo di Todi. Nel 2019 ha pubblicato il libro “Margherita Sarfatti. Più”, presso Manfredi Edizioni.


Commenta con Facebook

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi codici HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Eventi sponsorizzati

Il Ponte
Wannenes
WopArt 2019
Artcurial
Cambi |istituzionale
Bertolami | 10 sett